Informazione

La tappa di oggi ci porterà da Terradillo de los Templarios a un passaggio da
Bercianos del Real Camino
in una transizione dalla Tierra de Campos alla brughiera leonese. Dopo aver superato la metà del Cammino Francese, l’itinerario lascia la provincia di Palencia ed entra nella provincia di León. Scopriremo anche l’importante città di Sahagún, tappa obbligatoria per il suo importante patrimonio storico e culturale.

In questa tappa c’è una variante ben segnalata attraverso Calzadilla de los Hermanillos, che aggiunge 32 chilometri fino a raggiungere Mansilla de las Mulas. Un percorso molto più solitario che, in caso di sovraffollamento, dovrebbe essere preso in considerazione.

Carta geografica

Lasciamo Terradillo de los Templarios in direzione di Bercianos del Real Camino passando per Moratinos, che raggiungiamo per un sentiero tra campi di cereali. A Moratinos possiamo fare una breve sosta per apprezzare il tempio di Santo Tomás de Aquino, con un’immagine della Vergine del XVI secolo. Lasciamo Moratinos per raggiungere, due chilometri più avanti, San Nicolás del Real Camino. Continuiamo verso la N-120 che ci porterà a Sahagún, tappa obbligatoria della tappa.

Entreremo nel centro della città vicino alla stazione, attraversando il binario ferroviario con un cavalcavia. Qui troveremo il santuario di Facundo e Primitivo, tempio dell’Ordine di Cluny e altri monumenti dichiarati di interesse culturale: Le chiese di San Lorenzo e San Tirso, di La Peregrina e le rovine del Monastero Reale di San Benito.

Inoltre, potremo ottenere la Carta del Pellegrino. Questa “mezza Compostela” certifica che abbiamo fatto metà del Cammino Francese, che non è uno scherzo.

Con tutto il rammarico, ci lasciamo alle spalle Sahagún, ed entriamo nel sentiero parallelo alla N-120, che ci porta ad una deviazione. Qui possiamo scegliere la variante di Calzadilla de los Hermanillos, o continuare lungo il percorso originale francese. Continueremo a camminare per circa un’ora fino ad arrivare a Bercianos del Real Camino, dove avremo tutti i servizi necessari per rifornirci e daremo la fine della tappa di oggi.

Considerare

Per seguire la via francese a Bercianos non dobbiamo attraversare l’autostrada A-231. C’è un continuo sabotaggio della segnaletica che confonde i pellegrini.

Se si desidera ritirare la Carta del Pellegrino a Sahagún, si consiglia di andare presto per evitare la folla e le code. Possiamo estendere la tappa a Burgo Ranero, che ha più servizi di Bercianos.

Luoghi di interesse

  • Chiesa di San Tommaso d’Aquino – Moratinos
  • Monastero monastico di San Benito – Sahagún
  • Chiesa di San Lorenzo – Sahagún
  • Chiesa di San Tirso – Sahagún
  • Santuario della Vergine Pellegrina – Sahagún

Piatti tipici

  • Sanguinaccio, jerky e salsiccia chorizo
  • Carne di selvaggina come lepre, coniglio, pernice, ecc.
  • Legumi e verdure
  • Marchio di garanzia.
  • Amarguillos

Fotografie

Ostelli

Ostello parrocchiale Casa Rectoral

Direzione: C/ Santa Rita, 11 24325 Bercianos del Real Camino – León.

Telefono: (+34) 987 784 008

Email: Non disponibile

Web: Non disponibile

Città

Bercianos del Real Camino

Municipio: Bercianos del Real Camino

Provincia: León

Habitantes: 185

Terradillos de los Templarios

Municipio: Lagartos

Provincia: Palencia

Habitantes: 67

Sahagún

Municipio: Sahagún

Provincia: León

Habitantes: 2.493