La costa cantabrica è una destinazione spettacolare per tutti i ciclisti che amano i percorsi costieri. E certamente non c’è modo migliore per scoprire questa parte della Spagna che pedalare il Camino del Norte da Irún.

Un viaggio che combina perfettamente paesaggi rurali e di montagna con spiagge e scogliere mozzafiato. Scoprirete città importanti come San Sebastian, Bilbao, Santander o Gijon e bei villaggi di pescatori pieni di contrasti. Attiva i tuoi cinque sensi e inizia a pedalare sull’emozionante Camino del Norte.

Precio
Da
1400€

Itinerario di viaggio

Benvenuti a Irun! Dopo esservi sistemati nel vostro alloggio, vi consigliamo di passare il pomeriggio visitando alcuni dei suoi musei come il museo romano di Oiasso o altre attrazioni turistiche come l’isola dei fagiani. Tutto questo fa di Irun un luogo perfetto per riposare, prepararsi a vivere un’esperienza indimenticabile pedalando il Camino del Norte da Irun.

Primo giorno sul Camino del Norte in bicicletta da Irun! Inizierete a pedalare lasciando Irún in direzione di Hondarribia per riscaldarvi scalando il versante sud del monte Jaizkibel. Durante la salita si possono vedere le antiche torri di Erramuz e Santa Bárbara, fino a raggiungere la cima. Continuerete a scendere fino alla bella città di Pasaia, dove dovrete prendere una piccola barca per attraversare l’estuario.

Dopo pochi chilometri arriverete a San Sebastian, città che attraverserete lungo una comoda pista ciclabile, godendovi la spiaggia della Concha. Un ottimo posto per fermarsi e rilassarsi con una nuotata o gustare qualche pintxos.

Dopo la sosta, continuerete fino a Zarautz su un tratto un po’ duro, soprattutto se portate una bisaccia. Si può anche continuare per strada. Una volta a Zarautz, è il momento di rilassarsi e godersi un buon pasto in uno dei suoi ristoranti. Questa città è anche conosciuta come la “regina delle spiagge”, poiché ospita una delle spiagge più belle di tutta la costa cantabrica. Quindi non dimenticate il vostro costume da bagno.

Questa seconda tappa del Camino del Norte in bicicletta ha due parti distinte. La prima sezione è principalmente costiera e segue la strada costiera. Attraverserete cittadine molto interessanti come Zumaia, Deba, Mutriku o Ondarroa, dove il percorso gira verso l’interno. La seconda parte della tappa dirà addio al mare e alla strada per entrare in una zona molto più rurale e montuosa, che corre tra casolari e alcuni piccoli tratti di salita.

Questa tappa è particolarmente dura se si decide di seguire il percorso originale della strada, tuttavia può essere fatta anche da strade alternative che hanno poco traffico.

Il Camino si dirige verso Bolivar e Munitibar fino a raggiungere Gernika, dove si può fare la prima fermata della giornata. Dopo aver bevuto qualcosa e aver fatto una passeggiata intorno all’Albero di Gernika, continuerete una salita molto dura verso Larrabetzu. Lascerete la città per una buona strada verso Zamudio. Dopo aver attraversato l’autostrada, scenderete una strada sempre più ripida che vi farà togliere il piede da terra in alcuni punti. Una volta a Bilbao, si può respirare, cercare una terrazza e godersi un bel pomeriggio degustando i suoi meravigliosi pintxos.

Inizierete la giornata pedalando verso la costa lungo il percorso alternativo al Camino, sulla riva destra dell’estuario di Bilbao, una zona molto più turistica. Per attraversare l’estuario dovrete usare il traghetto del ponte di Vizcaya, che vi porterà a Portugalete. Dopo aver raggiunto la parte alta del villaggio, tornerete verso la costa lungo una comoda pista ciclabile. Una volta sulla costa, affronterete un tratto abbastanza duro lungo il litorale fino a raggiungere Castro Urdiales, un paese che apparirà come un’oasi in mezzo al deserto e dove potrete fare la tanto attesa sosta.

Dopo aver lasciato Castro Urdiales, il percorso diventa leggermente più scorrevole. Continuerete lungo la costa passando per i villaggi di Cérdigo e Islares. Da qui, volerai per gli ultimi 20 chilometri fino alla fine della tappa, Laredo. Vale la pena fare una passeggiata nella città vecchia, conosciuta anche come Puebla antigua de Laredo, per godere dell’atmosfera rilassata e della gastronomia di questa città costiera.

Pedalando attraverso la Cantabria, saluterai Laredo e prenderai una barca per Santoña. L’altra alternativa è andare a Colindres, ma non ne vale la pena perché il percorso manca di fascino a causa della presenza di zone industriali.

Dopo aver superato Santoña, non prima di aver assaggiato le sue famose acciughe in una seconda colazione, continuerete verso le città di Güemes e Somo. Dal molo di Somo si può decidere se prendere un’altra barca e attraversare l’estuario fino a Santander o fare il giro dell’estuario per altri 20 chilometri.

Come tutte le partenze dalle grandi città, l’uscita da Santander è un po’ lunga e noiosa. Chiamiamo questa tappa “spezzagambe”, perché è una continua montagna russa di salite e discese, nonostante abbia un bel po’ di tratti su strada. Pedalerai verso Bezana su un tratto asfaltato che farà volare i chilometri. E prima che ve ne accorgiate, sarete a Santillana del Mar, una città bella e turistica, perfetta per lasciare andare la bicicletta e godersi l’atmosfera vivace delle sue strade.

Lascerete Santillana del Mar in direzione di Comillas, una storica città turistica che è diventata la principale destinazione balneare della zona.

Continuerete il vostro percorso fino alla bella spiaggia di Oyambre, molto vicino a San Vicente de la Barquera. Dopo aver lasciato questa città, si passa per Torre de Estrada e una divertente discesa da Pesués a Unquera, dove non si può lasciare senza assaggiare le famose cravatte del Royal III, si va alla cieca con il cioccolato. Saluterai Unquera attraversando la frontiera della Cantabria con le Asturie, una comunità che ti accoglierà con una dura salita a Colombres.

Questa è senza dubbio la tappa più bella di tutto il Cammino del Nord in bicicletta da Irún. Oggi è il momento di godere!

Dopo aver lasciato Colombres, prenderete un bel sentiero costiero, il tratto più bello della tappa. Attraverserete paesaggi spettacolari come la spiaggia di Vidiago, Bufones de Arenillas e il belvedere di Ballota. Dal belvedere si può scendere a Llanes per strada o prendere il sentiero lungo il campo da golf, un’opzione più lunga e difficile.

Dopo la sosta obbligatoria a Llanes per il pranzo, ritornerete sul sentiero costiero passando per le spiagge di Poo e Celorio, e la spettacolare chiesa di Nuestra Señora de los Dolores. Puoi visitare la famosa spiaggia di Gulpiyuri, che appare solo con l’alta marea, la spiaggia di Huelga, la paradisiaca spiaggia di Cuevas de Mar e la spiaggia nascosta di Villanueva. Saranno spiagge! Dopo un bagno salato, pedalerai con un’altra gioia fino a Ribadesella, la tua fine della tappa.

Nonostante non sia una tappa molto lunga, è una delle più dure del Cammino del Nord in bicicletta da Irún, soprattutto la salita da Villaviciosa a Gijón. Le principali attrazioni si trovano sui sentieri costieri all’inizio della tappa.

Lascerete Ribadesella per strade verso la bella Playa de la Vega, sempre piena di surfisti. Continuerete lungo la costa passando la spiaggia Arenal de Morís e la spiaggia Espasa, da dove prenderete la strada verso l’interno. Arrivando a Colunga, vale la pena fare una deviazione a Lastres e visitare il villaggio. Una volta a Villaviciosa, puoi fare la prima sosta della giornata prima di affrontare la grande salita. Si lascerà alle spalle la deviazione per Oviedo e si comincerà a salire per la strada secondaria. Una volta coronata la cima, è il momento di scendere verso Deva e assaporare i chilometri rimanenti verso la bella città di Gijón.

I primi chilometri della giornata sono trascorsi lasciando la città di Gijón, un percorso non molto bello. Pedalerete parallelamente alla zona industriale arrivando rapidamente ad Avilés. Da qui vi dirigerete verso la spiaggia di Salinas, dove potrete godervi il panorama al belvedere di Philippe Cousteau e bere qualcosa. Da qui inizia la parte difficile della giornata. I pendii possono essere infernali e non ti faranno progredire così rapidamente. I chilometri rimanenti ti portano a Muros de Nalón, il tuo arrivo di tappa.

Uscirete su piste e strade secondarie fino ad arrivare a Cudillero, dove varrà la pena di scendere al porto e fare una passeggiata nel villaggio. È una delle cartoline più tipiche delle Asturie.

Continuerete il vostro percorso passando per la bella spiaggia di La Concha de Artedo e per strade secondarie fino a Soto de Luiña. Da qui prenderete la strada nazionale fino a Castañeras, dove dovrete svoltare per vedere l’impressionante Playa del Silencio. Tornerete sulla strada nazionale fino a raggiungere Cadavedo, un luogo perfetto per fermarsi.

Di nuovo in bicicletta, attraverserete il fiume Canero e dopo aver superato la spiaggia di La Cueva, continuerete lungo una strada secondaria passando per il cimitero musulmano di Barcia fino a raggiungere il bel villaggio di Luarca. Fine della tappa.

Oggi dirai addio alle belle Asturie per entrare nelle terre galiziane. Santiago de Compostela è sempre più vicino. Dopo aver lasciato Luarca, ci sono circa 20 chilometri di strade e autostrade fino a raggiungere il bellissimo villaggio di Navia, dove si può fare la seconda colazione della giornata. Continuerete lungo sentieri e strade secondarie fino a raggiungere La Caridad.

Da qui dovreste prendere un sentiero costiero che vi porterà a Tapia de Casariego; potete fare una deviazione per vedere le lagune di Salave e Punta Mirabellos. Dopo una sosta a Tapia de Casariego e una visita alla spiaggia di Santa Gadea, continuerete a pedalare lungo la costa fino ad attraversare il Ponte dei Santi e arrivare a Ribadeo.

Oggi ti allontanerai dalla costa per immergerti nell’interno della Galizia. Questa è una tappa breve, ma con una salita importante da Mondoñedo ad Abadín. L’itinerario passa attraverso strade secondarie e strade locali con paesaggi mozzafiato.

Lascerete Ribadeo lungo sentieri e strade attraverso una successione di piccoli villaggi. La prima tappa sarà a Gondán, dove potrete fermarvi a bere qualcosa. I chilometri ti avvicinano a Lourenzá, capitale delle “fabas” in Galizia. Qui si può anche fare un giro turistico visitando il suo impressionante monastero. Da Lourenzá a Mondoñedo si può pedalare su strade che evitano la strada nazionale. Vi consigliamo di pranzare a Mondoñedo e visitare la sua cattedrale prima di iniziare la ripida salita che vi aspetta.

Ora arriva la parte dura della giornata, 20 chilometri di salita quasi senza tregua in cui si superano 400 metri di dislivello. La cosa buona è che è quasi tutto su strada locale, tranne un paio di chilometri che seguono la strada nazionale. Una volta ad Abadín, è il momento di recuperare e riposare.

Lascerete Abadín percorrendo belle strade fino a Vilalba, dove troverete il Parador Nacional e la Torre del Homenaje. Da Vilalba, continuerete lungo il lungofiume della Magdalena, attraversando l’autostrada e i boschi, seguendo la stessa dinamica fino a Baamonde.

Da Baamonde, inizierete il viaggio lungo la vecchia strada N-VI fino a svoltare al ponte e alla cappella di San Alberte, dopo un bel tratto di strade e boschi arriverete per strada secondaria a Sobrado dos Monxes, dove potrete visitare il suo impressionante monastero.

Lascerete il sobrado per strade, attraversando foreste di pini fino ad arrivare a Boimorto, da dove proseguirete per sentieri e strade secondarie fino ad Arzúa, dove il Cammino del Nord incontra il Cammino Francese.

Ultima tappa del tuo Camino del Norte in bicicletta da Irún. Oggi dovrete stare particolarmente attenti ai pellegrini a piedi, soprattutto in alta stagione troverete numerosi gruppi che occupano tutto il sentiero.

Oggi il paesaggio rurale scompare, diventando molto più urbanizzato man mano che ci si avvicina alla capitale galiziana. Dopo aver girato nelle vicinanze dell’aeroporto di Santiago, l’ultima salita del percorso sarà a San Marcos, il centro di trasmissione della televisione galiziana. Quando arrivate a Monte do Gozo, vi invitiamo a fermarvi a contemplare il panorama, vi assicuriamo che capirete la ragione del nome di questo luogo.

Sei a Santiago! Sentiti felice e orgoglioso di aver completato il tuo Camino del Norte in bicicletta. Ora non ti resta che ritirare il certificato di Compostela e goderti un’incredibile giornata alla scoperta della capitale galiziana.

Congratulazioni! Hai completato il tuo Camino del Norte in bicicletta da Irún. Quest’ultimo giorno sei in carica, puoi tornare a casa o goderti un altro giorno a Santiago riposando le gambe dopo tanto pedalare. Ed è proprio così, quanto è bella Compostela.

Sapevi che tutte le strade finiscono a Finisterre? Se siete rimasti con il desiderio di dare il pedale e avete ancora qualche giorno, vi incoraggiamo a completare i 90 chilometri che separano Santiago da Finisterre. L’itinerario più magico e spirituale che nasconde veri e propri tesori come Ponte Maceira, uno dei villaggi più belli della Spagna o lo straordinario tramonto del faro di Finisterre.

Mappa del cammino

Tipo di alloggio

Dettagli

Servizi inclusi

18 giorni / 17 notti alloggio18 giorni / 17 notti alloggio
Trasferimento dei bagagli durante le tappeTrasferimento dei bagagli durante le tappe
Documentazione completaDocumentazione completa
Credenziale del pellegrinoCredenziale del pellegrino
Assistenza telefonica di emergenza 24 ore su 24Assistenza telefonica di emergenza 24 ore su 24
Assicurazione di viaggioAssicurazione di viaggio

Servizi opzionali

ServizioIn alberghi, pensioni e case rurali di Irún
ColazioneColazione135€ per persona
MP (colazione e cena)MP (colazione e cena)345€ per persona
Supplemento per camera singolaSupplemento per camera singola340€ per camera singola
Notte extra a Santiago de CompostelaNotte extra a Santiago de Compostela55€ (Cam. singola) / 70€ (cam. doppia)
27” Noleggio mountain bike27” Noleggio mountain bike400€ per bicicletta
29” Noleggio mountain bike29” Noleggio mountain bike460€ per bicicletta
Noleggio di biciclette elettricheNoleggio di biciclette elettriche650€ per bicicletta
Colazione Colazione
In alberghi, pensioni e case rurali di Irún 135€ per persona
MP (colazione e cena) MP (colazione e cena)
In alberghi, pensioni e case rurali di Irún 345€ per persona
Supplemento per camera singola Supplemento per camera singola
In alberghi, pensioni e case rurali di Irún 340€ per camera singola
Notte extra a Santiago de Compostela Notte extra a Santiago de Compostela
In alberghi, pensioni e case rurali di Irún 55€ (Cam. singola) / 70€ (cam. doppia)
27” Noleggio mountain bike 27” Noleggio mountain bike
In alberghi, pensioni e case rurali di Irún 400€ per bicicletta
29” Noleggio mountain bike 29” Noleggio mountain bike
In alberghi, pensioni e case rurali di Irún 460€ per bicicletta
Noleggio di biciclette elettriche Noleggio di biciclette elettriche
In alberghi, pensioni e case rurali di Irún 650€ per bicicletta

Fotografie

Domande frequenti

Il Camino de Santiago in bicicletta include i seguenti servizi:
  • Alloggio
  • Trasporto bagagli
  • Dossier con informazioni sulle tappe
  • Credenziale del pellegrino
  • Assistenza telefonica 24 ore su 24
  • Assicurazione di viaggio
Inoltre, puoi personalizzare il tuo viaggio aggiungendo i seguenti servizi opzionali:
  • Colazione o mezza pensione
  • Notte extra all'inizio o alla fine della tappa
  • Noleggio di biciclette
A differenza dei viaggi di gruppo, nessun servizio di autobus, guida o veicolo di supporto è incluso tra le tappe. Ma avrete una hotline 24 ore su 24 dove potrete contattarci in caso di qualsiasi problema o imprevisto, che risolveremo rapidamente.
Sì, avrete la totale libertà di scegliere la vostra data di partenza. Tuttavia, se vuoi fare il tuo Camino de Santiago nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio, ti consigliamo di verificare la disponibilità prima di prenotare. In questo periodo dell'anno la maggior parte degli alloggi è chiusa e molti servizi potrebbero non essere disponibili.
Nei suoi documenti di viaggio, troverà i nomi degli alloggi che le sono stati assegnati, così come il loro numero di telefono di contatto e l'ubicazione.   Come regola generale, tutti gli alloggi si trovano nel centro delle diverse città lungo il Camino de Santiago, senza bisogno di deviare troppo dal percorso. Ma a volte, per mancanza di disponibilità, è possibile che alcuni alloggi siano un po' lontani dal villaggio o addirittura nelle città vicine.   Per tutti gli alloggi che si trovano ad una distanza considerevole dal percorso del Camino, vi forniremo un servizio di taxi gratuito che potrete utilizzare per raggiungere il vostro alloggio e tornare al Camino la mattina successiva.   In ogni caso, si tratta di eccezioni che vi informeremo al momento della prenotazione.
Il servizio di trasporto bagagli di default è incluso in tutti i nostri viaggi e non è necessario richiederlo. Potrai fare il Camino de Santiago senza il tuo bagaglio sulle spalle con la tranquillità che la tua valigia sarà al tuo prossimo alloggio al tuo arrivo.   Insieme alla credenziale riceverete anche degli adesivi, che dovrete ricoprire con le informazioni richieste e attaccare in un posto visibile sulla vostra valigia.   Una volta arrivati al vostro alloggio, vi consigliamo di chiedere alla reception dove potete lasciare i vostri bagagli. Dovrete lasciare il vostro bagaglio nel luogo indicato la mattina presto perché il nostro trasportatore lo prenda. In questo modo, quando arriverai al tuo prossimo alloggio i tuoi bagagli saranno già lì.
Sì, ci assicuriamo che tutti gli alloggi assegnati abbiano un posto dove puoi lasciare la tua bicicletta sana e salva.
Abbiamo mountain bike di alta qualità e biciclette elettriche che puoi affittare durante tutto il Cammino. Controlla i dettagli qui.
Con ogni viaggio includiamo un'assicurazione obbligatoria che vi coprirà per qualsiasi inconveniente che possa sorgere durante il Camino de Santiago. Le invieremo la polizza assicurativa insieme ai suoi documenti di viaggio.
L'assicurazione di viaggio di base inclusa nei nostri pacchetti ha un'ampia copertura contro gli imprevisti, con la quale avrete anche l'assistenza medica garantita e numerosi benefici che potete consultare nelle Condizioni Generali di Assicurazione di Viaggio.
Nei suoi documenti di viaggio troverà un numero di telefono di emergenza dove siamo disponibili 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno. In questo modo viaggerai con tranquillità sapendo che uno dei nostri accompagnatori ti aiuterà a risolvere rapidamente qualsiasi problema, incidente o dubbio che potresti avere lungo il tuo Camino de Santiago.
Puoi fare la tua prenotazione in diversi modi: Attraverso il nostro sito web: Selezioni il percorso che desidera e segua i passi indicati nel modulo. Avremo bisogno dei tuoi dati personali e di quelli dei tuoi accompagnatori, potrai selezionare il tipo di alloggio, la distribuzione delle camere, i pasti, i trasferimenti, il noleggio di biciclette, ecc. Per e-mail: Se non sai come fare la tua prenotazione attraverso il nostro sito web, hai bisogno di un viaggio personalizzato, o ti abbiamo già inviato un preventivo, puoi inviarci una e-mail a [email protected] Vi invieremo un modulo da compilare e le istruzioni per il pagamento. Importante: Nel caso in cui i percorsi o i servizi presenti sul web non si adattino alle sue esigenze specifiche, può chiederci un preventivo personalizzato che si adatti a ciò che sta cercando. Se avete domande o problemi durante la prenotazione, contattateci al 981 96 68 46 e saremo felici di aiutarvi.
Visualizza tutti i viaggi
Prenota il viaggio