Forse abbiamo mai considerato di fare il Camino de Santiago e abbiamo dei dubbi. Non intendo dubbi sul tempo o cose del genere, ma dubbi sulla paura. Possiamo spaventarci perché pensiamo che ci sono molti chilometri, che dobbiamo essere molto pronto fisicamente e che nelle nostre condizioni non riusciremo ad arrivare alla Cattedrale. Nel seguente articolo analizzeremo la preparazione del Cammino di Santiago.

Non preoccuparti, il Camino è accessibile a tutti. Dobbiamo prendere in considerazione diversi fattori come il percorso scelto, il tempo che abbiamo a disposizione, il periodo dell’anno o anche il peso del nostro bagaglio. C’è un percorso per tutti, perché grazie alla sua flessibilità il Camino può essere adattato a ogni pellegrino, compresi i bambini o le persone con mobilità ridotta.

Riuscire a completare il Camino de Santiago o anche ogni tappa richiede di camminare per diverse ore e fare uno sforzo fisico, anche se minimo. Quindi ci chiederemo sempre se saremo pronti. Ora risponderemo a tutte le vostre domande su questo argomento. Dopo aver letto il post, chissà, forse sarai incoraggiato ad avventurarti e diventare un vero pellegrino.

Tutti i viaggi per fare il Camino de Santiago con il tuo cane
Ver