Informazione

Il viaggio di oggi inizia a San Juan de Ortega con una piacevole passeggiata attraverso la Sierra de Atapuerca e si trasforma in una ingombrante e interminabile successione di edifici industriali prima di arrivare a
Burgos
. Si consiglia di prendere la variante via Castañares, 500 metri più lunga ma molto più piacevole del percorso ufficiale. Il gioiello della tappa è alla fine, la Cattedrale di Burgos, uno dei monumenti più importanti del nostro paese.

Carta geografica

Lasciamo San Juan de Ortega in direzione di Burgos lungo una strada sterrata attraverso una pineta e arriviamo ad Agés. Da qui continuiamo per strada verso Atapuerca, dove possiamo visitare l’interessante sito archeologico.

Iniziamo la salita verso la Sierra de Atapuerca lungo una pista sassosa. In cima possiamo già vedere Burgos sullo sfondo. Scendiamo a Villabal e raggiungiamo una strada locale, praticamente senza traffico.

Proprio all’uscita del villaggio giriamo a sinistra per prendere una pista e iniziare la salita dal Montagne di Atapuerca. Continueremo la salita verso l’Alto de Atapuerca, non molto ripida, ma non molto solida, quindi, con attenzione, saliremo fino a raggiungere la Cruz de Madera, da dove possiamo vedere la città di Burgos. È sulla pianura che si può vedere da qui che fu combattuta la battaglia di Atapuerca, che regolerà la distribuzione dei regni spagnoli nel XI secolo.

Da qui cominceremo a scendere attraverso una zona complicata fino a raggiungere Cardeñuela Riopico, proprio accanto al fiume, dove troveremo un posto per riposare. Continuiamo verso Burgos, passando per O