“Oggi è il giorno della scelta delle vacanze al lavoro, finalmente avete un’idea chiara della data in cui potrete partire per quel viaggio tanto atteso che desiderate fare da tanto tempo. Si comincia a prepararlo con tutti i dettagli e tutta la cura del mondo: percorsi, itinerari, alloggio, trasporto… Aspetti con euforia il giorno in cui potrai finalmente prendere le tue vacanze e imbarcarti nel viaggio dei tuoi sogni. Il giorno sta per arrivare e… temporaneo. Piove tutti i giorni del tuo viaggio”.

Il tempo è capriccioso, vero? Che sfortuna, tutte le settimane precedenti è stato soleggiato e proprio quando hai pianificato la tua vacanza, piove. Sicuramente riconoscete questa sensazione? È successo a tutti noi a un certo punto della nostra vita ed è così fastidioso! Dicono che noi galiziani ci portiamo dietro il brutto tempo… Ho visto piovere nel Sahara, non posso dire altro.

Ma d’altra parte, chi ha detto che ho paura dell’acqua? Noi diciamo: con il cattivo tempo, buona fortuna. Quindi, se vi trovate in questa situazione, non perdetevi d’animo, vedrete che alla fine ogni cosa ha il suo bene. In questo post vi raccontiamo com’è il Camino de Santiago attraverso l’acqua, cominciamo!

Pellegrini, mackintosh e ombrelli

Che palle, anche se pioverà durante le vostre vacanze, quest’anno avete scelto il Camino de Santiago come meta. Questo è spesso il primo pensiero dei pellegrini quando scoprono che pioverà durante le date che avevano programmato per il loro viaggio.

Larealtà è che molte volte, anche se le previsioni del tempo sono favorevoli, alla fine piove; e altre volte, le previsioni sono per molta pioggia e alla fine piove poco. Quindi, il primo consiglio è quello di essere sempre preparati! E almeno pensa, se ti aspettavi un tempo piovoso, meglio che se le previsioni erano buone e finalmente piove.

Tutti i percorsi del Cammino di Santiago
Ver