Ai piedi dei Pirenei si trova il Parco Naturale Aiako Harria, un’enclave naturale abbastanza estesa nella provincia di Guipúzcoa. Nei suoi 6.912 ettari troverete montagne e colline, così come foreste piene di bellissime querce. Ma la sua concentrazione di pini, faggi e castagni costituisce anche una parte importante di questo grandioso paesaggio dei Paesi Baschi.

Parco nazionale di Aiako Harria, conosciuto anche come il Parco Nazionale Peñas de Aya, con tre cime principali come Irumugarrieta, a 806 metri, Txurrumurru, a 821 metri e Erroilbode, a 843 metri, sui quali si può mettere piede, naturalmente, seguendo i diversi itinerari disponibili e i sentieri perfettamente segnalati.

È un luogo turistico di bellezza selvaggia distribuito tra i comuni di Irún, Oiartzum, Rentería, Donostia e Hermani, che invita a esplorarlo e scoprirlo attraverso percorsi di trekking.

Se te la senti, allora resta con noi!

Cosa vedere e fare nel Parco Naturale Aiako Harria?

Txurrumurru

Se ti è già venuta voglia di visitare questo potente santuario dove scorrono fiumi come il Bidasoa, che formano bellissimi ruscelli e cascate, allora dai un’occhiata alla guida qui sotto.

Qui troverete tutte le informazioni necessarie per una magnifica escursione in questo luogo dichiarato parco naturale nel 1995 e sito d’importanza comunitaria.

Bocca del Bidasoa