Fare un pellegrinaggio può sembrare fuori moda, ma la verità è che una passeggiata è qualcosa che non passerà mai di moda ed è per questo che ogni anno sempre più persone vanno in pellegrinaggio. trecentomila pellegrini in visita Santiago de Compostela che arrivano da centinaia di paesi diversi in tutto il mondo per fare il loro Camino de Santiago per principianti.

Perché fare il Cammino di Santiago?

Un pellegrino non deve necessariamente cercare la preghiera nella cattedrale di Santiago – senza dubbio un simbolo del pellegrinaggio – ma molti fanno il viaggio per il bene del viaggio, dall’esperienza, dagli eventi della strada. Per alcuni, è un’escursione e un modo esotico di passare una vacanza, mentre per altri è una ricerca di se stessi, parte di un viaggio di spiritualità.

Ma cos’è che rende il Camino de Santiago così attraente? Cosa troverò? Può farlo chiunque, o ho bisogno di un allenamento fisico? Ci sono molti percorsi , Quale Quanti chilometri devo camminare? Sì, ci sono molte domande che ti stai facendo, ti capiamo, abbiamo fatto esattamente la stessa cosa quando abbiamo pensato di fare il Camino, ma non preoccuparti! Mettiti gli scarponi da trekking e scalda le gambe, andiamo in pellegrinaggio!

Attrezzatura per principianti

Perché Santiago de Compostela per riferirsi a Santiago Apostolo?

Nella cripta della Cattedrale di Santiago si trovano i resti di Santiago Apostolo, discepolo di Gesù, che, secondo i racconti locali, apparve nella foresta davanti a un eremita.

Da allora, Santiago è diventata una città sacra e molti devoti camminano verso di essa. Ma la cosa più curiosa è che il Camino de Santiago non ha cominciato ad essere percorso per questo motivo, ma già molto prima di Cristo, la gente faceva lo stesso percorso pensando che potesse indicare la fine del mondo, a causa della sua forma della Via Lattea.

Sicuramente, sul Camino de Santiago non troverai la fine del mondo, né la luce di Santiago stesso o una musica che ti porta a lui nel bosco, ma quello che troverai lungo il cammino è quello che stai cercando. Cerchi pace, esperienza, sfide? Stai cercando di trovare te stesso, incontrare la gente del posto o semplicemente allontanarti dalla routine e dalla congestione tecnologica? Cosa vuoi dal TUO Cammino di Santiago?

Il sentiero tra gli alberi

Dove inizia il Camino de Santiago? Quale strada prendere se sono un principiante?

Ai vecchi tempi, il percorso iniziava semplicemente dalla porta di casa tua. Tu prepareresti il tuo zaino ti sei messo gli scarponi da trekking e hai iniziato a camminare! Finché non viene trovato il percorso più vicino. È così semplice (o complicato).

Ora abbiamo 7 percorsi ufficiali in modo da poter scegliere il punto di partenza tra i 7. La Via francese è il più popolare per i principianti, che inizia a Saint Jean Pied de Port nei Pirenei e dista 769 km. La scelta dell’itinerario giusto dipenderà da molti fattori, ma principalmente dal tempo che ci si può permettere di spendere sul percorso. Hai un mese? ¿2? 15 giorni? Quanto puoi camminare ogni giorno?

Lungo tutto il tragitto, se ci si attiene ai sentieri ufficiali, si vedono le famose capesante che indicano che si è sulla strada giusta. Questo è un must per i principianti.

Richiedi il tuo preventivo per il Camino de Santiago
Contactar

Quanti chilometri si devono percorrere sul Camino de Santiago? – Ecco com’è un giorno sul Camino

Per darvi un’idea, in un giorno di Cammino, è normale camminare circa 20-25 km. Si dovrebbe iniziare a camminare prima dell’alba, quindi alzarsi presto è un must del Camino, in modo che al sorgere del sole si abbia la garanzia di aver fatto la maggior parte del cammino. Questo è qualcosa che i veterani hanno imparato bene e che tu, come principiante, dovrai prendere in considerazione.

Non è facile camminare con lo zaino in spalla con il sole che ti picchia in faccia, te lo assicuro. Non preoccupatevi se non siete mattinieri, questo fa parte del magia della strada. Fai cose che di solito non fai nella tua routine, nella tua vita quotidiana e quelle cose che ti portano fuori dalla tua zona di comfort sono ciò che rende il Camino de Santiago un’esperienza così speciale.

Se iniziate a camminare alle 7 del mattino o giù di lì, probabilmente avrete raggiunto il vostro obiettivo entro le 12 e potrete rilassarvi per il resto della giornata. È importante riposare e coccolare i nostri piedi lungo la strada. Ti consiglio di fare i bagni ai piedi e di prendertene cura, dormire bene, mangiare bene e rilassarti in modo da avere la forza necessaria per raggiungere il tuo obiettivo. Il Camino de Santiago non è uno sprint, quindi non vuoi finirlo in fretta, è più simile a una gara di lunga distanza. Quindi, lentamente ma inesorabilmente, godetevi e assaporate ogni momento.

I pellegrini più tradizionali alloggiano ancora nelle abbazie o nei monasteri, come hanno fatto per tutta la vita. La verità è che è molto economico. Ma puoi anche alloggiare in locande, ostelli o dove preferisci. Quello che ti consiglio è di assicurarti che siano posti dove puoi riposare bene per garantire il divertimento e un’esperienza fantastica.

Viste della Cattedrale di Santiago

Come funziona la credenziale? La tradizione del Camino

Affinché il tuo Cammino di Santiago sia ufficiale al 100%, devi avere il tuo credenziale del pellegrino che ti identificherà come tale durante tutto il percorso, dandoti accesso ad alloggi e menù con prezzi speciali, ecc. Inoltre, in questo documento potrai raccogliere i timbri che certificano i tuoi risultati lungo il percorso. Infine, è l’obbligo di ottenere la Compostela quando si arriva a Santiago, che è la certificazione che si è completato il Camino.

Speriamo di avervi aiutato con queste piccole raccomandazioni per i principianti. Pellegrini veterani, vi invitiamo a condividere con noi qualche consiglio utile.

Ultreia et suseia!

Tutti i percorsi del Cammino di Santiago
Ver