Il Cammino di Santiago del Portogallo è la seconda via di pellegrinaggio più popolare oggi. Si tratta di un viaggio emozionante dalla capitale portoghese alle terre di Compostela, che attualmente consiste di due diversi itinerari tra cui scegliere. Sia che amiate le coste o che preferiate i tranquilli interni rurali, il percorso portoghese è perfetto per voi.

Nelle righe seguenti vi diciamo tutto quello che c’è da sapere sulla rotta portoghese. Se state pensando di intraprendere l’avventura del prossimo anno, non perdetevi tutto quello che abbiamo da dirvi.

Storia della via del Portogallo

La storia del percorso portoghese risale al Medioevo, quando cominciarono a prendere forma i percorsi di pellegrinaggio a Santiago de Compostela da diversi luoghi d’Europa.

Nel XII secolo, dopo la ripresa di Lisbona dalla dominazione araba, si consolidarono i pellegrinaggi sul Cammino portoghese. Questo percorso ha sfruttato numerosi tratti di strade romane, dove sono ancora conservate pietre miliari dell’epoca romana. Molti sono stati i personaggi storici che hanno percorso questi sentieri, da monarchi come Alfonso II o Sancio II, a nobili di rilievo storico come Cosimo III de Medici.

Itinerario della via del Portogallo

Circa 600 chilometri separano Lisbona da Compostela. Il percorso principale è quello che attraversa la variante interna della strada. Si compone di 26 tappe, di cui più della metà in territorio portoghese. Questo percorso passa attraverso luoghi eccezionali della geografia della penisola iberica come Lisbona, Coimbra, Porto, Barcelos, Tui e Pontevedra.

La cosa più comune al giorno d’oggi è iniziare il pellegrinaggio da Porto o da Tui.

D’altra parte, la variante costiera è sviluppata da Porto in 9 fasi. Attraversa ambienti costieri di incalcolabile bellezza e valore naturale. Attraversa anche mitiche località della costa atlantica come Viana do Castelo, Caminha, A Guarda o Oia. È una variante altamente raccomandata se vi piace sentire la bravura dell’Oceano Atlantico.

Lisbona: l'inizio del cammino del Portogallo

Qual è la suddivisione più comune in sezioni?

Come per il percorso francese, l’intero percorso è composto da molti chilometri, quindi avremmo bisogno di molti giorni a disposizione per completarlo in una sola volta. Per questo motivo, è consuetudine dividere le tappe in sezioni e completare il percorso a poco a poco. Le sezioni abituali sono da Lisbona a Coimbra, da Coimbra a Porto, da Porto a Tui e da Tui a Santiago de Compostela.

Questo percorso giacobino è difficile?

Per niente. La Cammino Portoghese è uno dei percorsi più accessibili a tutti. Ciò è dovuto al fatto che il suo percorso è praticamente pianeggiante per tutta la sua lunghezza. È un modo perfetto per iniziare a pedalare.

paesaggio della strada del portogallo

Quando è il momento migliore dell’anno per farlo?

Ogni periodo dell’anno è buono per fare la strada portoghese. Poiché non ci sono punti di alta quota o passi di montagna lungo il percorso, non vi è alcun tratto del percorso che diventi impraticabile in inverno. Tuttavia, è vero che, essendo la seconda via di pellegrinaggio più frequentata di Santiago, non è consigliabile farlo in estate se si è alla ricerca di un po’ di privacy.

Come sempre, rimaniamo con le nostre stagioni preferite, la primavera e l’autunno, perché li consideriamo i periodi dell’anno in cui la natura è al suo massimo splendore.

flecha amarilla en el camino portugués

Come sono le infrastrutture e la segnaletica?

Proprio come il percorso francese, anche quello del Portogallo è perfettamente segnalato. Non troverete alcun problema nel seguire le tappe. Forse l’unico punto che può essere un po’ complicato è l’uscita da Porto, quindi fate particolare attenzione in quel tratto.

Per quanto riguarda le infrastrutture, va notato che l’intero percorso è ben servito dagli alloggi. Forse, nella variante interna, alcuni tratti attraverso le zone rurali quando si passa da Barcelos, lasciano il pellegrino più privato durante la tappa, essendo i servizi concentrati nei punti di inizio e fine della tappa.

Potresti essere interessato anche tu:

-La strada con il cane

-In bicicletta per Santiago de Compostela

-Quale strada per Santiago da scegliere?