Informazione

Oggi torniamo alla tranquillità della campagna, lasciandoci alle spalle l’asfalto delle tappe precedenti. Questa tappa tra Villadangos del Páramo e
Astorga
segna l’addio alla strada pianeggiante e lascia il posto ad alcuni tratti che spezzano le gambe fino a raggiungere Compostela. Come ricompensa, oggi ci godremo una delle città più magiche del Cammino Francese, ammirando la sua maestosa cattedrale e il Palazzo Episcopale, opera del genio Antonio Gaudí.

Carta geografica

Lasciamo il villaggio di Villadangos del Páramo in direzione di Astorga, attraversando San Martín del Camino, dove ci sono diversi stabilimenti dove possiamo fare colazione o prendere provviste per il percorso di oggi. Prenderemo per l’ultima volta la N-120, che ci guiderà per 8 chilometri fino a raggiungere Hospital de Órbigo e ammirare il ponte Paso Honoroso.

Proprio all’uscita del villaggio troveremo un bivio che ci dà una scelta. Possiamo continuare dritto su una strada monotona accanto alla strada nazionale o girare a destra verso Villares, un percorso molto più interessante. I due percorsi coincidono al Crucero de Santo Toribio.

Se scegliamo la seconda opzione, andremo a Villares de Órbigo dove potremo trovare abbastanza servizi per fermarci e fare provviste. Un sentiero ci porta a Santibañez de Valdeiglesias, dove ogni estate si tiene una gara in uno dei più grandi labirinti di mais del mondo.

Lasciamo Santibañez per un sentiero in salita e arriviamo alla Casa degli Dei, dove possiamo mangiare e bere qualcosa in cambio di una donazione. Continuiamo con poche pendenze fino ad arrivare alla croce di Santo Toribio, da dove possiamo vedere Astorga e i Montes de León con la cima di Teleno che si alza. Scendiamo ed entriamo a San Justo de la Vega attraverso la Calle Real.

Attraversiamo San Justo de la Vega, attraversiamo il fiume Tuerto e passiamo dietro una fabbrica. Dopo un piccolo ponte romano si ritorna alla strada nazionale. Ad una rotonda giriamo a sinistra e prendiamo una strada in forte salita che ci porta alla Plaza de San Francisco. Fine della scena.

Considerare

Questa tappa continua ancora lungo la N-120, ma la sua deviazione attraverso la città di Villares de Órbigo ci dà una pausa dall’asfalto che già conosciamo così bene. Questo aggiungerà un paio di chilometri al contatore, ma renderà l’esperienza molto più piacevole.

Luoghi di interesse

  • Ponte Órbigo
  • Chiesa di San Juan Bautista – Hospital de Órbigo
  • Chiesa di Santiago – Villares de Órbigo
  • Cattedrale di Santa María – Astorga
  • Palazzo Episcopale – Astorga

Piatti tipici

  • Stufato di maragato
  • Anguilla di grongo in salsa ajoarriero
  • Zuppa d’aglio
  • Salsicce (cecina, chorizo, lomo, salchichón…)
  • Mantecadas
  • Pasta sfoglia di Astorga

Fotografie

Ostelli

Ostello dei Servi di Maria Pellegrini

Direzione: Plaza San Francisco, 3 24700 Astorga – León.

Telefono: (+34) 987 616 034

Email: [email protected]

Web: Non disponibile

Ospizio dei pellegrini di Villadangos del Páramo

Direzione: Cr. a Villadangos del Páramo. N 120 (Antiguas Escuelas) 24392 Villadangos del Páramo – León.

Telefono: (+34) 627 010 490

Email: [email protected]

Web: Non disponibile

Città

Villadangos del Páramo

Municipio: Villadangos del Páramo

Provincia: León

Habitantes: 1163

Astorga

Municipio: Astorga

Provincia: León

Habitantes: 10.741

Hospital de Órbigo

Municipio: Hospital de Órbigo

Provincia: León

Habitantes: 991