La provincia di Albacete nasconde uno dei paesaggi naturali più belli della Spagna. E non è altro che il Parco naturale dei Calares del Río Mundo e La Sima. È un’attrazione turistica con cascate alte 80 metri, pozzi d’acqua conosciuti come calderetes e un’impressionante foresta piena di pini, tassi, salici, olmi e frassini. Tutto questo fa da sfondo a uno dei percorsi di trekking più emozionanti di Castilla La Mancha: il sorgente del fiume Mundo.

L’affluente ha la sua sorgente nella città di Riópar, situata nella regione della Sierra de Alcaraz, da dove parte questa escursione di bassa difficoltà, anche se, naturalmente, la maggior parte del percorso è in salita. È ideale per chiunque, può essere realizzato anche con bambini piccoli.

Il percorso copre una distanza di 800 metri. Durante il percorso, che è perfettamente segnalato, godrete di splendide viste da due punti panoramici, della fauna, soprattutto cervi, capre di montagna, cinghiali, scoiattoli e aquile reali, di una grotta impressionante e di diverse cascate.

Cosa fare nel percorso verso la sorgente del fiume Mundo?

Il villaggio da Riópar

Riópar diventerà il punto di partenza per godersi il percorso fino alla sorgente del fiume Mundo. Da lì si va a Siles e Chorros del Río Mundo. Lascia l’auto parcheggiata sulla spianata più vicina e inizia la tua passeggiata attraverso il parco.

Godetevi i suoi tesori naturali, tra cui le scogliere di Calar del Mundo, che è una scogliera di 300 metri di altezza impressionante ad occhio nudo.

Cascata di Calar del Mundo

Questo percorso escursionistico è segnalato.

E anche se il tratto è per lo più in salita, chiunque può farlo. Per completarlo, si consiglia di prendere le prec