Informazione

Oggi entriamo in una tappa di contrasti, in cui oltre ad avere l’oceano e le spiagge come compagni, alterneremo alcuni tratti con zone asfaltate. Naturalmente, i tratti naturali che attraverseremo nei 21 chilometri che vanno da Póvoa de Varzim a Esposende sono di grande valore ecologico. Tra gli altri, attraverseremo il Parco Naturale Litoral Norteun’area naturale protetta costituita da diversi habitat: maestose spiagge di sabbia bianca e fine con imponenti dune, dune posteriori vegetate, interessanti formazioni arboree, zone umide ed estuari, un’importante fauna; e coltivazioni tradizionali situate molto vicino alla costa perché fertilizzate con l’alga marina.sargassum“.

Carta geografica

Saluteremo Póvoa de Varzim partendo dal suo lungomare, in direzione nord verso Esposende. Continueremo con le passeggiate sulla spiaggia come percorso principale, passando per spiagge come Fragosinho, fino a raggiungere Aguçadoura.

Da Aguçadoura, il sentiero si allontana dai tratti costieri per percorrere un tratto asfaltato. Il nostro prossimo riferimento per tornare all’ambiente costiero sarà un campeggio, dove dovremo girare a sinistra.

Dopo aver camminato un po’ di più, il prossimo punto di riferimento è la città di Apúlia, da dove partiremo alternando strade acciottolate a bei sentieri fino a raggiungere Fão. Da qui, prenderemo come riferimento un campo di calcio per continuare il cammino sulla destra fino ad arrivare alla chiesa di Bom Jesús.

Quando incontreremo il fiume Cádavo, dopo averlo attraversato su un ponte di ferro, avremo raggiunto la fine della tappa.

Situato alla foce del fiume Cádavo, il più rappresentativo di Esposende è il suo ambiente naturale privilegiato della costa. A livello culturale, questa città ha due importanti musei: il Museo Marittimo e il Museo Municipale. Per quanto riguarda il suo patrimonio, si possono visitare diversi santuari religiosi, il Castro de São Lourenço, la chiesa della Misericórdia o il Forte di São João Baptista, tra gli altri.

Considerare

Scivolamenti e cadute sono comuni per i pellegrini, soprattutto in inverno o nelle stagioni piovose, quindi si consiglia di stare attenti e dotarsi di buone calzature prima di partire per un pellegrinaggio. Póvoa de Varzim se vogliamo arrivare senza ferite alla fine della tappa nel villaggio di Esposende. È importante guardare dove si mette il piede.

Luoghi di interesse

  • Riserva Naturale Litorale Nord di Esposende
  • Mulini a vento di Esposende
  • Chiesa Bom Jesus de Fão
  • Ponte di metallo di Fão
  • Museo Marittimo e Museo Municipale – Esposende
  • Castro di São Lourenço
  • Forte São João Baptista
  • Chiesa della Misericordia

Piatti tipici

  • Polvo à Esposende: il piatto forte della zona
  • Pesce a Poveira
  • Rabanada a poveira
  • Sardine e bacalhau
  • Branzino al forno o con riso
  • Vinhos Verdes de Quinta

Fotografie

Ostelli

Ostello dei pellegrini São José de Ribamar

Direzione: Av. Mouzinho de Albuquerque, 32, 4490-440 Póvoa de Varzim, Portugal

Telefono: +351 252 622 314

Email: [email protected]

Web: Non disponibile

Pousada da Juventude Foz do Cávado

Direzione: Alameda do Bom Jesus, 4740-322 Fão, Portugal

Telefono: +351 253 982 045

Email: Non disponibile

Web: https://www.pousadasjuventude.pt

Città

Esposende

Municipio: Esposende

Provincia: Braga

Habitantes: 33325

Póvoa de Varzim

Municipio: Póvoa de Varzim

Provincia: Oporto

Habitantes: 63470