Il Camino de Santiago Baztanés o Camino de Santiago de Baztán è un percorso giacobino poco conosciuto dalla maggior parte della comunità dei pellegrini, anche se altrettanto (o più, se possibile) affascinante di qualsiasi altro percorso. Con giustificazione e tradizione storica, è un’alternativa alla traversata dei Pirenei per tutti i pellegrini provenienti dalla Francia, collegando la città francese di Bayonne con Arre e Pamplona attraverso quasi 110 chilometri. Scopriamo un po’ di più su questo bel percorso che attraversa la valle di Baztan, da cui prende in prestito il suo nome, la sua campagna verde e i suoi punti di riferimento del patrimonio molto interessanti.

Il percorso di Baztan nella storia

Come sappiamo, ci sono tanti sentieri quanti sono i pellegrini. In questo caso, la strada di Baztanes Il primo era per i pellegrini che arrivavano in barca a Bayonne dal nord Europa, e il secondo era per quelli che erano stati deviati dalla Via Turonense, che partiva da Parigi; diciamo deviati, perché la Turonense era un percorso che attraversava i Pirenei a Saint Jean a Pied-de-Port, dove si univano alla classica Il Cammino Francese di Santiago ma molti pellegrini preferivano attraversare la frontiera per un percorso più dolce e meno impegnativo attraverso i passi di montagna di Otsondo e Belate.