DA A GUARDA A SANTIAGO (150 Km)

L’itinerario costiero portoghese è stato riconosciuto come itinerario ufficiale giacobeo in tempi relativamente recenti. In questa modalità vi presentiamo il percorso di questo itinerario che attraversa le terre della Galizia, da A Guarda a Santiago de Compostela. In generale, questa sezione è accessibile e facile da percorrere a piedi, in quanto non ci sono grandi dislivelli. Il paesaggio in questo modo è un’opzione sempre più apprezzata dai pellegrini, dagli incredibili spazi costieri di scogliere, spiagge, monti, foreste ed estuari, di cui è costituito. In questa esperienza potrete scoprire il lato più selvaggio e incontaminato della costa meridionale della Galizia.

Arrivo A Guarda

Inizierete il vostro viaggio nella città di confine di A Guarda, dove avrete un’ampia e variegata offerta culturale e gastronomica. Da non perdere il Castro de Santa Tegra, uno dei tesori meglio conservati in Galizia. Visitarla significa fare un viaggio nel passato per conoscere la cultura castrexa del nord-ovest della penisola. La sua posizione strategica tra la foce del Miño e l’Oceano Atlantico vi regalerà viste spettacolari della costa galiziana e portoghese e dell’estuario di Miño.

Buon Cammino!

A Guarda – Oia

Dificultad BassoTiempo estimado 4hDistancia15 Km

Camminerete fino a Oia seguendo la costa, con l’Atlantico sempre aperto alla vostra sinistra. Il tratto è pianeggiante e non complicato, ma presenta ancora alcuni tratti ripidi in cui è necessario esercitare un’estrema cautela. La fatica della passeggiata sarà premiata durante tutto il viaggio grazie alla piacevole brezza marina che spingerà i vostri passi, e alla vista mozzafiato di questa costa rocciosa.

Una volta arrivati a Oia, potrete riposare e scoprire un gioiello medievale del XII secolo, il monastero cistercense di Santa Maria de Oia, che ha una chiesa barocca medievale.

Oia – Baiona

Dificultad BassoTiempo estimado 4hDistancia14 Km

Saluterete il villaggio marinaro di Oia camminando ai piedi delle scogliere che costeggiano il faro di Cabo Silleiro, il principale punto di orientamento per le navi che attraversano le acque di questa zona. Dopo una sosta per contemplare il paesaggio e l’immensità dell’oceano si sale per il sentiero reale fino a Baiona, città che mantiene tutto lo splendore del suo passato storico e che fu il primo porto d’Europa a ricevere la notizia della scoperta dell’America, con l’arrivo nelle sue acque della caravella La Pinta.

Baiona è un luogo magico e perfetto per fare una sosta lungo il percorso, oltre ad essere una delle più belle città costiere della Galizia, ha monumenti emblematici come la Fortezza di Monterreal, la replica della Carabela Pinta o la Vergine della Roccia, per non parlare delle sue spiagge, situate a due passi dal percorso della strada.

Baiona – Vigo

Dificultad MedioTiempo estimado 5h 30’Distancia23 Km

Questa tappa vi mostrerà bellissimi esempi di architettura popolare e pazos e cruceiros storici, come Mallón e Pereiro. Questa sezione vi offrirà anche incredibili spiagge di sabbia bianca e fine, con bel tempo quasi tutto l’anno. Seguite il vostro pellegrinaggio a Vigo con i famosi “Camiño do Souto” e “Camiño da Rosiña” fino a raggiungere Nigrán. Poi, la strada locale vi guiderà lungo il percorso fino a Vigo, la città più grande della Galizia, una città dinamica e industriale con un grande porto di pescatori circondato da immense spiagge e da uno splendido scenario.

Vigo è una città molto dinamica, in cui non si può perdere una passeggiata nel suo centro storico e nelle sue strade principali come Príncipe. Vi consigliamo di andare nella strada delle ostriche per godere della più grande attrazione gastronomica della città accompagnati da qualche bicchiere di Albariño de las Rías Baixas. Se avete più che sufficienti forze, vi consigliamo di fare una passeggiata lungo la spiaggia di Samil e salire sul Monte O Castro, luogo di nascita della città.

Vigo – Arcade

Dificultad MedioTiempo estimado 4h 30’Distancia18 Km

In questa fase il Cammino inizia nella città di Vigo e prosegue parallelamente alla costa fino a Redondela, dove si collega con il Cammino Portoghese interno. La parte più spettacolare di questo itinerario sono la vista dell’estuario di Vigo, dove si possono contemplare le Isole Cíes, la penisola di Morrazo, il Ponte Rande, che all’epoca era il ponte sospeso più lungo del mondo, e, infine, la cala di San Simón, con le sue spiagge, le zone umide e le isole.

Alla fine della vostra tappa, Arcade, avrete tutti i servizi per i pellegrini e potrete gustare le loro ostriche molto riconosciute in uno qualsiasi dei ristoranti del villaggio.

Arcade – Pontevedra

Dificultad BassoTiempo estimado 4hDistancia16 Km

Lasciatevi alle spalle Arcade e iniziate la tappa attraversando uno dei ponti più importanti della Galizia a livello storico, Ponte Sampaio. Si tratta di un colossale ponte di pietra che attraversa il fiume Verdugo e nel quale, durante la Guerra d’Indipendenza, fu combattuta una battaglia che significò il ritiro delle truppe francesi in Galizia. Dopo aver attraversato il ponte callejeis si attraversano villaggi, pazos, hórreos e cruceiros fino a raggiungere la Brea Vella da Canicouva, un suggestivo percorso di grandi lastre lungo il quale passava la XIX strada romana.

Pontevedra è per molti una delle città più belle della Galizia, e non per questo meno. Basta una passeggiata per le sue strade e piazze acciottolate per rendersi conto del fascino speciale che nasconde. Dopo Santiago de Compostela, Pontevedra è il luogo di questo itinerario con il maggior numero di elementi del patrimonio. Si possono visitare, tra le altre cose, le rovine di Santo Domingo nel Museo Provinciale di Pontevedra, la Basilica Reale di Santa María la Mayor e il simbolo della città: la chiesa della Peregrina.

Pontevedra – Caldas de Reis

Dificultad MedioTiempo estimado 4h 30′Distancia21 Km

Dopo aver attraversato il fiume Lérez, il Cammino parte da Pontevedra dalla Rúa da Santiña, da dove si arriva all’osservatorio del Padule di Alba, una grande zona umida di 80 ettari che ospita centinaia di specie vegetali e 123 specie di uccelli. Il percorso si snoda su strade dove convergono una moltitudine di incroci e passaggi a livello, per cui bisogna fare molta attenzione. Una volta arrivati a Briallos, vi consigliamo di fare una deviazione di mezzo chilometro per visitare le Cascate di Barosa, un luogo naturale di straordinaria bellezza, con un bel salto di sessanta metri e quattordici mulini disposti lungo le cascate. Alla fine della tappa, Caldas de Reis, l’acqua è ancora protagonista in quanto è una delle più importanti ville termali della Galizia.

Luogo che risale alla preistoria, Caldas de Reis è oggi un luogo ampiamente visitato per le proprietà mediche delle sue acque termali. Infatti, una delle principali attrazioni della città è la via d’acqua, un percorso circolare lungo 9 km in cui si possono vedere cascate e spazi naturali bagnati dall’acqua. Per quanto riguarda il patrimonio architettonico, spiccano le chiese di Santa María de Caldas, Santo Tomás e San Andrés de César. E, naturalmente, una visita all’Orto Botanico-Parco, dichiarato Sito Pittoresco e Giardino Storico, è d’obbligo.

Caldas de Reis – Padrón

Dificultad BassoTiempo estimado 4hDistancia17 Km

Dopo aver lasciato il villaggio termale di Caldas, si entra nella valle di Bermaña seguendo il percorso attraverso i suoi boschi di alberi centenari, querceti, campi di grano e crocevia. Dopo una leggera salita si raggiunge Santa Mariña de Carracedo, un villaggio composto da una chiesa, una canonica e un granaio. Proseguirete verso Padrón, attraversando boschi profondi con mulini ad acqua e lasciandovi alle spalle piccoli villaggi fino a Pontecesures. Dopo aver attraversato il ponte di origine romana a pochi chilometri di distanza si trova la fine della tappa, Padrón, il luogo dove si fermò la nave che conduceva il corpo dell’apostolo Santiago e città famosa in tutta la Spagna per i suoi deliziosi peperoni.

A Padrón, bisogna fermarsi a visitare il famoso Pedrón nella chiesa di Santiago, che secondo la leggenda serviva per ormeggiare la barca che trasportava l’apostolo a monte fino al luogo.

Padrón – Santiago de Compostela

Dificultad MedioTiempo estimado 5hDistancia24 Km

Ultima tappa del Cammino Portoghese, quindi consigliamo di partire presto per approfittare della giornata a Compostela. Oggi troverete un’alta densità di aree urbanizzate, che confermano che state raggiungendo l’obiettivo. La più importante di questa tappa, oltre alla Cattedrale di Santiago, è la bella collegiata di Iria Flavia, che fu la prima cattedrale della Galizia e nel cui cimitero, sotto un ulivo, si trova l’umile tomba di Camilo José Cela. Il percorso continua attraverso i comuni di Teo e Ames fino ad arrivare alla tanto attesa Plaza del Obradoiro.

Sei a Santiago de Compostela, la città dove la pioggia fa magia sulle pietre bagnate. Dopo aver timbrato la tua credenziale in ogni tappa e aver ritirato la tua Compostela, dopo tutto lo sforzo che è tempo di goderti la città, te la sarai guadagnata.

Auguriamo che vi piaccia passeggiare per il centro storico, gustare una birra fresca accompagnata da una deliziosa tapa, ballare e cantare in una foliada, o provare alcuni dei suoi tradizionali liquori, tra le mille e una cosa che questa piccola ma grande città offre.

Santiago de Compostela

Questa è una giornata di addii per molti, la fine di una strada e, perché no, l’inizio di molti. L’alba dell’ultimo giorno con una strada più nella vostra vita, ma non una strada di chilometri, se non di esperienze, emozioni e nuove amicizie. Un viaggio che si proietterà nelle vostre vite e vi aiuterà a continuare a camminare liberi verso i vostri obiettivi.

Congratulazioni ai pellegrini!

 

** Dopo aver lasciato l’alloggio, i nostri servizi saranno conclusi.

QUESTO VIAGGIO COMPRENDE

  • 10 Giorni/ 9 notti di allogio
  • Trasporto badagli tra le tappe
  • Credenziale (Passaporto del Pelllegrino in regalo)
  • Assitenza telefónica 24 ore per casi di emergenza
  • Assicurazione di viaggio
  • Documentazione completa
  • Supplemento individuale: 225 €/pax
  • Notte extra en Santiago: 35 € camera doppia / 55 € camera singola
  • Colazione: 70 €/pax
  • MP (colazione e cena): 195 €/pax

PREZZO

  • 480 € pax camera doppia

ALLOGGIO

Per questo Cammino sarai ospitato in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali.

Hostales y/o pensionesPrezzo por persona, camera doppia 480 €

* Tutti gli alloggi sono della migliore qualità, accuratamente selezionati dopo anni di esperienza e approvati dai nostri clienti.

H O T E L

Alloggio in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali.

L’alloggio in Ostelli o Pensioni prevede camere doppie, triple o quadruple, sempre con bagno privato. Sono camere semplici, confortevoli e molto accoglienti, ideali per dormire e riposare.

* Nel caso di una prenotazione individuale avrebbe un supplemento.

Alloggio in camere private, sia negli hotel, negli ostelli o negli alloggi rurali.

L’alloggio in Ostelli o Pensioni prevede camere doppie, triple o quadruple, sempre con bagno privato. Sono camere semplici, confortevoli e molto accoglienti, ideali per dormire e riposare.

* Nel caso di una prenotazione individuale avrebbe un supplemento.