Cammino Sanabrese

13 Tappe | 365 km

Il percorso più affascinante e sconosciuto del Camino de Santiago

Il Cammino Sanabrese è una parte del Cammino d’Argento che collega Granja de Moreruela con Santiago de Compostela, passando per Puebla de Sanabria fino ad entrare nell’interno della provincia di Ourense. Un sentiero poco frequentato, perfetto per coloro che desiderano allontanarsi dal trambusto di altri percorsi.

I nostri viaggi del Cammino di Santiago Sanabrés

Informazioni sul Camino Sanabrese

Il modo Sanabrés

Anche se il Cammino di Sanabrés è una continuazione del Cammino dell’Argento, oggi possiamo considerarlo come un Cammino a sé stante. Un percorso affascinante per l’invidiabile ambiente naturale, pieno di contrasti e paesaggi bucolici, con temperature miti in primavera e in autunno. Un cammino solitario, lontano dal sovraffollamento e dal rumore incessante dei pellegrini su altri percorsi. Si potrebbe dire che l’itinerario di Sanabria conserva ancora l’essenza giacobina che alcuni pellegrini del Cammino di Santiago cercano così tanto. Oggi, anche se ha meno servizi di altri percorsi, ha abbastanza ostelli ed è molto ben segnalato.

Il modo francese

Da dove iniziare il Cammino Sanabrese?

Da Granja de Moreruela

Il Cammino di Sanabrés parte dalla città di Zamora, Granja de Moreruela, lasciando definitivamente il Cammino d’Argento fino a Santiago de Compostela. È diviso in 13 tappe che si estendono per circa 370 km (attraverso la variante di Laza), e attraversa parte dell’altopiano castigliano per entrare in un terreno montagnoso tipico dell’orografia galiziana.