Cammino d’inverno

8 Tappe | 202 km

Il Cammino d’Inverno inizia a Ponferrada, attraversando la valle del fiume Sil e la Ribeira Sacra fino a Santiago de Compostela.

Il Cammino d’Inverno è emerso come il percorso alternativo seguito dai pellegrini del Cammino Francese per evitare le alte montagne di O Cebreiro che, in inverno, erano totalmente impraticabili a causa delle forti nevicate. Grazie alla sua recente segnaletica e ufficializzazione è uno dei percorsi più vergini del Cammino di Santiago. Un paradiso da scoprire.

I nostri viaggi del Cammino d'Inverno di Santiago

Informazioni sul Cammino d'inverno

La strada dell'inverno

Questo percorso, sconosciuto a molti pellegrini, è l’unico che attraversa le quattro province galiziane (Ourense, Lugo, Pontevedra e A Coruña). E ora vi starete chiedendo… “e cosa può offrirmi la strada dell’inverno?”. Ebbene, il Cammino d’Inverno offre al pellegrino l’evasione più assoluta che ci possa essere, allo stesso tempo che offre la possibilità di vedere impressionanti paesaggi naturali che rimangono intatti dopo il passare degli anni.

Se vuoi disconnetterti per riconnetterti con te stesso, scoprire luoghi eccezionali e godere di una gastronomia incredibile, questo è il tuo percorso.

La strada dell'inverno

Da dove iniziare il Cammino d'Inverno?

Da Ponferrada

La capitale El Bierzo è il punto di partenza del percorso invernale; da qui si può raggiungere facilmente Santiago de Compostela in soli 13 giorni, coprendo un totale di 260 chilometri. Senza dubbio questo percorso si è affermato come un’alternativa perfetta per sfuggire al crescente sovraffollamento del tratto galiziano del Cammino Francese.

Progetta il tuo percorso
Il Cammino di Santiago fatto su misura per te
Disegna il tuo percorso
Fare il Camino in bicicletta
Tutto quello che c'è da sapere
Più informazioni

Tappe del Cammino di Santiago in inverno

Storia del percorso invernale

Anche se non c’è un consenso generale tra gli storici sulla nascita di questo percorso, sembra che la tesi più accettata sia quella che indica questo percorso come una variante della strada francese all’arrivo di questa a Ponferrada.

Se facciamo un esercizio di riflessione e ci mettiamo nei panni dei pellegrini medievali, sembra ragionevole pensare che cercavano un’alternativa al passaggio di O Cebreiro per entrare in Galizia prima delle enormi nevicate che tagliavano la strada. Da qui il nome “Camino de Invierno” (Strada dell’inverno).

Questa deviazione permetteva ai pellegrini di entrare in Galizia attraverso la valle del fiume Sil, una via d’ingresso naturale con un terreno molto più favorevole dell’alternativa dei passi di montagna. È stata riconosciuta dalla Xunta de Galicia come via di pellegrinaggio ufficiale nel 2016.

Altri percorsi del Camino de Santiago