informazione

In questa tappa entriamo completamente nell’area metropolitana di Porto, il che conferma che ci restano solo pochi chilometri per raggiungere la bella città di Porto. Inizieremo a São João da Madeira, già all’interno dell’area della città portoghese, e finiremo la tappa a Grijó, che appartiene a Vila Nova de Gaia, a soli 15 km da Oporto.

carta geografica

Lasceremo São João da Madeira in direzione di Grijó, per incontrare la città di Arrifana, che attraverseremo nel suo centro storico. Il nostro cammino continua attraverso una successione di strade in direzione ascendente, fino ad arrivare alla chiesa del quartiere Infestas, nella parrocchia di Escapães.

Da Escapães, continueremo un tratto con una ripida salita fino alla strada N-1, che dovremo seguire con estrema cautela fino a Malaposta. All’altezza di Malaposta bisogna attraversare la strada con estrema precauzione, perché non ci sono strisce pedonali. Immediatamente, raggiungeremo un bel tratto acciottolato, che corrisponde a un’antica strada romana. Continueremo verso Lourosa, passando per il quartiere di Ferrada.

Da Lourosa, continuiamo parallelamente alla strada nazionale lungo la Rua Romana fino a Mozelos. Dopo aver superato questo paese, ci dirigiamo verso il villaggio di Nogueira da Regedoura. Per lasciare la città dovremo passare sotto un viadotto dell’autostrada A-41 e siamo a pochi chilometri dal completamento della tappa a Grijó.

Considerare

Ci sono pellegrini che scelgono di completare la tappa tra São João da Madeira e Oporto (34 km), senza fermarsi a Grijó. La nostra raccomandazione è di dividere la tappa in due, in questo modo arriveremo molto più riposati a Porto e potremo goderci la città.

Luoghi di interesse

  • Asilo Cucujães
  • Monastero di São Salvador – Grijó
  • Acquedotto dell’Arco D’Amoreira – Grijó

Piatti tipici

  • Lamprede e sardine
  • Bacalhau e Cabrito
  • Broa di Avintes
  • Velhotes da Braguesa
  • Pane dolce e zuppa secca
  • Latte cremoso

fotografie