Salas Camino Primitivo

Informazioni su Salas

Porta d’accesso all’itinerario occidentale e giacobino, Salas è uno dei borghi medievali meglio conservati delle Asturie e addolcisce i visitatori con i famosi ‘Carajitos del Profesor’. Si distingue per le sue fortezze medievali, le sue case sontuose e la sua architettura indiana che impressiona i pellegrini che arrivano alla città sul Cammino Primitivo.

Un luogo dove si respira ancora l’aria di quell’epoca che ha dato vita a personaggi come Fernando de Valdés de Salas, inquisitore e fondatore dell’Università di Oviedo.

Cosa vedere e fare a Salas

Palazzo Valdés Salas

Un arco semicircolare con gli stemmi araldici della famiglia Valdés Salas collega la Torre de la Villa con il palazzo. Fu costruito alla fine del XVI secolo con la tecnica della muratura. È un palazzo robusto e sobrio, in linea con l’architettura civile dell’epoca. La facciata principale è composta da due piani sorvegliati da due torri. Attraverso la porta principale si trova il cortile centrale e la cappella di Nuestra Señora de la Calle. Fernando de Valdés Salas, Inquisitore Maggiore di Spagna, fondatore dell’Università di Oviedo e Arcivescovo di Siviglia, visse qui. Oggi il Palacio Valdés de Salas è un hotel.

Palazzo di Valdés Salas Percorso Primitivo

Torre medievale

Conosciuta anche come Torre de la Villa, è il più antico edificio conservato. Fu costruita nel XIV secolo ma la torre che vediamo oggi è opera di Luis Menéndez Pidal, che la ricostruì a metà del XX secolo. È collegato al Palazzo di Valdés Salas da un ponte ad arco con il stemmi della famiglia Valdés Salas. È fatta di pietra scolpita e ha una pianta quadrata. Consiste in un seminterrato dove c’erano le segrete, tre piani con volta a botte, collegati da una stretta scala a chiocciola e il tetto, circondato da merli. Ha solo tre finestre e feritoie svasate che soddisfano la sua missione difensiva.

Torre medievale Salas Camino Primitivo

Museo preromanico di San Martín de Salas

Si trova nella cappella del Palacio de Valdés. Alcuni pezzi della chiesa omonima sono esposti qui. Aperto da martedì a sabato dalle 10.30 alle 14.30 e dalle 16 alle 19. L’ingresso è gratuito e comprende una visita guidata.

Chiesa Collegiata di Salas Santa María la Mayor

Chiesa parrocchiale fondata dalla famiglia Valdés Salas nel XVI secolo, in stile gotico-rinascimentale. Originariamente era una navata unica a cui furono aggiunte delle cappelle laterali. Spiccano l’abside e due pale d’altare barocche del XVII secolo, anche se la caratteristica principale è il mausoleo di Fernado Valdés Salas. È fatta di alabastro bianco e rappresenta un’allegoria della vita.

Chiesa Collegiata di Salas Camino Primitivo

Casa di Maria Veigas e Palazzo della Contessa di Casares

Casa María Veigas è una delle case più antiche di Salas. Ha funzionato come locanda per le diligenze nel XVII secolo. Spicca il balcone di legno con la galleria vetrata e il suo stemma araldico. Nelle vicinanze si può vedere il Palazzo della Contessa di Casares, chiamato anche Casa del Regente. È un edificio quadrato del XVII secolo con un grande cortile centrale che segna l’organizzazione dello spazio. Spicca il corridoio su 12 colonne di pietra con alberi lisci. Il palazzo ha la sua cappella e il torchio.

Chiesa di San Martín de Salas

La chiesa di San Martín de Salas è senza dubbio una tappa obbligata. Si trova su una collina, a solo un chilometro dal villaggio. Nonostante le numerose riforme, conserva ancora il fascino dell’antichità. Risalente al X secolo, conserva parte dei suoi elementi preromanici, anche se ciò che è esposto sulle sue pareti sono repliche fedeli, poiché gli originali sono mostrati e spiegati nella Torre del Castello di Valdés-Salas.

Quando si arriva a San Martín de Salas, subito dopo aver attraversato il cancello d’ingresso alla chiesa e al cimitero, ci si può riparare sotto un albero di tasso, un albero sacro per i Celti con proprietà miracolose. Una passeggiata attraverso il recinto trasmette un grande senso di pace e un incontro con l’arte più antica e caratteristica della monarchia asturiana: il preromanico.

Chiesa di San Martín Salas Camino Primitivo

www.ayto-salas.es

Mapa de Salas