Il Camino de Santiago può essere fatto in qualsiasi momento dell’anno. Anche se è vero che l’esperienza sarà molto diversa scegliendo una o l’altra stagione.

Alta stagione: dall’inizio di maggio a metà settembre. In questo periodo le temperature sono di solito più calde e quindi il numero di pellegrini è maggiore. Sta persino diventando più affollato in alcuni tratti delle rotte più popolari come quella francese o portoghese. È il momento perfetto se, oltre a vivere l’esperienza del Camino de Santiago, vuoi anche incontrare persone e goderti l’atmosfera pellegrina in tutto il suo splendore. Se pianifichi il tuo viaggio in questo periodo dell’anno ti consigliamo di prenotare il tuo alloggio in anticipo o di optare per percorsi meno affollati.

Bassa stagione: comprende quasi tutto l’inverno, da novembre a fine febbraio o inizio marzo. Il tempo inclemente fa sì che non ci siano praticamente pellegrini in queste date e che la maggior parte degli alloggi e dei servizi siano chiusi. Se decidi di fare il Camino de Santiago in questo periodo ti consigliamo di pianificare bene il tuo itinerario e di prenotare in anticipo.

Media stagione: corrisponde ai mesi rimanenti dell’anno e per molti è il momento perfetto per fare il Camino de Santiago. Temperature miti, foreste e campi autunnali e sentieri pieni di fiori saranno un piacere per i sensi. Inoltre, le folle sono molto più piccole che nei mesi estivi e di solito non è un inconveniente godersi l’esperienza.