La Via della Plata conosciuta anche come la Via dell’Argento anche se non ha alcuna connessione con questo metallo prezioso, è stato costruito sul percorso delle antiche strade romane che attraversano la mappa della penisola da sud a nord. Per tutto il suo 365 kmPotrai godere di un Camino completamente diverso da tutti quelli che percorrono il Nord.

Come posso interpretare questa mappa della Via dell’Argento?

La mappa mostra le 27 tappe della Via della Plata che attraversano montagne, pianure e valli attraversando 4 comunità autonome e 6 province: Andalusia (Siviglia), Extremadura (Badajoz e Cáceres), Castiglia e León (Salamanca e Zamora) e Galizia (province di Ourense, Pontevedra e A Coruña)

La Vía de la Plata è un percorso caratterizzato dalla solitudine e da lunghe distanze in cui è difficile trovare città con servizi, soprattutto nei tratti tra Siviglia e Salamanca. difficile trovare città con servizi, soprattutto nei tratti tra Siviglia e Salamanca.. Ma è proprio questo che rende questo Camino un’opzione perfetta per coloro che vogliono sfuggire alla folla e cercare un rifugio di pace e conoscenza di sé.

Skyline da Siviglia

Da prendere in considerazione!

Come abbiamo indicato nella sezione precedente, quando si pianifica il Percorso d’argento si dovrebbe evidenziare sulla mappa le tappe che separano Siviglia da Salamanca. Prima di tutto è un po’ più complicato trovare servizi perché non sono zone molto frequentate, ma troverete sempre un posto dove andare in caso di emergenza. Inoltre, bisogna tenere presente che tra luglio e agosto in quei tratti le temperature sono abbastanza alte..

Ma… da dove comincio il Camino?

Il punto di partenza originale del Percorso d’argento è in Siviglia da dove molti pellegrini che si avvicinavano a Santiago da sud iniziavano il loro pellegrinaggio, motivo per cui sulla mappa questo percorso è anche conosciuto come il Via Mozarabica. Un’altra opzione è partire da Mérida. Come abbiamo detto all’inizio, possiamo vedere che questo percorso è sorto lungo le antiche strade romane.

Anfiteatro di Merida

Tuttavia, tenendo conto della nostra precedente raccomandazione, ti suggeriamo di iniziare il tuo Camino da Salamanca o anche Puebla de Sanabria per evitare le sezioni dove il calore è maggiore e i servizi sono scarsi. Infine, se vuoi limitarti ai 100 km necessari per ottenere la Compostela, è meglio iniziare il tuo Camino a Ourense da dove si devono percorrere 110 km fino a raggiungere l’incredibile Praza do Obradoiro, a Santiago de Compostela.

Ricordate che il Via Mozarabica o Percorso d’argento è, sulla mappa, il più lungo di tutti i percorsi che portano a Santiago. Un percorso che, anche se conserva l’intima essenza del Caminopuò diventare difficile per la maggior parte dei difficile per la maggior parte delle personesoprattutto considerando che le alte temperature possono causare problemi reali ai pellegrini. Se finalmente se decidete di intraprendere questa sfida, ricordatevi sempre di idratarsi bene ed evitare le ore di sole per camminare. Pianifica in anticipo, studia bene la mappa e parti per la Vía de la Plata, imbarcati in questa avventura!