Informazione

Iniziamo il nostro Cammino Inglese in una tappa placida che termina a Pontedeume, con un percorso prevalentemente urbano, senza quasi nessuna pendenza e con viste spettacolari sull’estuario di Ferrol. La sua principale difficoltà è che può essere troppo lungo per molti pellegrini. Ma può essere diviso in due comode tappe di 15 chilometri.

Carta geografica

Iniziamo il nostro Cammino Inglese con una piacevole passeggiata per Ferrol, e partiamo dal molo di Curuxeiras, dove un monolito di pietra situato di fronte alla farmacia segna il punto di partenza dove ci dirigiamo verso Pontedeume. Ci dirigiamo verso la chiesa di San Francisco e un po’ più avanti incontriamo il
Concattedrale di San Xulián
. Attraversiamo la maggior parte dei luoghi turistici e storici per lasciare la città verso la zona industriale di A Gándara.

Non entriamo nella zona industriale, seguiamo le indicazioni e prendiamo due strade a destra per continuare lungo una passeggiata parallela all’estuario di Ferrol. Ci lasciamo alle spalle l’asfalto con un cavalcavia e prendiamo un sentiero parallelo ai binari del treno, arrivando a O Couto, dove si trova la chiesa romanica di San Martiño de Xubia. L’orario di visita è piuttosto limitato, ma possiamo approfittare del giardino per fare una breve sosta.

Attraversiamo piste asfaltate con sentieri sterrati fino a passare una torretta della Fenosa, dove giriamo a destra, incontrando di nuovo l’azzurro dell’estuario di Ferrol. Scendiamo al mulino di As Aceñas e alla località di O Ponto. Continuiamo una piacevole passeggiata, tranne che per l’impianto sidelurgico Megasa, che stona totalmente con l’ambiente circostante. Scendiamo fino al Paseo da Ribeira de Xubia e continuiamo parallelamente alla riva.

Neda English Way

Dopo aver attraversato un parco con erba e strade sterrate, abbiamo due opzioni per attraversare l’estuario: La più diretta è quella di utilizzare un ponte pedonale che ci lascerà di fronte all’ostello di Neda, o seguire le indicazioni delle pietre miliari ufficiali che prendono una breve deviazione su un vecchio ponte per i veicoli.

Si consiglia di prendere la prima opzione e continuare dall’ostello lungo una piacevole passeggiata costiera lungo l’estuario, lungo passerelle di legno che delimitano le paludi. Dopo 1 km torniamo al percorso ufficiale, trovando la chiesa di Santa María de Neda, a metà della tappa.

Ci lasciamo alle spalle Neda per continuare attraverso Regueiro, O Puntal de Arriba e Conces, fino ad entrare a Fene, città nota per i suoi cantieri navali e che dispone di tutti i servizi.

Seguiamo le indicazioni e approfittiamo dell’occasione per rifornirci, se necessario, in un bar o in un supermercato. Ci allontaniamo dal centro urbano lungo una strada asfaltata, arriviamo al lavatoio Mundín e, dopo una svolta a sinistra, prendiamo il Camiño Real. Qui possiamo visitare la Cappella di Santa Ana.

Attraversiamo un tunnel autostradale e continuiamo fino a Rego da Moa. Parallelamente alla strada nazionale, vediamo una strada sterrata che seguiamo fino alla zona industriale.

Una volta nell’area commerciale, seguiamo le indicazioni segnate dalle frecce. Attraversiamo l’autostrada AP-9 e arriviamo a Pena do Pico. Superiamo una zona di mulini e un ruscello, raggiungiamo la strada principale per Cabanas, che attraversiamo. Prendiamo la deviazione a destra che ci porta al mulino Sucursal de Priorato e alla chiesa di San Martiño do Porto, che possiamo visitare.

Di nuovo sul sentiero, scendiamo verso il tunnel ferroviario. La spiaggia di A Magdalena e la favolosa pineta di Cabanas appaiono, un luogo idilliaco per rinfrescarsi. Gli ultimi passi di questa tappa costeggiano la pineta fino a raggiungere il ponte sul fiume Eume, costruito nel XIV secolo. Arriviamo finalmente a Pontedeume.

Considerare

Alcuni pellegrini hanno tagliato 11 km del percorso fino a Pontedeume attraversando il ponte della strada N-651 che collega Ferrol con Fene. Il viadotto ha una corsia pedonale separata dal traffico. Non raccomandiamo questa alternativa perché si perderebbe la sezione costiera di Xubia e Neda.

Luoghi di interesse

  • Fortezza di San Felipe – Ferrol
  • Quartiere Magdalena – Ferrol
  • Concattedrale di San Julián – Ferrol
  • Canton de Molíns – Ferrol
  • Chiesa di Santa María -Neda
  • Chiesa di San Martiño do Porto – Fene
  • Torre della famiglia Andrade – Pontedeume
  • Muro della città – Pontedeume
  • Chiesa di Santiago – Pontedeume
  • Fragas del Eume – Pontedeume

Piatti tipici

  • Marraxo
  • Polpo alla mugardesa
  • Vongole
  • Pane, torte e dolci di Neda
  • Pesce e frutti di mare
  • Torta Castiñeira (dolce tipico di Ferrol)
  • Pane, torte e dolci di Neda
  • Caramelle mou e mandorle
  • Torta Pontedeume

Fotografie

Ostelli

Ostello per pellegrini a Neda

Direzione: C/ O Empedrón, s/n 15510 Neda

Telefono: (+34) 629 224 622

Email: Non disponibile

Web: Non disponibile

Ospizio dei Pellegrini di Pontedeume

Direzione: C. del Muelle, s/n Pontedeume

Telefono: +34 682 46 90 04

Email: Non disponibile

Web: Non disponibile

Città

Neda

Municipio: Neda

Provincia: Ferrol

Habitantes: 5.023

Pontedeume

Municipio: Pontedeume

Provincia: A Coruña

Habitantes: 7.753

Ferrol

Municipio: Ferrol

Provincia: Lugo

Habitantes: 66.065