Il Cammino di Santiago ha una ricca varietà de simboli, il che non sorprende, perché con il passare del tempo sono apparsi nuovi simboli che rappresentano il suo tempo. Per questo mi piace dire che non conosciamo ancora tutti i simboli del Cammino, perché con il passare degli anni ne verranno fuori sempre di più.

Pertanto, in questo articolo vi indicheremo quali sono le più popolari, perché, come potete già intuire, un percorso che ha centinaia di anni di storia ha anche centinaia di simboli del Cammino ddi Santiago. Pertanto, vi mostreremo il più rilevante e conosciuto.

Simboli del Cammino di Santiago

La conchiglia

O anche conosciuto come capesante comune, è enormemente legato al viaggio giacobeo, infatti, una curiosità che pochi sanno è che il suo nome scientifico (Pecten Jacobeus) è un segno dell’importanza che la strada ha avuto in Galizia.

La conchiglia è sempre stata usata come una prova reale che il tour è stato fatto. Ciò è dovuto al fatto che questo particolare mollusco può essere ottenuto solo lungo la rotta. Con l’avvento di Internet il suo vero valore di prova ha perso moltissimo (dal momento che si può acquisire perfettamente su Internet) ma rimane un simbolo di enorme rappresentatività, una vera icona del viaggio del pellegrino.

Come abbiamo detto, il loro valore è sempre stato probativo, come i pellegrini hanno preso uno per dimostrare nel loro paese d’origine che avevano completato il viaggio.

La Croce di Santiago

Questa particolare croce dall’aspetto è caratterizzata dall’essere una croce latina di rosso. Simula una spada, e ha la forma di un giglio, sia nelle braccia che nell’impugnatura. Storicamente, la sua origine è legata alle crociate e al comportamento religioso dei cavalieri crociati, che portavano piccole croci affilate per inchiodarle a terra e poter pregare in presenza della croce.

Si noti che la spada si riferisce al carattere combattivo e cavalleresco dell’apostolo Giacomo. Inoltre, se conoscete la storia dell’apostolo saprete che è stato decapitato con una spada, quindi è un buon simbolo della sua sofferenza.

Normalmente, oltre al suo legame con questo sentiero, simboleggiava guerre di religione, poiché veniva interpretato come un segno per prendere le armi nel nome del Signore.

La freccia di Santiago

Se avete mai percorso il Cammino di Santiago, è molto probabilmente siete stati colpiti dal fatto che tutte le frecce che puntano al palco da coprire sono gialle. Questo non ha una spiegazione scientifica, per così dire, ma è piuttosto dovuto allo zelo del parroco Elías Valiña che ha iniziato questa tradizione nel 1984 (come si può vedere, i simboli appaiono nel tempo e spontaneamente). Uno degli argomenti che spiegano il colore delle frecce è che il giallo è un colore molto facile da vedere nei paesaggi del percorso, in quanto questi sono solitamente molto verdastri.

camino coronavirus

I vicini dei diversi villaggi hanno continuato questa tradizione fino alla realtà che si manifesta oggi, percorrendo il percorso delle frecce gialle praticamente nella sua totalità.

Zucca

La zucca è emersa, come il drone, come metodo per facilitare la vita dei pellegrini. In passato veniva utilizzato come mezzo pratico ed economico per trasportare liquidi e mantenerli freddi. Oggi non ha più alcun valore “utile” ma ha un forte valore simbolico. È comune vedere i pellegrini aggiungere questo accessorio al loro abbigliamento o ancora appesi al personale come in passato. Senza dubbio, è uno dei simboli più rappresentativi del Cammino di Santiago.

Anche così, riteniamo che gli utensili tradizionali, anche se non più utili, dovrebbero essere ricordati perché hanno aiutato molte persone a completare il tour nella loro giornata.

Sono sicuro che ti interesserà anche tu:

Calzature per fare il Cammino di Santiago

Quale strada per Santiago da scegliere?

Cosa prendere per la strada per Santiago?

-Altre informazioni sui simboli del Cammino di Santiago