Informazione

Abbiamo davanti a noi una tappa di quasi 30 km, ma di una difficoltà molto gestibile. Lasciamo Logroño verso
Nájera
attraverso il parco di San Miguel, passando per l’ambiente naturale del lago artificiale di Grajera. Attraverseremo terre di vino e alberi da frutta, con ampie valli e dolci pendii. Visiteremo villaggi con una grande tradizione ceramica come Navarrete e affronteremo la sfida del giorno, la salita all’ Alto de San Antón, così progressiva che quasi non la noteremo.

Carta geografica

Attraversando la piazza di Santiago, salutiamo Logroño per riprendere il Camino in direzione diLogroño. Nájera. Passiamo sotto la Puerta del Camino e camminiamo per un bel po’ fino a raggiungere il Parque de San Miguel ed entrare nel Parque de la Grajera, ai piedi del lago artificiale. Questo magnifico posto ospita numerose specie animali, dai simpatici scoiattoli ai maestosi cigni, che faranno la gioia dei più curiosi.

Camminiamo in salita lungo strade sterrate e campi coltivati per raggiungere l’Alto de la Grajera, che ci porterà alla strada per Navarrete, ma non prima di aver visto l’emblematico toro Osborne.

Una volta a Navarrete possiamo goderci la città che una volta serviva da confine con il Regno di Navarra, dove i re castigliani del XII secolo difendevano il loro territorio. Dopo aver visitato la chiesa rinascimentale di La Asunción, attraversiamo la città vecchia per tornare al Camino.

Lasciamo Navarrete e ci dirigiamo verso Ventosa, dove spicca la chiesa di San Saturnino. Accanto alle cantine un sentiero sassoso ci porta all’Alto de San Antón, con una facile e breve salita. Dalla cima possiamo contemplare la valle della Najerilla e la città di Nájera, apparentemente vicina ma in realtà lontana.

Scendiamo fino all’incrocio della strada N-120 e continuiamo fino al Poyo de Roldán, dove ebbe luogo il leggendario combattimento tra Roldán e il gigante Ferragut.

Oltre questo punto, continueremo lungo un sentiero che porta a un ponte sul fiume Yalde, dove, dopo un chilometro e mezzo, arriveremo al Parco del Poema del Camino, dove potremo fare una pausa lungo il percorso. Continuiamo lungo lo stesso percorso fino a raggiungere il fiume Najerilla, che ci accoglierà nella storica città di Nájera.

Considerare

La tappa può essere accorciata passando la notte nel piccolo villaggio di Ventosa; d’altra parte, possiamo risparmiare 600 metri senza passare per questo villaggio prendendo una scorciatoia ben segnalata.

Luoghi di interesse

  • Resti della chiesa di San Juan de Acre – Navarrete
  • Chiesa di San Saturnino – Ventosa
  • Monastero di Santa María la Real -Nájera
  • Museo Storico Najerillense – Nájera
  • Convento di Santa Elena – Nájera

Piatti tipici

  • Fagioli Pocha con uova di quaglia
  • Brodi
  • Carciofi saltati con prosciutto
  • Maiale da latte
  • Costolette di agnello alla griglia
  • Chorizo piccante fatto in casa
  • Lumache alla Rioja
  • Peperoni ripieni

Fotografie

Ostelli

Ostello dei pellegrini di Logroño

Direzione: C/ Ruavieja, 32 26001 Logroño – La Rioja.

Telefono: (+34) 941 239 201

Email: [email protected]

Web: Non disponibile

Ostello dei pellegrini a Nájera

Direzione: Plaza de Santiago s/n 26300 Nájera – La Rioja.

Telefono: (+34) 941 360 041

Email: Non disponibile

Web: Non disponibile

Città

Navarrete

Municipio: Navarrete

Provincia: La Rioja

Habitantes: 2.935

Nájera

Municipio: Nájera

Provincia: La Rioja

Habitantes: 8.045