Cosa prendo per il Cammino di Santiago?

Cosa portare nello zaino al Cammino di Santiago è uno dei dubbi che ogni pellegrino principiante ha di solito. Come sapere se portiamo molti bagagli, cosa è essenziale che non possiamo lasciare indietro o come sapere se siamo ben preparati, sono alcune delle domande a cui vi aiuteremo a rispondere in questo post.

Tirate fuori dal letto le cose che abbiamo iniziato!

 

Partendo dall’inizio: dove porto le mie cose?

 

È sempre consigliabile portare con sé uno zaino da trekking della nostra taglia, cioè che si adatti alla nostra altezza e alla nostra condizione fisica. Nel nostro post sullo zaino in viaggio, troverete tutti i consigli per ottenere uno zaino adatto a voi. Naturalmente, questo zaino diventa obbligatorio nel caso in cui vogliate fare la strada senza trasportare alcun bagaglio. Tuttavia, se siete tra coloro che hanno noleggiato un servizio di trasporto bagagli, potete portare le vostre cose in valigia se preferite.

Nel caso in cui portiate le vostre cose in una valigia, dovrete portare con voi un piccolo zaino da portare durante la tappa. In questo modo potete portare con voi tutto ciò che vi serve per il percorso.

Il “grande” zaino: tutto ciò che serve per trasportare in forma compressa

La valigia deve essere costruita su tre blocchi fondamentali: ciò che è essenziale, ciò che non si può dimenticare in nessun caso e ciò che è consigliabile.

• L’essenziale


Abbigliamento

Il tipo di abbigliamento dipenderà dal periodo dell’anno in cui si va in viaggio. In generale avrete bisogno di quanto segue:

-Biancheria intima: quanto dura il vostro viaggio e qualche extra, non si sa mai. Per le donne, si consiglia di indossare reggiseni sportivi a basso impatto per essere più comode.

-Calze: tante quante sono le giornate di viaggio e un paio in più per ogni evenienza. Meglio se sono speciali per l’escursionismo per evitare irritazioni o vesciche!

-2 pantaloni: se si tratta di pantaloni da trekking invernali. Se è estate e il tempo è bello, pantaloncini sportivi. Tuttavia, si consiglia di indossare sempre un paio di pantaloni lunghi o collant, non si sa mai.

-Magliette: tecniche a maniche lunghe o corte. Anche se pesano poco e non sporgono affatto, 3 o 4 saranno sufficienti. Se è inverno, indossate le canottiere termiche. Ricordate la “tecnica della cipolla”.

-Maglietta di felpa: se è estate è sempre una da indossare di notte se fa freddo. Se è inverno, sarà parte del vostro abbigliamento quotidiano sulla strada, e meglio se è una fodera polare, in quanto è caldo e sudato allo stesso tempo.

-Impermeabile: che sia estate o inverno, non si sa mai quando potrebbe piovere!

-Giacca Trekking: per l’inverno.

-Guanti, cappello e sciarpa o mutandine: se è inverno

-Cappello o berretto: se è estate

Anche se a prima vista può sembrare che non ci siate stati a lungo, non preoccupatevi. Vi consigliamo di portare con voi le basi, perché all’inizio e alla fine della tappa troverete sempre delle lavanderie dove potrete lavare gli articoli necessari.

Scarpe

– Due coppie, consigliato:
I primi dovrebbero essere abbastanza comodi per camminare, (scarpe da ginnastica o da trekking che sudano bene). È consigliabile che abbiate già fatto un po’ di riprese per verificare se vi danno fastidio o meno.
I secondi dovrebbero essere sandali o simili scarpe aperte, in modo che alla fine di ogni tappa si possano appoggiare i piedi. Se avete intenzione di soggiornare in un ostello, vi consigliamo di portare delle infradito per poterle usare anche sotto la doccia.

Bagno

Spazzolino, dentifricio e deodorante, così come qualsiasi altro prodotto necessario per l’igiene personale. Crema idratante o doposole se è estate e protezione solare. Una bottiglia di shampoo gel.

Un asciugamano: meglio uno sottile di rapida asciugatura.

Cassa di pronto soccorso

Si consiglia di prendere un piccolo kit di primo soccorso di base con antidolorifici, betadina, bende, vaselina, crema muscolare e un ago e filo per le vesciche.

 

• Che non si può dimenticare in nessun caso


Documentazione personale: carta d’identità o passaporto. Anche contanti e carta di credito. Naturalmente, il cellulare con il caricabatterie e se è possibile una batteria portatile nel caso sia necessario. E non dimenticate le credenziali!

 

 

• Accessori consigliati


Ora elencheremo una serie di accessori che sono consigliati:

Bastone da trekking, torcia elettrica, borsa della biancheria, ginocchiera, bracciale riflettente, bikini o costume da bagno e occhiali da sole, principalmente. Se avete intenzione di soggiornare in ostelli, vi consigliamo anche di portare un sacco a pelo e dei tappi per le orecchie.

 

Infine: ciò che è necessario durante la fase

 

Durante la tappa dovrete portare con voi i vostri documenti personali e il cellulare. Una buona idratazione è molto necessaria, quindi si dovrebbe portare una buona quantità di acqua. Si consiglia anche di portare degli snack come frutta o noci. Questi ultimi forniscono molta energia. Se sei una persona ipotesa, ti consigliamo di portare con te bustine energetiche di frutta.

 

Speriamo di avervi aiutato ad essere chiari su tutte le cose essenziali che dovete portare con voi nel cammino verso Santiago. Se avete intenzione di farlo in bicicletta, nel nostro post sulla strada in bicicletta troverete tutte le informazioni necessarie su cosa prendere. O se, al contrario, volete trasformare il vostro animale domestico in un cagnolino, in questo link troverete tutte le informazioni necessarie.

Buona Via!

Se ancora non sai che modo di scegliere, ti consigliamo di dare un’occhiata alla nostra pagina o di leggere il seguente articolo: Quale modo di Santiago di scegliere?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *