Olveiroa Camino Finisterre Muxia

Informazioni su Olveiroa

Olveiroa è un piccolo villaggio che appartiene a Dumbría e che ha acquisito importanza con la crescita dell’itinerario giacobeo, il suo legame con l’itinerario è davvero intimo. Presenta punti di grande interesse come il suo ponte Olveiroa e un ambiente rurale idilliaco per perdersi in esso, per fare una sosta lungo la strada. In questo villaggio tradizionale galiziano, perfettamente conservato, si respira un’aria purissima, si assaggia la gastronomia tradizionale e si trovano pellegrini di tutto il mondo che si fermano a godere del suo fascino.

Cosa vedere e fare a Olveiroa

I granai del centenario

Poiché Olveiroa è un piccolo villaggio con pochi abitanti, ha passato molti anni un po’ abbandonato e questo ha influito sul suo patrimonio principale, invecchiato dal passare del tempo. Tuttavia, oggi è un esempio di buona conservazione. Il patrimonio di questa città è restaurato e curato, e una delle attrazioni più preziose della zona è il numero di granai centenari che possiede, perfettamente conservati per il piacere dei turisti e degli escursionisti. Questi edifici sono tipici della zona e sono spesso in cattive condizioni, una passeggiata attraverso Olveiroa sarà l’occasione per vederli nella loro pienezza.

Horreos Olveiroa

Il serbatoio di Fervenza

Il bacino di Fervenza crea un paesaggio degno di un film che potrete godere durante il vostro soggiorno in Olveiroa, un vero privilegio. Ha un’importante estensione di 1250 ettari ed è stato costruito nel 1996. Nel suo percorso si trovano tre dighe idrauliche: Ponte Olveiroa, Castrelo e Santa Uxía. Si può vedere uno dei beni naturali più belli della zona, il fiume Xallas.

Il ponte Olveiroa

Questo ponte si trova nell’impressionante cornice del bacino di Fervenza, ma ha un suo valore visivo e storico, per cui vale la pena dare un’occhiata. Fu in questo luogo che ebbe luogo lo scontro tra i contadini galiziani e le truppe di Naopéon Bonaparte all’inizio del XIX secolo. Un punto da prendere in considerazione e da riparare, fornisce un contesto di rilevanza oltre alla bellezza del luogo.

Serbatoio Fervenza Olveiroa

La cascata di Ézaro

In questo incantevole e piccolo luogo si trova un paesaggio di enorme bellezza con importanza internazionale, dato che è la cascata più conosciuta in Europa per essere l’unica che sfocia nel mare. Un’anomalia che attira curiosi di diverse nazionalità alla portata di chiunque passi per Olveiroa. L’acqua scorre su un totale di 40 metri di altezza impressionante. Vicino all’indispensabile cascata di Ézaro si trova anche il belvedere di Ézaro, che permette di godere della caduta della cascata e dell’incontro dell’acqua del fiume Xallas con l’immenso Oceano Atlantico.

Cascata di Ezaro Olveiroa

Il dolmen di Pedra da Arga di Regoelle

Una volta a Olveiroa è facile andare al villaggio di Regoelle per visitare il dolmen di Pedra da Arga. Una costruzione interessante che risale a non meno del terzo millennio a.C. È uno dei dolmen più grandi di tutto il territorio galiziano e si trova ad un’altezza di 318 metri. Situato in quello che domina una chaira, formata da un conglomerato di bei prati d’erba. Lo stato di conservazione di questo antico è davvero buono, un’occasione unica per immergersi nella storia incontaminata senza bisogno di accedere a un museo, in mezzo alla natura e nel suo habitat naturale.

Dolmen Arga Regoelle Olveiroa

Gastronomia di valore

Questa zona è segnata dalla tradizione gastronomica galiziana e dalle delizie del mare. In Olveiroa si può trovare pesce fresco e frutti di mare di grande qualità e si nota subito un talento speciale quando si tratta di preparare i piatti per eccellenza di questa zona: le caldeiradas marineras (stufati di pesce). Essendo un paese di estesi pascoli, ha anche una buona carne, ed è una zona con la denominazione d’origine del formaggio Arzúa. Se cercate un buon dessert, a questo punto potete già assaggiare un’eccellente torta tradizionale di Santiago.

Mapa de Olveiroa