Trovare la definizione esatta di cosa sia il cicloturismo è complicato, poiché la sua pratica dipende dagli obiettivi personali di ogni persona e da quello che cerca. In termini generali, Il cicloturismo è la pratica di andare in bicicletta in modo non competitivo per scopi ricreativi e di svago.. Con questo post vogliamo avvicinarvi una forma di turismo attivo che sta diventando sempre più popolare al giorno d’oggi, il cicloturismo, che si adatta anche perfettamente se quello che vuoi è fare il Cammino di Santiago su due ruote.

Todos los viajes del Camino de Santiago en bici
Ver

In cosa consiste il cicloturismo?

Secondo un rapporto commissionato dal Parlamento europeo nel 2012 sulla Eurovelo, La rete europea di piste ciclabili il cicloturismo comporta visite ricreative, sia per più di un giorno o solo un giorno lontano da casa, con il ciclismo di piacere come parte fondamentale o importante della visita. A volte è intermodale, poiché altri mezzi di trasporto sono utilizzati per raggiungere l’inizio della tappa o per tornare dalla fine della tappa. È quindi una forma di viaggio che richiede uno sforzo fisico, e quindi è compreso nel concetto di turismo attivo..

L’essenza del cicloturismo va ben oltre il ciclismo, perché è una relazione tra uomo e macchina in cui ci deve essere collaborazione e fiducia. è una relazione tra uomo e macchina in cui ci deve essere collaborazione e fiducia.L’esperienza offre la libertà di scegliere, di lasciarsi andare, di connettersi e di disconnettersi allo stesso tempo. Si può viaggiare da soli o in gruppo, e infatti sempre più famiglie e amici viaggiano in questo modo, quindi è anche ideale per divertirsi con i propri cari.