Cammino Francese Astorga

Informazioni su Astorga

La capitale della regione leonese della Maragatería offre una ricca eredità medievale, frutto della sua posizione in un incrocio: il Cammino Francese e il percorso della Via de la Plata. La sua cinta muraria conserva chiese, conventi e ospedali per pellegrini che riportano il viaggiatore alla più pura tradizione giacobina. Spicca anche un capolavoro dell’architetto modernista Antonio Gaudí: il Palazzo Episcopale. Astorga è anche una buona opportunità per godere della ricchezza gastronomica di queste terre. Il suo quartiere storico è stato dichiarato bene di interesse culturale.

Astorga appare alla confluenza di due importanti percorsi. La più antica di esse, la Vía de la Plata, risale all’epoca romana. Seguendo questo percorso (Gijón-Siviglia), i metalli estratti dalle miniere del nord della penisola venivano trasportati ai porti commerciali del sud. Durante il Medioevo fu attraversato da truppe arabe e cristiane, in tempi di conquista e riconquista. Ottima via di comunicazione per secoli, divenne una via di pellegrinaggio verso Santiago de Compostela.

Cosa vedere e fare a Astorga

Piazza principale di Astorga

Una visita turistica ad Astorga deve iniziare dalla sua piazza, la Plaza Mayor porticata, con l’edificio del municipio. La piazza e gli edifici sono del XVIII secolo, ma sotto ci sono ancora i resti del foro romano eretto nell’antica Astúrica Augusta.

Piazza principale di Astorga