Strada invernale di Carucedo

Informazioni su Carucedo

Carucedo è un bel villaggio di El Bierzo, pieno di storia, con una lunga tradizione di apertura ai visitatori, viaggiatori e vicini. La sua cultura è ricca e nella sua gente si può apprezzare una radicata parlata leonese, che coesiste con la piena padronanza della lingua galiziana. Presenta paesaggi incantevoli per la gioia di chiunque voglia percorrerli, come il suo famoso lago o le Médulas. È un luogo semplice, con la natura come protagonista e il Camino Invierno nell’itinerario giacobino.

Cosa vedere e fare a Carucedo

Las Médulas

Las Médulas comprende un bellissimo ambiente naturale e paesaggistico derivato da un’antica miniera d’oro romana. La sua rilevanza va oltre la sua bellezza, dato che è considerato il più grande sfruttamento di tutto l’Impero Romano. I lavori di costruzione eseguiti per realizzarlo hanno portato a un luogo di sabbia rossastra coperto oggi da una vegetazione lussureggiante composta da querce e castagni. La sua importanza è tale che è stata dichiarata di interesse culturale nel 1996, dichiarata patrimonio mondiale dall’UNESCO nel 1997 e monumento naturale nel 2002. La fattoria fu abbandonata nel 2 ° secolo e da quel momento in poi la natura ha preso il sopravvento e ha dato luogo ai bellissimi dintorni che si possono trovare oggi in questo luogo idilliaco.

Le Medullas Carucedo

Il lago di Carucedo

Questo lago è il più memorabile di quelli creati come barriera o alluvione derivata dagli scavi minerari delle Médulas. La leggenda della zona dice che la Spada di Roland è immersa nelle sue acque, quindi è dotata di un certo aroma mistico aggiunto alla bellezza delle sue forme. Ha un perimetro di circa 5 km e una profondità di 9 m. È un’altra visita essenziale quando si viaggia attraverso Carucedo.

Lago Carucedo

La casa del parco Médulas

Per capire l’importanza e il valore delle Médulas, una visita alla Casa del Parque de las Médulas è un must. Un edificio moderno progettato per diffondere la ricchezza e la storia di questa ex miniera. Qui troverete tutti i tipi di informazioni, materiale audiovisivo e orientamento su questo incredibile paesaggio. Al suo ingresso, c’è la rampa di trasformazione romana che rappresenta la trasformazione della montagna in quel momento.

Il cammino dei Valiñas

Molto vicino ai dintorni di Las Médulas si può godere della ricchezza naturale di Carucedo attraverso altri corsi d’acqua, come la Senda de las Valiñas. Lungo questo percorso ci sono sentieri asfaltati e sterrati, in ogni caso riparati dai castagni che compongono una passeggiata da favola. Il sentiero passa prima per la Cuevona e poi arriva a La Encantada, due grotte con un fascino incomparabile per ottenere delle fotografie incredibili completamente. Naturalmente, queste derivano dagli sfruttamenti dell’antico impero romano.

Il belvedere di Orellán e la Galleria di Orellán

Il belvedere di Orellán offre la vista più conosciuta di Las Médulas e si raggiunge seguendo la già citata Senda de las Valiñas e facendo una piccola deviazione. Una volta arrivati al belvedere si può accedere alla Galleria Orellán, che è aperta al pubblico con l’acquisto di un biglietto. In questa galleria troverete delle grotte impressionanti, poiché non è altro che l’interno della miniera stessa. Alla fine del tour si può trovare un altro punto di vista per lasciarsi conquistare dal paesaggio caratteristico.

Punto di vista Orellan Carucedo

La chiesa parrocchiale di Caduredo

Questa chiesa di origine romanica può essere la visita culturale per eccellenza in questa zona, lasciando da parte i paesaggi delle Médulas per entrare in un altro tipo di patrimonio. Contiene uno dei pezzi più importanti di argenteria di El Bierzo, risalente al XVIII secolo. È anche sede di uno degli orologi più singolari della provincia di León, fatto di ardesia. Un bel gioiello architettonico e storico da ammirare in questa bella villa.

Chiesa parrocchiale di Carucedo

www.carucedo.es

Mapa de Carucedo