Il piccolo villaggio di Roncisvalle è considerato la prima tappa del cammino giacobeo in Spagna e il punto di partenza per migliaia di pellegrini in cammino verso Compostela.

Il tratto del Cammino Francese da Roncisvalle a Logroño si caratterizza per i suoi bei paesaggi di montagna pirenaica; boschi autoctoni e ambienti naturali di grande bellezza, che si trasformeranno gradualmente nel paesaggio di vigneti così caratteristico di La Rioja.

Precio
Da
250€

Itinerario di viaggio

Roncisvalle è stata storicamente considerata la prima tappa nella penisola iberica per i pellegrini del Cammino di Santiago. Situato in una bella enclave ai piedi del porto di Ibañeza, fu anche un passaggio per Celti, barbari, Goti e persino per il re Carlo Magno. Patria di gesta, battaglie e canzoni. Un villaggio che è una memoria viva del passaggio e della tradizione del Cammino di Santiago, e che fin dal Medioevo ha dato rifugio e riposo a innumerevoli pellegrini e personalità.

Se hai deciso di iniziare il tuo Cammino Francese da qui, puoi goderti una splendida giornata passeggiando per le sue strade acciottolate e visitando i suoi edifici più emblematici, come la Chiesa Reale Collegiata di Santa María, la Cappella di San Agustín o la Cappella dello Spirito Santo. Un ambiente fiabesco che conserva la più pura essenza giacobina!

Iniziamo la prima tappa del Cammino Francese da Roncisvalle a Logroño! Durante il giorno si scende dai Pirenei per avvicinarsi alla valle in cui si trova la città di Pamplona. Una giornata in cui si attraversano boschi, prati e piccoli villaggi tipici pirenaici che servono i camminatori. Si tratta di una tappa segnata da pendenze di media difficoltà, come la salita ai passi Mezkiritz ed Erro, o la ripida discesa a Zubiri, in cui si raccomanda prudenza per evitare di farsi male alle ginocchia e alle caviglie.

Zubiri è un piccolo villaggio della Navarra dove si possono apprezzare le costruzioni tipiche della zona. Situato in un ambiente naturale privilegiato, il suo monumento più caratteristico è il ponte della Rabia, di stile romanico risalente al XII secolo. Questo ponte è così chiamato perché, secondo la leggenda, se un animale era malato e passava sotto le arcate del ponte, veniva miracolosamente guarito.

Oggi lascerete la valle di Esteribar, una tappa di 20 chilometri molto facile, con poche pendenze e pochi tratti pericolosi, per cui vi consigliamo di prendervela comoda e godervi la grande bellezza dei suoi angoli. All’arrivo, come fantastica ricompensa, potrai goderti la capitale della Navarra, perderti nel suo bel centro storico e lasciarti sedurre dalla sua impressionante offerta gastronomica.

Pamplona (Iruña) è una città che conserva ancora le sue mura difensive medievali, infatti questo complesso murario è stato dichiarato Monumento Nazionale. All’interno, la Cattedrale di Santa Maria è forse il suo edificio artistico più abbagliante, un gioiello gotico nascosto dietro una facciata neoclassica. Dopo aver passeggiato per le sue strade storiche e aver visitato innumerevoli monumenti, dovresti provare la famosa cucina locale, sotto forma di pintxos (tapas). E se ti capita di essere in città durante la seconda settimana di luglio, preparati a vivere la grande festa di San Fermines!

La sfida principale di questa tappa è l’ascesa all’Alto del Perdón, la cui salita di poco più di 2 chilometri può essere particolarmente dura. Una volta arrivati in cima, vi renderete conto del perché è uno dei punti più famosi e fotografati del Camino de Santiago. Non solo per la vista ma anche per la curiosa scultura che rappresenta una famiglia di pellegrini nel Medioevo.

Poi, la discesa del passo è considerata uno dei punti critici del Cammino Francese, a causa della forte pendenza e dell’irregolarità del terreno, che può causare cadute e ferite, per cui si deve prestare estrema cautela. Dopo aver superato questo tratto, il resto dell’itinerario non presenta grandi complicazioni fino ad arrivare a Puente La Reina, che deve il suo nome al ponte che fu costruito affinché i pellegrini potessero attraversare le acque del fiume Arga.

Puente la Reina (Gares) è un piccolo villaggio medievale dove si possono scoprire costruzioni religiose risultanti dall’influenza di San Giacomo, come la Chiesa del Crocifisso, la Chiesa di Santiago o la Chiesa di San Pedro. Tuttavia, è il ponte romano, al quale deve il suo nome, che vi impressionerà di più. Questo ponte è uno dei più imponenti e maestosi esempi di stile romanico del percorso giacobino.

Durante questa tappa, inizierai il percorso lasciando Puente la Reina attraverso sentieri che corrono tra i campi. In alcuni punti, camminerete lungo i pochi frammenti ben conservati dell’antica strada romana che guidava il percorso verso Santiago de Compostela. Sebbene il percorso di questa giornata sia considerato di grande bellezza, è anche conosciuto come “spezza gambe”, a causa delle sue significative salite e discese, come l’Alto de Cirauqui (Zirauki), un paese che emerge su una collina rocciosa e ha due splendide chiese. Dopo la salita, seguirà la discesa verso Estella, la fine della tappa.

Estella (Lizarra) è una città bagnata dal fiume Ega, che ha le sue origini nella convergenza culturale del Cammino di Santiago e del quartiere ebraico. Curiosa è la sua sorgente di acqua salata, considerata di proprietà terapeutiche, che vi consigliamo di visitare per riposare dopo la giornata. Una volta riposato, non puoi perdere l’occasione di passeggiare per le stradine della sua zona storica e scoprire i suoi magnifici monumenti, come il Palazzo dei Re di Navarra o la Chiesa di San Pedro de la Rúa. Il monaco Aymeric Picaud affermò nel XI secolo che “Estella è una città di buon pane, ottimo vino, abbondanza di carne e pesce e ogni tipo di felicità”.

Questa fase è caratterizzata dalla solitudine e dall’assenza di servizi, quindi a volte può essere una sfida per il pellegrino. Anche se la distanza è breve, il percorso ha continui saliscendi che richiedono uno sforzo maggiore. All’inizio del percorso vi si presenta una scelta: proseguire dritto verso Azqueta o girare a sinistra verso il Monastero di Santa María La Real de Irache; vi consigliamo di prendere sempre la seconda opzione per passare dalla famosa fontana del vino, da cui sgorgano vino e acqua. L’ultimo tratto della tappa fino a Los Arcos è una lunga camminata di tre ore su sentieri che, anche se ben segnalati, sono un po’ monotoni. Una volta a Los Arcos, una fontana ti accoglierà all’ingresso del villaggio per aiutarti a riprendere fiato prima della fine della tappa.

Il villaggio giacobeo di Los Arcos ha diversi monumenti importanti, sia civili che religiosi. Si può fare un viaggio nella storia, passeggiando lungo la sua strada principale, con le sue case blasonate, e visitando le rovine del suo castello medievale o i resti romani che sono ancora conservati. Per quanto riguarda i monumenti religiosi, spicca la chiesa di Santa María, costruita nel XII secolo, di costruzione romanica alla quale furono aggiunti elementi di stili successivi.

Dopo cinque giorni di cammino attraverso la Navarra, è ora La Rioja che prende il testimone del tuo Camino. Una tappa che, anche se lunga, sarà facile e comoda, poiché passa attraverso vigneti e città monumentali. Ammirerete la bellezza della campagna della Navarra, passando per paesini storici come Viana, con il suo centro storico fortificato pieno di case signorili e piccoli palazzi, o piccoli borghi medievali come Torres del Río. Nell’ultimo tratto lascerete le piste forestali per raggiungere finalmente la capitale di La Rioja, Logroño.

È un vero piacere potersi perdere nelle strade del centro storico di Logroño e visitare, tra gli altri importanti edifici, la Concattedrale di Santa María la Redonda e i suoi municipi. La natura affabile e ospitale della gente di La Rioja rende Logroño il luogo perfetto per godersi un buon pomeriggio di svago e gastronomia. Non puoi andartene senza aver visitato uno dei luoghi più emblematici della città: il Café Moderno; e passeggiare lungo la Calle del Laurel, conosciuta anche come la Via dell’Elefante per le possibilità di far emergere la “proboscide” da dentro le sue mura. Per gli amanti del vino, una visita alle cantine di Ruavieja è un must.

Congratulazioni! Hai completato il tuo Cammino Francese da Roncisvalle a Logroño. Ricorda che puoi aggiungere tutte le notti extra che desideri alla fine del tuo Cammino. Logroño ha molto da mostrare e un solo giorno non è sempre sufficiente per conoscere il fascino della città!

E se hai ancora fame di altro, ti suggeriamo di prolungare il tuo viaggio di altre cinque tappe fino a raggiungere la meravigliosa città di Burgos.

Mappa del cammino

Tipo di alloggio

Dettagli

Servizi inclusi

8 giorni / 7 notti di alloggio8 giorni / 7 notti di alloggio
Trasferimento dei bagagli durante le tappeTrasferimento dei bagagli durante le tappe
Documentazione completaDocumentazione completa
Credenziale del pellegrinoCredenziale del pellegrino
Assistenza telefonica di emergenza 24 ore su 24Assistenza telefonica di emergenza 24 ore su 24
Assicurazione di viaggioAssicurazione di viaggio

Servizi opzionali

ServizioIn ostelli privati da Roncisvalle a LogroñoIn alberghi, pensioni e case rurali da Roncisvalle a Logroño
ColazioneColazioneConsultare45€ per persona
MP (colazione e cena)MP (colazione e cena)Consultare145€ per persona
Supplemento per camera singolaSupplemento per camera singolaConsultare120€ per camera singola
Notte extraNotte extra25€ per persona65€ (Cam. singola) / 80€ (cam. doppia)
Trasferimento da Pamplona a RoncisvalleTrasferimento da Pamplona a Roncisvalle180€ (Veicolo a 4 posti)180€ (Veicolo a 4 posti)
Colazione Colazione
In ostelli privati da Roncisvalle a Logroño Consultare
In alberghi, pensioni e case rurali da Roncisvalle a Logroño 45€ per persona
MP (colazione e cena) MP (colazione e cena)
In ostelli privati da Roncisvalle a Logroño Consultare
In alberghi, pensioni e case rurali da Roncisvalle a Logroño 145€ per persona
Supplemento per camera singola Supplemento per camera singola
In ostelli privati da Roncisvalle a Logroño Consultare
In alberghi, pensioni e case rurali da Roncisvalle a Logroño 120€ per camera singola
Notte extra Notte extra
In ostelli privati da Roncisvalle a Logroño 25€ per persona
In alberghi, pensioni e case rurali da Roncisvalle a Logroño 65€ (Cam. singola) / 80€ (cam. doppia)
Trasferimento da Pamplona a Roncisvalle Trasferimento da Pamplona a Roncisvalle
In ostelli privati da Roncisvalle a Logroño 180€ (Veicolo a 4 posti)
In alberghi, pensioni e case rurali da Roncisvalle a Logroño 180€ (Veicolo a 4 posti)

Fotografie

Domande frequenti

In questa modalità farai il Camino de Santiago al tuo ritmo e dovrai preoccuparti solo di scegliere il percorso che ti piace di più, il tipo di alloggio e la data di partenza. Se scegliete questa opzione, viaggerete da soli o con le persone che appaiono nella vostra prenotazione, e avrete tutti i servizi inclusi in modo che dovrete preoccuparvi solo di camminare e godervi l'esperienza.
Il Cammino di Santiago da solo include i seguenti servizi
  • Alloggio
  • Trasporto bagagli
  • Dossier con informazioni sulle tappe
  • Credenziale del pellegrino
  • Assistenza telefonica 24 ore su 24
  • Assicurazione di viaggio
Inoltre, puoi personalizzare il tuo viaggio aggiungendo i seguenti servizi opzionali
  • Colazione o mezza pensione
  • Trasferimenti privati alla partenza della tappa da Santiago de Compostela o dall'aeroporto.
  • Notte extra all'inizio o alla fine della tappa
A differenza dei viaggi di gruppo, nessun servizio di autobus, guida o veicolo di supporto è incluso tra le tappe. Ma avrete una hotline 24 ore su 24 dove potrete contattarci in caso di qualsiasi problema o imprevisto, che risolveremo rapidamente.
Sì, avrete la totale libertà di scegliere la vostra data di partenza. Tuttavia, se vuoi fare il tuo Camino de Santiago nei mesi di dicembre, gennaio e febbraio, ti consigliamo di verificare la disponibilità prima di prenotare. In questo periodo dell'anno la maggior parte degli alloggi è chiusa e molti servizi potrebbero non essere disponibili.
Nei suoi documenti di viaggio, troverà i nomi degli alloggi che le sono stati assegnati, così come il loro numero di telefono di contatto e l'ubicazione.   Come regola generale, tutti gli alloggi si trovano nel centro delle diverse città lungo il Camino de Santiago, senza bisogno di deviare troppo dal percorso. Ma a volte, per mancanza di disponibilità, è possibile che alcuni alloggi siano un po' lontani dal villaggio o addirittura nelle città vicine.   Per tutti gli alloggi che si trovano ad una distanza considerevole dal percorso del Camino, vi forniremo un servizio di taxi gratuito che potrete utilizzare per raggiungere il vostro alloggio e tornare al Camino la mattina successiva.   In ogni caso, si tratta di eccezioni che vi informeremo al momento della prenotazione.
Il servizio di trasporto bagagli di default è incluso in tutti i nostri viaggi e non è necessario richiederlo. Potrai fare il Camino de Santiago senza il tuo bagaglio sulle spalle con la tranquillità che la tua valigia sarà al tuo prossimo alloggio al tuo arrivo.   Insieme alla credenziale riceverete anche degli adesivi, che dovrete ricoprire con le informazioni richieste e attaccare in un posto visibile sulla vostra valigia.   Una volta arrivati al vostro alloggio, vi consigliamo di chiedere alla reception dove potete lasciare i vostri bagagli. Dovrete lasciare il vostro bagaglio nel luogo indicato la mattina presto perché il nostro trasportatore lo prenda. In questo modo, quando arriverai al tuo prossimo alloggio i tuoi bagagli saranno già lì.
Abbiamo un servizio di taxi che puoi noleggiare ogni volta che ne hai bisogno. Puoi noleggiarla, per esempio, per andare dall'aeroporto all'inizio del tuo Camino, o per andare da Santiago al tuo punto di partenza per ritirare la tua auto una volta finita la tappa.   Il prezzo dei trasferimenti dipenderà dalla distanza dal vostro punto di origine alla destinazione. Se avete domande su questo servizio non esitate a contattarci.
Con ogni viaggio includiamo un'assicurazione obbligatoria che vi coprirà per qualsiasi inconveniente che possa sorgere durante il Camino de Santiago. Le invieremo la polizza assicurativa insieme ai suoi documenti di viaggio.
L'assicurazione di viaggio di base inclusa nei nostri pacchetti ha un'ampia copertura contro gli imprevisti, con la quale avrete anche l'assistenza medica garantita e numerosi benefici che potete consultare nelle Condizioni Generali di Assicurazione di Viaggio.
Nei suoi documenti di viaggio troverà un numero di telefono di emergenza dove siamo disponibili 24 ore al giorno, 365 giorni all'anno. In questo modo viaggerai con tranquillità sapendo che uno dei nostri accompagnatori ti aiuterà a risolvere rapidamente qualsiasi problema, incidente o dubbio che potresti avere lungo il tuo Camino de Santiago.
Puoi fare la tua prenotazione in diversi modi: Attraverso il nostro sito web: Selezioni il percorso che desidera e segua i passi indicati nel modulo. Avremo bisogno dei tuoi dati personali e di quelli dei tuoi accompagnatori, potrai selezionare il tipo di alloggio, la distribuzione delle camere, i pasti, i trasferimenti, il noleggio di biciclette, ecc. Per e-mail: Se non sai come fare la tua prenotazione attraverso il nostro sito web, hai bisogno di un viaggio personalizzato, o ti abbiamo già inviato un preventivo, puoi inviarci una e-mail a [email protected] Vi invieremo un modulo da compilare e le istruzioni per il pagamento. Importante: Nel caso in cui i percorsi o i servizi presenti sul web non si adattino alle sue esigenze specifiche, può chiederci un preventivo personalizzato che si adatti a ciò che sta cercando. Se avete domande o problemi durante la prenotazione, contattateci al 981 96 68 46 e saremo felici di aiutarvi.
Visualizza tutti i viaggi
Prenota il viaggio
Prenota il viaggio