Informazione

A questo punto cominceremo a vedere un po’ la difficoltà di questo percorso, così come le caratteristiche tipiche della Vía de la Plata. Questo tratto attraverserà i quasi trenta chilometri che separano Castiblanco de los Arroyos dalla città di Almadén de la Plata; pedaleremo per un po’ su strade per affrontare la salita di Los Berrocales, e da qui all’Alto del Calvario. Tutto questo accompagnato dalle già ineluttabili dehesas e dalle colline di bestiame della zona.

Carta geografica

Iniziamo questo percorso da Castiblanco de los Arroyos lungo l’Avenida de Antonio Machado, che ci porterà per quasi 15 chilometri lungo la spalla dura della SE-5405 verso Almadén de la Plata, circondata da ampi pascoli. Questo tratto non ha molto traffico, ma, come sempre, vi raccomandiamo di fare molta attenzione quando camminate lungo i cigli. Il profilo di questa tappa è semplice fino a quando non smette di esserlo, poiché negli ultimi 6 chilometri di questo tratto cominceremo a salire per raggiungere la fattoria El Berrocal.

Lasceremo la strada per attraversare la dehesa del Berrocal, con i bei paesaggi della Sierra Norte de Sevilla, precisamente in un parco naturale di 177.000 ettari. Tra sentieri lisci ci lasciamo alle spalle il Cortijo de La Morilla, per dirigerci verso il villaggio abbandonato di El Berrocal, che, senza attraversarlo, annuncia l’arrivo della salita della collina di El Calvario, con un’altezza molto pronunciata in cui saliremo di 100 metri in 300 metri di lunghezza. Raggiungiamo l’Alto del Calvario, dove possiamo vedere i punti di vista sui pascoli, e poi scendiamo attraverso alcuni tratti sassosi tra sentieri lisci, che ci portano ad Almadén de la Plata.

Considerare

Anche se lunghe, le pendenze di questa tappa sono molto puntuali, e la maggior parte della tappa corre lungo la strada, quindi vi consigliamo di essere prudenti con le spalle. È molto importante fare rifornimento a Castiblanco de los Arroyos, e portare abbastanza acqua per la strada, poiché non troverete punti per rifornirvi su un bel tratto, e ricordate che è preferibile viaggiare presto per evitare le ore più calde prima di raggiungere Almadén de la Plata.

Luoghi di interesse

  • Chiesa di Santa María de Gracia – Almadén de la Plata
  • Punto di vista dell’Alto del Calvario – Almadén de la Plata
  • Fuente de Santiago – Almaden de la Plata
  • Fontana dell’Orologio – Almadén de la Plata
  • Cappella della Divina Pastora – Almadén de la Plata

Piatti tipici

  • Pentole di cervo
  • Migas molineras (pangrattato)
  • Carne di selvaggina
  • Caldillo de Almadén
  • Carni iberiche alla griglia
  • Pestiños e Hornazos

Fotografie

Ostelli

Ostello Castilblanco de los Arroyos

Direzione: C/ Urbanización La Sierra, s/n 41230 Castilblanco de los Arroyos (Sevilla).

Telefono: (+34) 955 734 811

Email: Non disponibile

Web: Non disponibile

Ostello Municipale di Almadén de la Plata

Direzione: C/ Puerto de la Cruz, s/n 41240 Almadén de la Plata (Sevilla).

Telefono: (+34) 651 070 813

Email: [email protected]

Web: Non disponibile

Città

Almadén de la Plata

Municipio: Almadén de la Plata

Provincia: Sevilla

Habitantes: 1307

Castilblanco de los Arroyos

Municipio: Castilblanco de los Arroyos

Provincia: Sevilla

Habitantes: 4899