PERCORSO DI PADRE SARMIENTO (190 Kms)

Il percorso di Padre Sarmiento ricrea il percorso di pellegrinaggio che Fra’ Martino Sarmiento fece a Santiago di Compostela durante lo Xacobeo del 1745. Si tratta di un percorso spettacolare di 190 chilometri, che parte da Poio, località situata proprio di fronte a Pontevedra, e si snoda lungo la costa fino a Pontecesures, offrendo suggestivi paesaggi costieri. Senza dubbio un percorso ricco di magia, storia, tradizioni e soprattutto un’ottima gastronomia a base di pesce e vino.

Arrivo a Pontevedra o Poio

Il percorso di Padre Sarmiento può essere iniziato da Pontevedra, oppure direttamente da Poio. Poio è proprio di fronte alla città di Pontevedra, da cui è separata solo dall’estuario.

A Poio si può visitare l’area archeologica di A Caeira, il monastero di San Xoan de Poio, o la Casa Museo di Cristoforo Colombo, tra le altre cose. Dal parco A Seca si gode di una splendida vista sull’estuario e sull’isola di Tambo.

Pontevedra è per molti una delle più belle città della Galizia, e non è da meno. Basta una passeggiata per le sue strade acciottolate e le sue piazze per rendersi conto del fascino speciale che nasconde. Dopo Santiago de Compostela, Pontevedra è il luogo di questo itinerario con il maggior numero di elementi del patrimonio. Si possono visitare, tra le altre cose, le rovine di Santo Domingo nel Museo Provinciale di Pontevedra, la Basilica Reale di Santa María la Mayor e il simbolo della città: la Chiesa del Pellegrino.

Buon Viaggio pellegrini!

Poio – Sanxenxo

Dificultad BajaTiempo estimado 6hDistancia25 Km

Questa prima tappa può essere avviata dalla città di Pontevedra, attraversando il ponte di “O Burgo” verso Poio, oppure direttamente da Poio. Da qui si cammina con l’estuario come protagonista fino a Combarro, il villaggio dei mille hórreos e cruceiros. Da Combarro, il percorso prosegue lungo sentieri costieri, calette e belle spiagge, fino a raggiungere Sanxenxo. In quest’ultimo tratto del palcoscenico, il belvedere di “A Granxa”, offre una splendida vista sull’estuario di Pontevedra.

Sanxenxo è la capitale per eccellenza del turismo galiziano. Questa zona della costa galiziana gode di molte ore di sole, che le ha valso il soprannome di “Galifornia”. Sanxenxo è uno dei luoghi più visitati in Galizia in estate. La sua spiaggia più popolare è la spiaggia Silgar, situata sul lungomare. Il centro della città gode di molta animazione e svago, trasformandolo in un luogo perfetto per perdersi tra le sue strade. Anche il centro di Portonovo è molto popolare ed è ideale per visitare il mercato del pesce e degustare del buon pesce fresco.

Sanxenxo – O Grove

Dificultad BajaTiempo estimado 5hDistancia19,5 Km

In questa fase di contrasti, il percorso parte dall’ambiente urbano di Sanxenxo, per raggiungere le prime enclavi naturali del percorso a Portonovo e Paxariñas. Da Punta Faxilda si gode di una vista impressionante sulle Isole Ons. Qualche chilometro più avanti, passerete davanti alla Cappella di Nosa Señora de A Lanzada, situata su uno sperone costiero. Il successivo punto di passaggio è il complesso sedimentario di A Lanzada, una grande estensione rettilinea di sabbia fine e dorata, dune e acque turchesi. Più tardi, la tappa si conclude a O Grove.

Se prima abbiamo detto che Sanxenxo è la capitale per eccellenza del turismo galiziano, O Grove è senza dubbio la capitale dei frutti di mare. Infatti, questa piccola cittadina costiera ospita una delle più importanti feste gastronomiche della Galizia: la festa del pesce, che si tiene in ottobre. La sua ricca gastronomia, unita alla sua ricchezza naturale, vi farà innamorare.

O Grove – O Grove (circolare)

Dificultad BajaTiempo estimado 6h 30mDistancia29 Km

Poiché O Grove si trova su una piccola penisola, che è unita alla terraferma dall’istmo di O Bao, si può effettuare una tappa circolare per conoscerne tutti gli angoli. Durante questo percorso, scoprirete ogni angolo dei suoi bellissimi paesaggi naturali, godendo di una splendida vista sull’isola di Sálvora, scoprendo siti archeologici, lagune costiere, infinite spiagge di sabbia fine, l’isola di La Toja e innumerevoli altri luoghi.

O Grove – Cambados

Dificultad BajaTiempo estimado 5hDistancia22 Km

In questa tappa, la strada per la spiaggia di A Lanzada si snoda, per lasciare la penisola di O Grove e iniziare il percorso verso Cambados. Lasciando sulla sinistra il complesso intertidale Umia-Grove, la strada ci porta lungo la costa di Meaño verso Cambados. Il paesaggio sarà dominato dalle vecchie fabbriche di tegole di Meaño, “As telleiras”, e dai vigneti di uva bianca.

Di capitale in capitale… questa tappa ci porta a Cambados, capitale dell’Albariño. In questa piccola cittadina si possono visitare luoghi emblematici come la Torre di San Sadurniño, la piazza di Fefiñanes, le rovine di Santa Mariña, il Museo di Ramón Cabanillas o il Museo Etnografico del Vino. Naturalmente, non può mancare di passeggiare nella sua zona monumentale e di gustare la sua squisita cucina accompagnata da un buon vino bianco albariño.

Cambados – Vilanova de Arousa

DificultadBajaTiempo estimado 4hDistancia18 Km

Oggi, vi lascerete alle spalle Cambados su strade che corrono parallele alla costa. I sentieri costieri saranno i protagonisti fino ad arrivare a Vilanova de Arousa, città alla quale si accede attraverso la Pasarela de O Terrón. La distanza da Vilanova de Arousa è davvero molto breve, si aggiungono chilometri alla tappa per attraversare il ponte fino all’Illa de Arousa e visitarla.

Durante questa tappa, potrete visitare il Parco Naturale di Carreirón, un luogo perfetto per il birdwatching. A Vilanova de Arousa, la città natale di Valle-Inclán, potrete godere della sua atmosfera marinara, delle sue numerose spiagge, dei suoi vini e della sua deliziosa cucina. I monumenti più importanti sono il maniero di Valle-Inclán, la chiesa di Santa María de Caleiro, il pazo di Rúa Nova e le torri di Cálogo.

A questo punto, il cammino di Padre Sarmiento si unisce al percorso spirituale del Cammino Portoghese, nel suo tratto di Traslatio.

Vilanova de Arousa – Padrón

Dificultad MediaTiempo estimado 7hDistancia28 Km

La prima tappa obbligatoria di quest’ultima tappa è Vilagarcía de Arousa, dove potrete godere di passeggiate lungo le sue spiagge e il suo porto, oltre che attraverso il suo bellissimo centro storico. Non si può partire senza aver visitato il piccolo villaggio di pescatori di Carril.

In questa tappa inizia il famoso e mitico percorso della Traslatio. Il sentiero corre lungo il fiume Ulla, a monte. Senza dubbio, il punto più impressionante lungo il percorso sarà Catoira con le sue imponenti torri. Una volta arrivati a Pontecesures, dopo aver attraversato il ponte verso Padrón, la variante spirituale del Cammino sarà finita. Da qui, si seguirà l’itinerario di Padre Sarmiento e del Cammino di Santiago di Compostela, per continuare fino a Santiago de Compostela.

Padrón è famosa, tra l’altro, per i suoi peperoni e per essere il luogo dove la barca dell’apostolo Santiago è approdata. Per quest’ultimo motivo, sarà obbligatorio visitare il famoso Pedrón nella chiesa di Santiago, che secondo la leggenda fu utilizzato per ormeggiare la barca dell’Apostolo, al fine di completare la variante spirituale. Si consiglia inoltre di visitare il Museo Rosalía de Castro e la collegiata Iria Flavia, all’uscita del paese verso Santiago de Compostela.

A Padrón si può ottenere il certificato di “la Pedronía”, che attesta il raggiungimento della fine del cammino spirituale.

Padrón – Santiago de Compostela

Dificultad BajaTiempo estimado 6hDistancia24,5 Km

In quest’ultima tappa vi consigliamo di partire presto per approfittare della giornata a Compostela. Oggi troverete una grande densità di aree urbanizzate, che confermano il raggiungimento del traguardo. Il clou di questa tappa, oltre alla Cattedrale di Santiago, è la bella collegiata di Iria Flavia, che fu la prima cattedrale della Galizia e nel cui cimitero, sotto un ulivo, si trova l’umile tomba di Camilo José Cela. Il percorso prosegue attraverso i comuni di Teo e Ames fino a raggiungere la tanto attesa Plaza del Obradoiro.

Siete a Santiago de Compostela, la città dove la pioggia è arte. Dopo aver timbrato la vostra credenziale in ogni tappa e aver raccolto la vostra Compostela, dopo tutto lo sforzo che avete fatto per godervi la città, ve la sarete guadagnata.

Ci auguriamo che vi piaccia passeggiare per il centro storico, gustare una birra fresca accompagnata da una deliziosa tapa, ballare e cantare in una foliada, o provare alcuni dei suoi tradizionali liquori, tra le mille e una sola altra cosa che questa piccola ma grande città ha da offrire.

Eccoci qui! Scopri di più su Santiago de Compostela in questo post!

Santiago de Compostela

Questo è un giorno di saluti per molti, la fine di un viaggio, e perché no, l’inizio di molti. L’ultimo giorno si aprirà con una strada nella vostra vita, ma non una strada di chilometri, ma di esperienze, emozioni e nuove amicizie, un viaggio che sarà proiettato nella vostra vita e vi aiuterà a continuare a camminare liberi verso i vostri obiettivi.

Ce l’avete fatta! Congratulazioni, pellegrini!

*Dopo aver lasciato l’alloggio, fine del servizio.

QUESTO VIAGGIO COMPRENDE

  • 9 Giorni / 8 notti di allogio
  • Trasporto badagli tra le tappe
  • Credenziale (Passaporto del Pelllegrino in regalo)
  • Assitenza telefónica 24 ore per casi di emergenza
  • Assicurazione di viaggio
  • Documentazione completa
  • Assicurazione annullamento con copertura COVID
  • Supplemento individuale: 245 €/pax
  • Colazione: 55 €/pax
  • MP (colazione e cena): 195 €/pax

PREZZO

  • 545 € pax ostelli, pensioni e alberghi

ALLOGGIO

Alojamiento en Alberghi, ostelli e case rurali

Abbiamo selezionato per voi le migliori sistemazioni in modo che non dobbiate preoccuparvi di nient’altro che di percorrere questo percorso. Il Percorso di Padre Sarmiento presenta una serie di piccoli alberghi, ostelli e case rurali con molto fascino. Sono semplici, confortevoli e senza grandi lussi, ma molto accoglienti, ideali per dormire e riposare.