Arzúa Via Francese

Informazioni su Arzúa

Questo comune situato nella parte meridionale della provincia di La Coruña, è anche conosciuto come la “terra del formaggio” in riferimento al formaggio fatto con latte di mucca della denominazione di origine Arzúa-Ulloa, e ogni anno la festa del formaggio si tiene la prima domenica di marzo.

Arzúa ci dà la possibilità di tornare all’epoca romana e di immergerci nella cultura giacobina che ha resistito durante i secoli. In questo villaggio possiamo trovare una grande varietà di monumenti come chiese e cappelle che conservano ancora caratteristiche romaniche, così come architettura civile, edifici per pellegrini e case signorili.

Cosa vedere e fare a Arzúa

Cappella della Maddalena

Fondata nel XVI secolo dai frati agostiniani che crearono un piccolo ospedale per accogliere i pellegrini in cammino verso Santiago de Compostela. Ma nel XVII secolo dovettero abbandonarla. È stato recentemente restaurato e si prevede di installare un piccolo museo nelle sue stanze. La cappella ha una sola navata rettangolare, con una porta ad arco semicircolare sulla facciata, che rivela il suo stile romanico, e all’interno conserva ancora la tomba di Alonso de Muñiz.

Cappella della Magdalena Arzúa

Chiesa di Santiago de Boente

A pochi chilometri da Arzúa e seguendo il percorso del Cammino troviamo il piccolo villaggio di Boente con la sua pittoresca chiesa. Risale al XII secolo, anche se l’evidenza del romanico è nascosta sotto numerose alterazioni e facciate dipinte di bianco. Tuttavia, è una chiesa molto popolare, sia per la sua particolare meridiana, la sua immagine di Santiago seduto o perché i pellegrini possono timbrare qui le loro credenziali.

Chiesa di Santiago de Boente Arzúa

Museo vivente del miele – O Enredo do Abelleiro

L’obiettivo principale di questo spazio familiare è per divulgare l’importanza dell’ape alla gente e ai pellegrini che vengono a visitare questo museo vivente in cui viene mostrata la diversità dei prodotti e dei metodi dell’apicoltura moderna. Si trova in un ambiente con piante botaniche e mellifere in cui gli alveari occupano un settore prominente, e i visitatori possono condividere l’attività dell’apicoltore sia nel suo laboratorio che nell’apiario, accompagnandolo nei suoi compiti. Allo stesso tempo si possono assaggiare e comprare i diversi prodotti naturali derivati dalle api che si vendono lì: miele, miele a nido d’ape, miele e gelatina, miele e cannella.

Museo O Enredo do Abelleiro Arzúa

Serbatoio di Portodemouros

Appartiene al bacino del fiume Ulla. La diga si trova tra i comuni di Arzúa, provincia di La Coruña e Villa de Cruces, provincia di Pontevedra. Le sue acque inondano anche parte dei comuni di Santiso (La Coruña) e Golada (Pontevedra). La sua capacità è di 297 hm³. La scelta del sito fu dovuta, tra gli altri fattori, all’esistenza dei materiali necessari per la sua costruzione nella zona circostante, oltre all’eccellente impermeabilità della roccia esistente.

Festival del formaggio di Arzúa

Se vi capita di essere in queste terre a marzo non potete perdervi questo evento. Arzúa è conosciuta come “la terra del formaggio”, con la denominazione di origine Arzúa-Ulloa. Nel festival del formaggio che si tiene a marzo si può assaggiare una grande varietà di formaggi e godere di una festa vivace.

Festival del formaggio di Arzúa

www.arzua.gal

Mapa de Arzúa