Informazione

Nella tappa di oggi lasceremo Nájera in direzione di Santo Domingo de la Calzada una tappa breve e facile con poche pendenze. Attraverseremo un paio di villaggi, gli accoglienti Azofra e Cirueña, rovinati dalla costruzione di un campo da golf. Gli estesi paesaggi cerealicoli che stanno rubando rilievo alle viti, qualcosa che indica che ci stiamo avvicinando alla Castiglia.

Avete mai sentito il miracolo del gallo e della gallina? Tra le leggende del Camino de Santiago, questa è una delle nostre preferite, ed è avvenuta nel luogo che visiteremo oggi: Santo Domingo de la Calzada, dove la gallina cantava dopo l’arrosto.

 

Carta geografica

La tappa inizia costeggiando Santa María la Real, che ospita il Chiostro dei Cavalieri, dove i nobili venivano sepolti dal XVI secolo. Lasciamo Nájera in direzione di Santo Domingo de la Calzada, e dopo aver attraversato il torrente Valdecañas arriviamo ad Azofra attraverso una strada asfaltata, dove dobbiamo fare scorta di provviste perché non troveremo altri servizi per altri dieci chilometri. Questa città di origine araba aveva un ospedale per pellegrini fino al XIX secolo, e possiede ancora la chiesa di Nuestra Señora de los Ángeles, dove troviamo una scultura dell’apostolo Santiago.