Atapuerca via francese

Informazioni su Atapuerca

Culla della civiltà europea, testimone silenzioso della storia, luogo di battaglie epiche, come quella tra castigliani e navarresi nel 1054, che portò alla morte nientemeno che il re Don García di Navarra, e luogo di passaggio dei pellegrini per secoli. La piccola città di Atapuerca (Burgos) -che dà il nome alla catena montuosa che la protegge ai suoi piedi- è conosciuta in tutto il mondo per il suo sito archeologico, che ospita i resti di niente meno che il primo abitante europeo. Per questo motivo è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 2000. Ma oltre al suo sito archeologico ci sono molte altre cose da fare ad Atapuerca.

Cosa vedere e fare a Atapuerca

Sito archeologico di Atapuerca

Una cosa è avere più cose da fare e un’altra è ignorare l’attrazione principale che porta la maggior parte dei visitatori ad Atapuerca.

Il sito archeologico di Atapuerca è la principale attrazione turistica della città. È anche uno dei più importanti nella storia dell’umanità e, a differenza di altri siti chiusi al pubblico, questo può essere visitato. È essenziale farlo come parte di una visita guidata che dovremo organizzare nei villaggi di Atapuerca o Ibeas de Juarros.

Con reperti che risalgono a più di 900.000 anni fa e i resti di quello che è considerato il primo colono in Europa, questa visita è un’occasione unica per scavare nelle nostre radici più profonde e testimoniare in prima persona la nostra evoluzione come specie.

La Sierra de Atapuerca ospita sia siti all’aperto che grotte, conosciute come le grotte di Atapuerca, dove sono state trovate pitture rupestri. Tra tutti i dipinti di Atapuerca, spiccano quelli della Galería del Sílex (Galleria della Selce), che risalgono all’età del bronzo e hanno più di 4.000 anni.