Informazione

Nella tappa di oggi lasciamo definitivamente Burgos per immergerci nel paesaggio sobrio e desolato dell’altopiano castigliano in direzione di
Hornillos del Camino
. Luoghi disabitati e villaggi medievali, con strade senza ombra dove dobbiamo proteggerci dal sole cocente in estate e dal freddo in inverno. Siamo senza dubbio di fronte a uno dei tratti più intimi del Cammino Francese, sentieri che attraversano il nulla più assoluto, che invitano alla riflessione e a sentire tutta l’essenza del Cammino di Santiago.

Carta geografica

Se facciamo il nostro Camino in estate è molto importante partire presto da Burgos per evitare le strade assolate e senza ombra prima di arrivare a Hornillos del Camino. Usciamo dalla città dalla Cattedrale fino al ponte di Malatos, lasciando il Monastero di Las Huelgas e l’Hospital del Rey alla nostra sinistra. Lasciamo la strada sulla destra e prendiamo un sentiero che ci porta a Villalbilla.

Attraversiamo i binari della ferrovia e continuiamo fino ad attraversare di nuovo il fiume sul ponte dell’Arcivescovo ed entriamo a Tardajos, che ci accoglie con un elegante transetto del XVIII secolo. Lasciamo la strada e prendiamo una strada di campagna che attraversa la piccola valle del fiume Urbel. Prima era un accesso complicato a causa delle inondazioni del fiume che devastavano la terra. Da qui il noto detto: “Da Rabé a Tardajos, non vi mancherà il lavoro; da Tardajos a Rabé liberaci, Dómine!” Arriviamo a Rabé de las Calzadas. Il Camino continua per nove chilometri lungo strade rurali tra campi di cereali.

Raggiungiamo il punto più alto della tappa e scendiamo lungo la Cuesta de Matamulos fino alla valle del fiume Hormazuelas.

Già a Hornillos, potremo vedere una strada del villaggio coronata alla fine da una chiesa parrocchiale, dopo la quale potremo osservare un bel tramonto sui campi dorati di cereali.

Considerare

Possiamo attenerci alla tappa Burgos – Hornillos del Camino o allungarla e fare 31 km fino a Hontanas, che ha diversi ostelli. O andare a San Bol, che ha un ostello solitario in mezzo alla vastità. Non è una tappa facile per i ciclisti, che dovranno scendere dalla bici in alcuni tratti e percorrerli a piedi.

Nei mesi estivi è essenziale portare una borraccia piena d’acqua, crema solare e visiere o cappelli per proteggersi dal sole cocente. In inverno, invece, avremo bisogno di buoni vestiti caldi per resistere al gelo.

Luoghi di interesse

  • Eremo della Vergine del Monastero – Rabé de las Calzadas
  • Palazzo del conte di Villariezo – Rabé de las Calzadas
  • Chiesa parrocchiale di San Román Mártir – Hornillos del Camino

Piatti tipici

  • Budino nero di Burgos
  • Formaggio fresco di Burgos
  • Agnello da latte

Fotografie

Ostelli

Ostello Casa del Cubo y de los Lerma

Direzione: C/ Fernán González, 28 09003 Burgos.

Telefono: (+34) 947 460 922

Email: [email protected]

Web: Non disponibile

Ostello di Hornillos del Camino

Direzione: Plaza de la Iglesia 09230 Hornillos del Camino – Burgos.

Telefono: (+34) 689 784 681

Email: [email protected]

Web: Non disponibile

Ostello dei pellegrini di San Bol

Direzione: Arroyo de San Bol 09227 Iglesias – Burgos.

Telefono: (+34) 606 893 407

Email: [email protected]

Web: Non disponibile

Città

Rabé de las Calzadas

Municipio: Rabé de las Calzadas

Provincia: Burgos

Habitantes: 229

Tardajos

Municipio: Tardajos

Provincia: Burgos

Habitantes: 783

Hornillos del Camino

Municipio: Hornillos del Camino

Provincia: Burgos

Habitantes: 59

Burgos

Municipio: Bugos

Provincia: Burgos

Habitantes: 355.693