Se visitate Canfranc come turista per qualche giorno o solo per un momento di relax, questo bel posto avrà sempre qualcosa di meraviglioso da mostrarvi.
Strada per Santiago
Questo bel posto avrà sempre qualcosa di meraviglioso e nuovo da mostrarvi.

Per facilitare i tuoi piani, abbiamo compilato alcune informazioni utili in modo che tu possa approfittare delle delizie che questa città ha da offrire e avere alcune chiare raccomandazioni su dove mangiare, dove dormire, cosa fare e come arrivarci.

Date un’occhiata alle informazioni che abbiamo preparato per voi e iniziate a sentire l’emozione che deriva dal visitare un luogo storico come Canfranc.

Cosa vedere e fare a Canfranc?

Canfranc è un comune situato nella comunità autonoma di Aragona, provincia di Huesca, Spagna, che in realtà è composto da due città, il villaggio originario di Canfranc e la stazione di Canfranc. A un’altitudine di 1.190 m, fa parte del passo di Somport sul Cammino di Santiago e il suo nome deriva da Campus Franci, che può essere tradotto come “il campo degli stranieri”.

Storicamente Canfranc è riconosciuta come la città più vicina al passo di Somport in questa parte dei Pirenei al confine tra Spagna e Francia. A causa della sua posizione, nell’XI secolo si stabilì qui un ufficio doganale per raccogliere le tasse e i pedaggi dei commercianti e dei viaggiatori che attraversavano i Pirenei diretti a Jaca. Canfranc divenne così un importante centro di commercio transfrontaliero tra l’Aragona e la provincia francese del Béarn. Proprio per questo motivo, questo luogo era scelto dai pellegrini che attraversavano i Pirenei per andare a Compostela.

Canfranc

Il cuore della città era situato in fondo alla valle, il che non è molto conveniente per l’agricoltura e costrinse i suoi abitanti ad assumere un atteggiamento imprenditoriale. Nonostante queste intenzioni e le entrate raccolte dai pellegrini, le condizioni di vita a Canfranc nel Medioevo erano molto difficili, così nel XIV secolo, Pedro IV d’Aragona permise l’importazione di vino francese senza pagare la tariffa.

Gradualmente ha migliorato le sue infrastrutture come centro di trasporto, fino al 1928, quando il La stazione internazionale di Canfranc, che collegava i due lati dei Pirenei per ferrovia, è diventata una delle principali attrazioni turistiche della parte occidentale dei Pirenei aragonesi.