La natura, l’aria aperta e l’amicizia. Questo è tutto ciò di cui un bambino ha bisogno per “imparare facendo”. Questi valori, che non vengono insegnati così strettamente nelle scuole, sono solo alcune delle tante possibilità educative che il Cammino di Santiago ci offre. Da questo punto di vista, i percorsi giacobini offrono una proposta educativa interdisciplinare, cooperativa, co-educativa e focalizzata sull’ambiente. Queste sono solo alcune delle chiavi che rendono il Cammino Portoghese un viaggio unico nella mente degli studenti, e una scelta perfetta per una gita scolastica.

Precio
Da
350€

Itinerario di viaggio

In questo primo giorno di arrivo a Tui, il luogo dove inizierà il vostro viaggio, gli studenti inizieranno a condividere le loro prime esperienze di gruppo. Ci sarà un piccolo incontro di benvenuto in cui gli insegnanti e/o i monitori spiegheranno agli studenti come si svolgerà la dinamica del viaggio durante la settimana. Durante questo incontro, saranno anche consegnate le credenziali e i regali commemorativi dell’esperienza. È il momento perfetto per informare gli studenti sul percorso del Cammino di Santiago da Tui in queste gite scolastiche.

Dopo la riunione ci sarà tempo per fare una breve visita a Tui e visitare i suoi principali punti di interesse, prima di andare a dormire per riposare e iniziare la prima tappa del giorno successivo.

Ogni giorno, prima di iniziare a camminare, i monitori e gli insegnanti daranno agli studenti le informazioni rilevanti sulla tappa.

Questa prima tappa si caratterizza per essere scorrevole e confortevole, alternando sentieri con piste asfaltate e strade, seguendo il corso del fiume Louro. Si raccomanda di fare il tratto tra il comune di Tui e O Porriño per il percorso alternativo dello spazio naturale di As Gándaras e del fiume Louro, per evitare il percorso originale che attraversa una zona industriale.

Una volta arrivati a O Porriño, oltre ad avere tutti i servizi per i pellegrini, potrete visitare il Municipio, la Fonte do Cristo, il Templete del Metro de Madrid e la Botica Nova, tra gli altri; e condividere riflessioni di gruppo su questa prima tappa del cammino.

L’itinerario che si svolge durante questa tappa è perfetto per trattare con gli studenti questioni ambientali sulla conservazione degli ambienti fluviali e questioni economiche sull’attività secondaria o industriale, oltre al tema del patrimonio, che sarà presente in tutta la lunghezza e larghezza del Camino.

In questa tappa si alterneranno tratti asfaltati a sentieri, passando per luoghi boscosi con vegetazione autoctona e straniera. In alcuni tratti troverete dei gradini con grandi pietre che vi aiuteranno a salvare i flussi, sono le famose corredoiras galiziane. In questo modo arriverete a Redondela, un’importante città marinara situata nel mezzo dell’estuario di Vigo, conosciuta come la “città dei viadotti” a causa dei numerosi ponti che la caratterizzano. Redondela merita una sosta sulla strada per visitare e contemplare la vista panoramica dell’estuario di Vigo, la chiesa parrocchiale di Cedeira, il convento di Vilavella e il museo di Meirande. Dopo aver percorso poco più di 5 chilometri arriverete alla vostra destinazione, Arcade, capitale per eccellenza delle ostriche in Galizia.

In questa fase, un buon argomento da trattare con gli studenti sarà la produzione di molluschi in zattere nell’estuario di Vigo. L’importante lavoro di produzione primaria che si svolge in questo estuario e l’inquinamento ad esso associato.

Lascerai Arcade alle spalle e inizierai la tappa attraversando uno dei ponti più importanti della Galizia in termini di storia, Ponte Sampaio. Si tratta di un colossale ponte di pietra che attraversa il fiume Verdugo e sul quale, durante la Guerra d’Indipendenza, si combatté una battaglia che portò al ritiro delle truppe francesi in Galizia. Dopo aver attraversato il ponte, vagherai tra villaggi, pazos, hórreos e cruceiros fino a raggiungere la Brea Vella da Canicouva, un suggestivo sentiero di grandi lastre lungo il quale passava la strada romana XIX.

A Pontevedra ci sarà tempo per riposare e scoprire la città. Pontevedra è per molte persone una delle più belle città della Galizia, e non è da meno, una passeggiata per le sue strade e piazze acciottolate sarà sufficiente per rendersi conto del fascino speciale che nasconde. Dopo Santiago de Compostela, Pontevedra è il luogo di questo itinerario con il maggior numero di elementi del patrimonio. Si possono visitare, tra gli altri, le Rovine di Santo Domingo nel Museo Provinciale di Pontevedra, la Basilica Reale di Santa María la Mayor, e il simbolo della città: la chiesa della Peregrina.

Palcoscenico perfetto per trattare argomenti storici sulla moltitudine di eventi storici che hanno avuto luogo nel corso degli anni nell’estuario di Vigo, in particolare sull’isola di San Simón, e Ponte Sampaio.

Dopo aver attraversato il fiume Lérez, il Cammino lascia Pontevedra lungo la Rúa da Santiña, da dove si arriva all’osservatorio Marismas de Alba, una grande zona umida di 80 ettari che ospita centinaia di specie di piante e 123 specie di uccelli. Il percorso si snoda lungo strade dove ci sono molti incroci e passaggi a livello, quindi dovrete fare molta attenzione. Una volta arrivati a Briallos, vi consigliamo di fare una deviazione di mezzo chilometro per visitare le Cascadas del Barosa, un sito naturale di straordinaria bellezza, con una bella cascata di sessanta metri e quattordici mulini disposti lungo le cascate. Già nella vostra fine di tappa, Caldas de Reis, l’acqua continuerà ad essere protagonista per essere uno dei villaggi termali di maggiore riferimento in Galizia.

Luogo che risale alla preistoria, Caldas de Reis è attualmente un luogo molto visitato per le proprietà medicinali delle sue acque termali. Infatti, una delle principali attrazioni della città è la via dell’acqua, un percorso circolare di 9 km dove si possono vedere cascate e aree naturali bagnate dall’acqua. Per quanto riguarda il suo patrimonio architettonico, sono degne di nota le chiese di Santa María de Caldas, Santo Tomás e San Andrés de César. E naturalmente, una visita al parco-giardino botanico, dichiarato sito pittoresco e giardino storico, è un must.

In questa fase, approfittando della visita al giardino botanico, un buon argomento da discutere con gli studenti sarà quello della vegetazione autoctona e alloctona, facendo riferimento alle piantagioni di eucalipto come mezzo economico di produzione di legname e l’impatto ambientale che questo crea sul suolo per le specie autoctone della vegetazione atlantica.

Dopo aver lasciato il villaggio termale di Caldas, in questa tappa si entra nella valle di Bermaña seguendo il percorso attraverso i suoi boschi di alberi centenari, querceti, campi di mais e cruceiros. Dopo una leggera salita si arriva a Santa Mariña de Carracedo, un villaggio con una chiesa, una canonica e un granaio. Continuerete il vostro cammino verso Padrón passando attraverso profondi boschi con mulini ad acqua e lasciandovi alle spalle piccoli villaggi fino ad arrivare a Pontecesures. Dopo aver attraversato il ponte di origine romana, a pochi chilometri si trova la fine della tappa, Padrón, il luogo dove approdò la nave che trasportava il corpo dell’apostolo Santiago e una città famosa in tutta la Spagna per i suoi deliziosi peperoni, e per personaggi letterari galiziani importanti come Camilo José Cela e Rosalía de Castro.

A Padrón, bisogna fermarsi a visitare il famoso Pedrón, nella chiesa di Santiago, che secondo la leggenda serviva per ormeggiare la barca che trasportò l’Apostolo a monte del fiume.

Questa tappa sarà perfetta per affrontare il tema della leggenda del Traslatio e per conoscere un po’ il movimento culturale letterario galiziano del Museo Rosalía de Castro.

Oggi farai l’ultima tappa, quindi ti consigliamo di partire presto per sfruttare al massimo la giornata a Compostela. Durante questa tappa troverete un’alta densità di aree urbanizzate, il che conferma che state raggiungendo il traguardo. La più notevole di questa tappa, oltre alla Cattedrale di Santiago, è la bella collegiata di Iria Flavia, considerata la prima cattedrale della Galizia ai suoi inizi e attualmente detiene il titolo di seconda cattedrale di Santiago de Compostela. Nel suo cimitero, sotto un ulivo, si trova l’umile tomba di Camilo José Cela. Il percorso continua attraverso i comuni di Teo e Ames fino all’ingresso a Santiago de Compostela attraverso la parte meridionale della città e l’arrivo all’ambita Plaza del Obradoiro.

Man mano che ci si avvicina alla città, le vesciche, le ferite, la fatica, ecc. scompariranno fino al momento più magico di tutto il percorso: l’ingresso alla Plaza del Obradoiro. Abbracci, lacrime, gioia per l’arrivo e tristezza per la fine, un momento unico che rimarrà impresso nella memoria di tutti per sempre. Quindi godetevelo e basta.

Dopo aver abbracciato l’Apostolo, non dimenticate di ritirare la vostra Compostelas all’Ufficio del Pellegrino dopo aver consegnato le credenziali che avete timbrato lungo il Cammino. Questo è il Diploma dello sforzo, meritato da tutti noi.

Infine, potrete trascorrere il pomeriggio passeggiando per la maestosa città vecchia e godervi il vostro ultimo giorno da pellegrini.

Un giorno di saluti, la fine di un viaggio e l’inizio di molti, è quello che diciamo sempre ai nostri pellegrini. Oggi le ragazze e i ragazzi si sveglieranno con una strada in più nella loro vita; ma non una strada di chilometri, bensì una strada di esperienze. Un percorso in cui raccoglievano emozioni e sentimenti ad ogni passo che facevano, un percorso che li invitava a fermarsi e a vedere tutto ciò che passa inosservato nella loro vita quotidiana; e insegnava loro a vedere ciò che poteva essere migliorato, a riflettere e ad essere persone migliori. Un percorso che sicuramente sarà proiettato nelle loro vite e darà loro l’opportunità di continuare a camminare liberi verso i propri obiettivi.

Questo è il nostro addio, e come succede in tutte le gite scolastiche, è il momento di piangere perché stiamo partendo, e perché abbiamo incontrato amici che dureranno più a lungo di quanto pensavamo in questo Camino de Santiago che è iniziato a Tui.

Dopo aver lasciato il lodge, fine dei nostri servizi.

Mappa del cammino

Tipo di alloggio

Dettagli

Servizi inclusi

8 giorni / 7 notti di alloggio8 giorni / 7 notti di alloggio
Trasferimento dei bagagli durante le tappeTrasferimento dei bagagli durante le tappe
Documentazione completaDocumentazione completa
Credenziale del pellegrinoCredenziale del pellegrino
Capasanta e maglietta del pellegrino in omaggioCapasanta e maglietta del pellegrino in omaggio
Assicurazione di viaggioAssicurazione di viaggio
1 insegnante GRATIS ogni 20 studenti1 insegnante GRATIS ogni 20 studenti
MP (colazione e cena)MP (colazione e cena)

Servizi opzionali

ServizioIn ostelli privati da Tui
Supplemento pensione completaSupplemento pensione completa82€ per persona
Notte extra a Santiago de CompostelaNotte extra a Santiago de Compostela25€ per persona
Monitor di accompagnamento 24 ore su 24Monitor di accompagnamento 24 ore su 24Consultare
Trasporto dalla scuolaTrasporto dalla scuolaConsultare
Supplemento pensione completa Supplemento pensione completa
In ostelli privati da Tui 82€ per persona
Notte extra a Santiago de Compostela Notte extra a Santiago de Compostela
In ostelli privati da Tui 25€ per persona
Monitor di accompagnamento 24 ore su 24 Monitor di accompagnamento 24 ore su 24
In ostelli privati da Tui Consultare
Trasporto dalla scuola Trasporto dalla scuola
In ostelli privati da Tui Consultare

Fotografie

Domande frequenti

I viaggi di gruppo sono itinerari in cui farai un tratto del Camino de Santiago come parte di un gruppo con altre persone che, come te, cercano un'esperienza indimenticabile. Abbiamo una vasta gamma di date di partenza durante tutto l'anno, con la possibilità di noleggiare un autobus di ritorno da diverse città (solo in alcune date). Potrai scegliere il tipo di alloggio che vuoi e avrai tutti i servizi inclusi in modo che dovrai solo preoccuparti di camminare e divertirti.
Nei suoi documenti di viaggio, troverà i nomi degli alloggi che le sono stati assegnati, così come il loro numero di telefono di contatto e l'ubicazione.   Come regola generale, tutti gli alloggi si trovano nel centro delle diverse città lungo il Camino de Santiago, senza bisogno di deviare troppo dal percorso. Ma a volte, per mancanza di disponibilità, è possibile che alcuni alloggi siano un po' lontani dal villaggio o addirittura nelle città vicine.   Per tutti gli alloggi che si trovano ad una distanza considerevole dal percorso del Camino, vi forniremo un servizio di taxi gratuito che potrete utilizzare per raggiungere il vostro alloggio e tornare al Camino la mattina successiva.   In ogni caso, si tratta di eccezioni che vi informeremo al momento della prenotazione.
Il servizio di trasporto bagagli di default è incluso in tutti i nostri viaggi e non è necessario richiederlo. Potrai fare il Camino de Santiago senza il tuo bagaglio sulle spalle con la tranquillità che la tua valigia sarà al tuo prossimo alloggio al tuo arrivo.   Insieme alla credenziale riceverete anche degli adesivi, che dovrete ricoprire con le informazioni richieste e attaccare in un posto visibile sulla vostra valigia.   Una volta arrivati al vostro alloggio, vi consigliamo di chiedere alla reception dove potete lasciare i vostri bagagli. Dovrete lasciare il vostro bagaglio nel luogo indicato la mattina presto perché il nostro trasportatore lo prenda. In questo modo, quando arriverai al tuo prossimo alloggio i tuoi bagagli saranno già lì.
Con ogni viaggio includiamo un'assicurazione obbligatoria che vi coprirà per qualsiasi inconveniente che possa sorgere durante il Camino de Santiago. Le invieremo la polizza assicurativa insieme ai suoi documenti di viaggio.
L'assicurazione di viaggio di base inclusa nei nostri pacchetti ha un'ampia copertura contro gli imprevisti, con la quale avrete anche l'assistenza medica garantita e numerosi benefici che potete consultare nelle Condizioni Generali di Assicurazione di Viaggio.
Puoi fare la tua prenotazione in diversi modi: Attraverso il nostro sito web: Selezioni il percorso che desidera e segua i passi indicati nel modulo. Avremo bisogno dei tuoi dati personali e di quelli dei tuoi accompagnatori, potrai selezionare il tipo di alloggio, la distribuzione delle camere, i pasti, i trasferimenti, il noleggio di biciclette, ecc. Per e-mail: Se non sai come fare la tua prenotazione attraverso il nostro sito web, hai bisogno di un viaggio personalizzato, o ti abbiamo già inviato un preventivo, puoi inviarci una e-mail a [email protected] Vi invieremo un modulo da compilare e le istruzioni per il pagamento. Importante: Nel caso in cui i percorsi o i servizi presenti sul web non si adattino alle sue esigenze specifiche, può chiederci un preventivo personalizzato che si adatti a ciò che sta cercando. Se avete domande o problemi durante la prenotazione, contattateci al 981 96 68 46 e saremo felici di aiutarvi.
Visualizza tutti i viaggi
Prenota il viaggio