Strada invernale di Monforte Lemos

Informazioni su Monforte de Lemos

Monforte de Lemos è la capitale della famosa Ribeira Sacra, una città con un’importante eredità storica e una grande ricchezza naturale. Grazie alla sua posizione come unica città nel centro della Ribeira Sacra, è il posto migliore per conoscere tutta la zona in tutto il suo splendore. Offre anche interessanti monumenti e musei per una buona dose di turismo culturale durante il vostro soggiorno. È un luogo per godere della tradizione e lasciarsi trasportare dalla ricchezza naturale e gastronomica, uno dei villaggi più interessanti di questa zona della Galizia.

Cosa vedere e fare a Monforte de Lemos

Il canyon e le rive del fiume Sil

Il canyon del Sil è uno degli elementi eccezionali della Ribeira del Sil. Ha una forma sorprendente, con un insieme di grande bellezza formato da rocce e acque chiare. Con pendii impressionanti che sono stati lavorati fin dalle civiltà più antiche e che continuano ad essere il sostentamento di molti degli abitanti della zona al momento attuale. Fornisce una squisita cartolina che nessun viaggiatore dovrebbe perdere, un eccellente esempio della maestosità della natura.

Canonico Sil Monforte de Lemos

Il monastero di San Vicente del Pino

Nel cuore di Monforte de Lemos e situato sulla cima di una collina si trova il Monastero di San Vicente del Pino. È uno degli emblemi di questa città e rappresenta un’eredità storica di grande notorietà. Inizialmente fu costruita dai benedettini nel X secolo, anche se oggi si può vedere la costruzione finale che risale al XVI secolo. È di un elegante stile neoclassico e mostra al suo interno l’immagine della patrona di Monforte de Lemos, Nostra Signora di Montserrat. Il complesso monastico è utilizzato oggi come Parador de turismo.

Monastero San Vicente Monforte de Lemos

Le Ribeiras del Miño

Le pendici del fiume Miño sono dedicate alla coltivazione della vite, un compito che è caratteristico di questa zona e il segno distintivo di Monforte de Lemos. Nelle Ribeiras del Miño si può vedere un paesaggio di spettacolare bellezza con forme sorprendenti, boschi e vigneti. A livello dell’acqua si possono vedere antichi villaggi che sono stati costruiti pietra per pietra portando i materiali per la sua costruzione, una curiosità storica che coesiste con la natura più pura in questo angolo di rigogliosità senza pari.

Il Palazzo Condal

Accanto al Monastero di San Vicente del Pino e alla Torre del Homenaje si trova il Palazzo Condal, un’incredibile costruzione del XVI secolo. L’edificio subì un grande incendio e dovette essere ricostruito un secolo dopo, ma conserva un elemento del palazzo originale: la facciata. Sopra c’è lo stemma dei Conti di Lemos con uno stemma della Casa di Castro e della Casa di Osorio. Fa parte delle strutture del Parador Nacional de Turismo de Monforte de Lemos, come il monastero.

La Torre dell’Omaggio

È inevitabile notare la citata Torre del Homenaje (Torre dell’Omaggio) se si visita uno dei precedenti edifici storici. Infatti, la sua esistenza non può essere compresa senza gli altri elementi, poiché è l’unica costruzione originale che rimane del Castello di San Vicente, la casa dei Conti di Lemos. Questa parte dell’edificio aveva la nobile missione di riparare la famiglia dall’attacco dei nemici e, in tempo di pace, veniva utilizzata per celebrare le Cerimonie di Omaggio da cui prende il nome. Fu eretto tra il XIII e il XV secolo con un’impressionante altezza di 30 metri.

Monte Faro

Nel Monte Faro si trova un eremo e un’area ricreativa per godere di un’autentica giornata di connessione con la natura. Le viste permettono una vista panoramica sulle quattro province della Galizia, una situazione indubbiamente privilegiata. Sui pendii ci sono formazioni boschive di carattere locale e lungo il Monte Faro ci sono anche bellissimi querceti.

Il convento di Santa Clara

Questo convento si trova in una situazione invidiabile, situato vicino al fiume Clave e accanto al Ponte Vecchio. All’interno si può contemplare uno dei più eccezionali musei di arte sacra di tutto il paese. L’edificio fu fondato dalla contessa di Lemos nel XVII secolo e fu abitato fin dall’inizio dalle suore clarisse. Il Museo Sacro si trova nella parte che originariamente corrispondeva all’ospedale e vi si può accedere con visite guidate.

Convento Clarisas Monforte de Lemos

I vini della Ribeira Sacra

Sarebbe impensabile passare per questa zona senza assaggiare i tradizionali e famosi vini di Ribeira Sacra, con Denominazione di Origine dal 1996. La maggior parte dei vigneti che producono questa bevanda eccezionale si trovano sulle pendici della Ribeira Sacra e formano un bellissimo paesaggio. Si può facilmente visitarli e anche andare nelle cantine di famiglia della zona per imparare un po’ di più su questa tradizione. Grazie ai punti di vista situati nei luoghi più strategici si può contemplare la vista dei vigneti nella sua pienezza.

Ribeira Sacra Monforte de Lemos

www.monfortedelemos.es

Mapa de Monforte de Lemos