Informazione

Oggi lasceremo Lubián per entrare ufficialmente in terra galiziana, dopo aver scalato la barriera naturale di Alto de A Canta (1.265 m di altitudine), 17 chilometri prima di arrivare a A Gudiña. Nonostante la pendenza, la tappa è piacevole e attraversa un ambiente rurale e montuoso. Non troveremo molti servizi, quindi è consigliabile lasciare Lubián con tutto il necessario.

Carta geografica

Lasciamo Lubián attraversando la parte bassa del paese e continuiamo su una pista in discesa verso A Gudiña, e prendiamo una bella strada che ci porta al Santuario di Tuiza. Attraversiamo il fiume e saliamo fino al passo di A Canda (1.265 metri), il confine tra Castilla y León e Galizia. Prendiamo momentaneamente la strada di accesso a A Canda, attraversiamo il villaggio e usciamo sulla strada, che lasciamo a sinistra. Guadiamo il torrente das Hortas e arriviamo a Vilavella (Concello de A Mezquita), dove c’è un bar a 30 metri dal Camino.

Scendiamo e attraversiamo il torrente Vega de Pontón su un ponte, camminando su una piacevole pista sterrata, con il fiume Pereira alla nostra sinistra.

Arriviamo all’eremo di Nuestra Señora de Loreto, continuiamo la strada ed entriamo nel villaggio di O Pereiro. Torniamo su un bel sentiero che porta a una strada locale. Attraversiamo di nuovo i binari del treno e seguiamo le indicazioni fino a O Cañizo.

Mancano 4 km alla fine della tappa. Attraversiamo O Cañizo e sbuchiamo su una strada sterrata che ci porta alla strada nazionale. Attraversare l’autostrada, superare un viadotto e prendere il sentiero a destra, che costeggia una centrale fotovoltaica. Torniamo sulla strada nazionale ed entriamo in A Gudiña, la nostra fine della tappa.

stadio quadrato lubian a gudina sanabres strada

Considerare

Importante. Da A Gudiña a Ourense non troveremo più bancomat, quindi ci interessa prendere contanti a Lubián. Durante la tappa non ci sono servizi fino a 10 chilometri dopo la tappa, a Vilavella, quindi si consiglia di partire ben forniti di cibo e acqua. La parte più difficile di questa tappa è la salita al Puerto de A Canda ( 1.265 metri). Anche così, la pendenza è dolce, guadagniamo 310 metri in circa 4 chilometri, dal
Santuario di Tuiza.

La salita a A Canda non è adatta ai ciclisti, che dovranno salire il passo per la strada nazionale N-525. Dal Santuario di Tuiza dobbiamo attraversare l’autostrada con un cavalcavia e risalire la strada nazionale per seguirla a sinistra. Strada e sentiero si incontrano in cima.

Luoghi di interesse

  • Santuario di Tuiza – Uscita Lubián
  • Cappella di San Martiño – A Gudiña
  • Chiesa di San Pedro – A Gudiña

Piatti tipici

  • Cacciagione e manzo
  • Uova strapazzate ai funghi
  • Empanadas
  • Polpo
  • Pane di segale e mais

Fotografie

Ostelli

Ostello dei pellegrini A Gudiña

Direzione: Rúa Toural, 32540 A Gudiña, Ourense

Telefono: +34 696 820 722

Email: Non disponibile

Web: Non disponibile

Ostello dei pellegrini a Lubián

Direzione: Calle San Sebastian, 19, 49570 Lubián, Zamora

Telefono: +34 980 624 003

Email: Non disponibile

Web: Non disponibile

Città

Lubián

Municipio: Lubián

Provincia: Zamora

Habitantes: 402

A Gudiña

Municipio: A Gudiña

Provincia: Ourense

Habitantes: 1236