Burgos Via Francese

Informazioni su Burgos

Burgos, la città del Cid. È impressionante tutto ciò che questa città ci offre, dai monumenti religiosi a quelli civili, parchi, musei e infinite possibilità di ogni tipo offerte al visitatore. Potremo visitare i suoi monumenti più significativi ma è consigliabile lasciarsi trasportare dalle stradine del suo centro storico per perdersi nei suoi dintorni.

Cosa vedere e fare a Burgos

Arco di Santa Maria

Questo è l’ingresso alla città e uno dei monumenti più famosi. Questa porta fu l’uscita del Cid Campeador dal suo esilio. Ha la forma di un castello con le sue merlature, torri e un arco di trionfo in onore di Carlo V. Puoi entrare e visitare la famosa Sala de la Poridad, con il suo soffitto a cassettoni mudéjar. È stato dichiarato Monumento Storico-Artistico.

Arco di Santa Maria

Cattedrale di Burgos

La sua costruzione iniziò nel 1221 per ordine di Fernando III, re di Castiglia, e fu consacrata nel 1765 con la costruzione delle Torri e della Cupola. Lo stile gotico è una delle singolarità di questo monumento nonostante i cambiamenti di stile che ha subito. Il suo interno non ci lascerà indifferenti, in esso potremo vedere la tomba del Cid e di sua moglie Jimena o il Santissimo Cristo di Burgos. Come fatto curioso, ad ogni ora la figura del Pigliamosche segna le ore aprendo e chiudendo la bocca mentre suona la campana.

Cattedrale di Burgos

Chiesa di San Nicola di Bari e Chiesa di Santo Stefano

Uno dei più antichi, situato accanto alla facciata occidentale della Cattedrale, sul percorso del Cammino di Santiago di Compostela. Fu costruita nel 1408 e attualmente è la sede di culto della chiesa di San Esteban.

Chiesa di San Nicolas Bari Burgos

Castello di Burgos

Se saliamo sulla collina di San Miguel, a circa quindici minuti dalla città vecchia, troveremo questo castello, una delle prime fortezze della città. La prima torre risale all’anno 884, ai tempi della Riconquista. Oggi è in rovina anche se è stato riabilitato e possiamo visitare il suo interno, come alcune gallerie sotterranee.

La Chiesa di San Lorenzo e la Casa del Cordone

La chiesa, un tempio cristiano costruito tra il 1684 e il 1694 in stile barocco. Al suo interno si trova la Pala d’altare maggiore. Dall’altra parte abbiamo la Casa del Cordón o Palacio de los Condestables de Castilla, un edificio del XV secolo. Contiene eventi importanti come la morte di Filippo il Bello.

Chiesa di San Lorenzo Burgos

Passeggiata di Espolón o Espoloncillo

La passeggiata più centrale e famosa di Burgos creata nel XVIII secolo. È considerato il punto d’incontro della città e collega l’Arco di Santa Maria con il teatro principale.

Paseo del Espolón Burgos

Piazza Mio Cid

Si tratta di una piazza centrale in cui troveremo la statua in onore del Cid Campeador, montato sul suo cavallo che porta la sua famosa spada Tizona. In questa piazza si commemora anche il passaggio di Rodrigo Díaz de Vivar, lungo il famoso
Via del Cid,
percorso attraverso i regni del Medioevo.

Piazza Mio Cid Burgos

Museo dell’evoluzione umana

Non può mancare nella nostra visita. Questo museo contiene molti dei reperti più importanti del sito di Atapuerca. Spiegano la storia e il funzionamento del sito e gli elementi necessari per capire l’evoluzione umana.

Plaza Mayor

Come in molte città della Spagna, la piazza principale è il centro nevralgico della città. È un importante centro di Burgos, dove possiamo trovare una vasta gamma di bar e ristoranti.

Plaza Mayor Burgos

Monastero di Las Huelgas

Il complesso fu fondato nel 1187 dal re Alfonso VII. La sua facciata può non attirare la nostra attenzione, ma saremo sorpresi dal suo interno. Pale d’altare, opere d’arte, tombe di re, ecc. Il complesso è composto da diverse parti: la chiesa, il monastero e la clausura. È stato dichiarato Monumento Storico-Artistico. Nelle vicinanze si trova il Parque de la Isla, dove si può cogliere l’occasione per rilassarsi.

Monastero di Las Huelgas Burgos

Certosa di Miraflores

Risale al 1442 quando il re Giovanni II di Castiglia donò un palazzo di piacere all’Ordine dei Certosini. La chiesa fu costruita per ospitare i resti dei genitori di Isabella la Cattolica. All’interno ci sono due tombe lussuose scolpite in alabastro e un’enorme pala d’altare.

Certosa di Miraflores Burgos

www.aytoburgos.es

Mapa de Burgos