DA LOGROÑO A BURGOS (125km)

In questo tratto del Camino Francés percorrerete i 125 km che separano Logroño da Burgos. Un viaggio semplice e senza molti dislivelli che vi porterà attraverso i vigneti di La Rioja fino a raggiungere la strana pianura castigliana. Un paesaggio molto vario in cui conoscerete piccoli villaggi di grande cultura giacobina, scoprirete tracce di dinosauri, cantine, monasteri e imponenti cattedrali.

Arrivo a Logroño

Nel Cammino di Santiago, Logroño è sempre stata storicamente considerata un crocevia, una città che è riuscita a modernizzarsi mantenendo il suo carattere tradizionale.

Se sei un amante del vino, questa città è il punto di partenza perfetto per iniziare il tuo Cammino di Santiago. Una passeggiata lungo la strada più famosa della città è un buon modo per entrare nella sua cultura e nella sua gente, Calle del Laurel è il tempio del “chiqueteo”, cioè la degustazione di pinchos accompagnati da un bicchiere di buon vino. Tra il suo patrimonio culturale e artistico spicca il Concatedral de Santa María la Redonda, dove potrete vedere l’unico dipinto di Michelangelo esistente in Spagna.

Inizia il tuo percorso all’incrocio! Scopri di più su Logroño in questo post!

Logroño – Nájera

Dificultad MedioTiempo estimado 6hDistancia26 Km

Dopo aver lasciato Logroño, entrerete in Rioja alla ricerca della città medievale di Nájera. Si tratta di una tappa lunga che, pur con qualche dislivello, non ha quasi nessuna difficoltà. Le salite più caratteristiche della tappa saranno l’Alto de Navarrete, importante villaggio di tradizione e passato giacobino, e l’Alto de San Antón, una breve e facile salita da cui si gode di una magnifica vista sulla valle del Najerilla. Negli ultimi chilometri del percorso si attraversano una serie di sentieri e zone industriali; e dopo un piccolo ponte pedonale si arriva a Nájera, capitale della Rioja e sede della Corte di Navarra nei secoli X e XI.

Nájera è una città molto storica dove si possono trovare innumerevoli monumenti, come l’Alcázar, la Cappella Reale della Santa Croce, o il Monastero di Santa María la Real de Nájera. Per chi è più interessato alla storia e alla cultura del luogo, sarà fondamentale visitare il Museo Storico Archeologico Najerillense. Dopo le visite culturali, Nájera vi offrirà un sacco di atmosfera nel suo centro storico, bar e ristoranti dove potrete bere un bicchiere de vino e gustare la gastronomia locale.

Prosegui attraverso un luogo storico! Scopri di più su Nájera in questo post!

Nájera – Santo Domingo de la Calzada

Dificultad BassoTiempo estimado 4-5hDistancia21 Km

La distanza tra Nájera e Santo Domingo de la Calzada è di soli 21 chilometri, una tappa tranquilla e confortevole, con pochi alti e bassi. Dopo un lungo tratto di campi solitari di viti e cereali, si inizia una salita verso le colline di La Degollada, per poi scendere fino a Santo Domingo de la Calzada, considerata la Compostela Riojana in cui spicca la torre della sua cattedrale.

Santo Domingo de la Calzada è un luogo che risale al XII secolo. Grazie alla via Xacobean, questa città, come molte altre, ha conosciuto un importante sviluppo economico, artistico e culturale durante tutto il Medioevo. In questa piccola cittadina potrete passeggiare per strade ricche di storia nella sua zona monumentale, ammirare i resti delle sue mura risalenti al XII e XIV secolo e ammirare la sua Cattedrale, perfetto esempio di arte gotica nel nostro paese. Come curiosità, all’interno della Cattedrale c’è un pollaio in cui vivono un gallo e una gallina, come simbolo della commemorazione del miracolo del pellegrino impiccato.

Abbiamo raggiunto un luogo sacro! Scoprite Santo Domingo de la Calzada!

Santo Domingo de la Calzada – Belorado

Dificultad BassoTiempo estimado 5hDistancia22 Km

Una tappa agevole e senza molte difficoltà che si snoda per lo più su sentieri agricoli paralleli alla strada nazionale, con i quali si raggiungono i primi chilometri del Cammino Francese in Castiglia e León. Il passaggio attraverso alcune città, come Viloria e Villamayor del Río, renderà la scena più facile per voi.

La giornata si concluderà a Belorado, città medievale che ha avuto il suo massimo splendore nel Medioevo e nell’età moderna. Ne è un esempio l’abbondante architettura civile e religiosa. Vale la pena di visitare il Castello, la chiesa di Santa María, i resti della chiesa di San Nicolás de Bari, il vecchio quartiere ebraico, o le Grotte di San Caprasio, tra gli altri.

Una tappa strategica! Scopri di più su Belorado in questo post!

Belorado – Atapuerca

Dificultad MedioTiempo estimado 8hDistancia30 Km

In questo giorno si metterà in rotta per Atapuerca da Belorado. Questa tappa, è una tappa caratterizzata da un paesaggio mutevole, in cui si passa dal paesaggio tipico dei campi di cereali dei giorni precedenti, al paesaggio di mezza montagna quando si inizia a salvare i Montes de Oca. Vi farete strada attraverso fitti spazi boschivi di grande bellezza per trovare aree di radura che vi permetteranno di contemplare il paesaggio che si sta lasciando alle spalle. Infine inizierà la discesa dai Montes de Oca per raggiungere la fine della tappa, Atapuerca.

La Serra de Atapuerca ospita i tesori archeologici del nostro paese. Vi consigliamo di visitare i depositi di atapuerca, uno dei depositi più importanti al mondo, un luogo che ha permesso all’essere umano di riconsiderare l’origine della nostra specie. Atapuerca è stata dichiarata Patrimonio dell’Umanità nel 1997.

Atapuerca – Burgos

DificultadBassoTiempo estimado 6-4hDistancia17 Km

In quest’ultima tappa, nonostante sia di breve percorso, vi consigliamo di partire presto per poter approfittare della giornata nella città di Burgos. Appena usciti da Atapuerca, si sale un pendio un po’ difficile per continuare verso Orbaneja. Il sentiero passerà vicino ai paesi di Cardeñuela e Villafría, e accanto a quest’ultimo collegheremo il sentiero con i pellegrini dei Paesi Baschi. Infine, l’ultimo tratto fino a Burgos sarà tranquillo.

Burgos è sempre stata una potente calamita per i viaggiatori che amano la storia, l’arte e la gastronomia. Se non siete mai stati in questa città prima d’ora, rimarrete sorpresi dalle attrazioni turistiche che ha, uniche nel panorama nazionale. Vale la pena fare una passeggiata per le sue eleganti strade, passeggiate e infinite aree verdi, contemplando la sua cattedrale gotica, patrimonio dell’umanità, e godendo della sua squisita gastronomia. La città è anche conosciuta a livello internazionale per il Museo dell’Evoluzione Umana, l’unico al mondo specializzato in questa materia, e per i siti di Atapuerca, situati a soli 10 chilometri dalla capitale.

Burgos

A Burgos si conclude un percorso che potrebbe essere l’inizio di molti. In quest’ultimo giorno albeggerà con una strada più nella vostra vita, ma non una strada di chilometri, ma di esperienze, emozioni e nuove amicizie.

Vi incoraggiamo a continuare il Cammino di Santiago de Compostela!

* Dopo aver lasciato l’alloggio, i nostri servizi saranno conclusi.

QUESTO VIAGGIO COMPRENDE

  • 7 Giorni / 6 notti di allogio
  • Trasporto badagli tra le tappe
  • Credenziale (Passaporto del Pelllegrino in regalo)
  • Assitenza telefónica 24 ore per casi di emergenza
  • Assicurazione di viaggio
  • Documentazione completa
  • OSTELLI, PENSIONI E ALBERGUI
  • Supplemento individuale: 125 €/pax
  • Colazione: 40 €/pax
  • MP (colazione e cena): 125 €/pax

PREZZO

  • 195 € pax rifugi privati
  • 365 € pax ostelli, pensioni e alberghi

ALLOGGIO

Alberghi

La scelta perfetta se viaggiate da soli, se avete un piccolo budget o se volete vivere il Cammino al 100%. Gli ostelli sono la sistemazione perfetta per incontrare altri pellegrini. Dispongono di camere miste organizzate in letti a castello, bagni separati per sesso, cucine attrezzate, lavanderia e aree comuni dove è possibile rilassarsi e riposare.

Hostali e Hoteli

Abbiamo selezionato per voi le migliori sistemazioni disponibili su questa rotta. Combiniamo il resto in piccole e accoglienti pensioni con hotel di qualità superiore per garantirvi la migliore esperienza nel vostro Camino de Santiago.