Laforesta di Oma è stata creata tra il 1982 e il 1985. Si trova nella Riserva della Biosfera Urdabai, nel comune di Cortézubi(Vizcaya). Questo boschetto consiste in un gruppo di alberi modificati artisticamente dallo scultore e pittore Agustín Ibarrola, la cui casa si trova vicino all’opera.

L’intenzione originale dell’artista era di creare una foresta animata che allude alla relazione tra natura e presenza umana. Per farlo, ha catturato questa visione in alberi, creando un’opera d’arte interattiva.

Vedi tutti i nostri viaggi
Ver

Ha giocato con i colori, il punto di vista, la profondità e naturalmente questo supporto naturale fino a raggiungere l’obiettivo desiderato. L’interpretazione consiste proprio nell’essere parte di questo gioco che l’autore ci propone e nel camminare attraverso la foresta di Oma osservandola da diversi punti di vista. In questo modo si possono distinguere diverse forme e animali, che cambiano a seconda della prospettiva. Queste rappresentazioni corrispondono alle rappresentazioni paleolitiche della Grotta di Santimamiñe, che si trova vicino alla foresta.

Foresta di Oma

Conservazione

Quest’opera d’arte fa parte del movimento contemporaneo della Land Art o Earth Art, che comporta una stretta relazione tra il paesaggio e l’opera d’arte. La natura è il materiale, l’artista un interveniente. L’opera deve rimanere nel suo ambiente naturale e quindi deteriorarsi nel tempo. È per questo che molte opere appartenenti a questo stile rimangono solo nella memoria o fotograficamente.

Foresta di Oma Verde

Tuttavia, l’opera di Agustín Ibarrola è stata restaurata dal Consiglio Provinciale di Vizcaya. L’obiettivo è quello di migliorare il trattamento dei beni culturali situati in ambienti naturali. Si stanno studiando sia i materiali usati in questo lavoro che gli alberi stessi. Questi ultimi vengono censiti e catalogati per un successivo monitoraggio.

Visita

La foresta si trova a 3 chilometri dal parcheggio Lezika-Basondo. Qui si può parcheggiare l’auto e iniziare il tour. Ci vorranno circa 40 minuti per raggiungere la foresta. Da qui si può decidere di seguire il sentiero e raggiungere la Valle di Oma o tornare a piedi a Basondo . Questo percorso circolare dura circa 2 ore e consiste in 7 chilometri. Puoi contare di portare tutta la tua famiglia, compresi i più piccoli, dato che il percorso è di difficoltà minima. Inoltre, la spaziosità, la tranquillità e l’ambiente naturale che compongono questo percorso sono ideali per rilassarsi in compagnia e, naturalmente, per le escursioni.