Villafranca Barros Via Plata

Informazioni su Villafranca de los Barros

Villafranca de los Barros è un’incantevole cittadina situata a Badajoz, che, insieme ad Almendralejo, forma il centro regionale di Tierra de Barros. È un bel posto con una lunga tradizione musicale e artistica, a cui si aggiunge una sorta di terra fertile che viene sfruttata con grande successo e dà origine a un succulento vino con denominazione d’origine. Una visita a questa città è sinonimo di gioia, immergersi nella cultura e lasciarsi trasportare dal divertimento in ogni momento.

Cosa vedere e fare a Villafranca de los Barros

Il Museo Storico Etnografico di Villafranca de los Barros

Questo interessante museo contiene 12 sale in cui sono esposti un gran numero di pezzi, riproduzioni e modelli che compongono l’evoluzione sociale e storica di Villafranca de los Barros. Non c’è modo migliore per capire il luogo in cui ci troviamo. Contiene veicoli di tutte le epoche e una rassegna dell’importanza musicale della piccola città, sempre con una tradizione artistica alle spalle.

La chiesa parrocchiale di Santa María del Valle

La chiesa parrocchiale di Santa María del Valle si trova nel centro della città di Villafranca de los Barros ed è un edificio di grande interesse, dichiarato Sito di Interesse Culturale. Si tratta di un tempio della seconda metà del XVI secolo che è stato costruito sopra una costruzione precedente. È un edificio in stile gotico, con una pianta rettangolare e tre navate coperte da volte a vela. Nei secoli successivi la sua immagine continuò a cambiare a causa di diverse riforme e ampliamenti, un esempio dei quali sono le sette cappelle laterali create nell’ampliamento del tempio nel XIX secolo. Come patrimonio architettonico e artistico si evidenzia la costruzione della Pala d’Altare Maggiore, la volta del coro e la Porta del Perdono.

Chiesa di Santa Maria del Valle Villafranca Barros

La Casa della Cultura

La Casa della Cultura di Villafranca de los Barros si trova all’interno di una vecchia fabbrica di farina, costruita alla fine del XIX secolo e dichiarata bene di interesse culturale nel 1994. È un eccellente esempio di architettura industriale. Come aneddoto, uno dei più antichi riferimenti all’edificio è il contratto firmato nel 1895 tra i proprietari e Isaac Peral per l’installazione di una centrale elettrica. Si tratta di una costruzione in muratura di pietra e malta, con rifiniture in mattoni. Una visita essenziale per imparare un po’ di più sulla storia di questa bella città.

Centro culturale Villafranca Barros

Il Santuario di Nuestra Señora de la Coronada

Questo edificio religioso è costruito in muratura, ha una pianta basilicale, una sola navata con una volta a botte e diverse cappelle laterali. Alla fine del Santuario si trova la torre della facciata, che ospita il Coro e la Porta del Perdono. Nel coro, spicca il magnifico organo del XIX secolo, recentemente restaurato. Anche la pala d’altare maggiore merita una menzione speciale, un autentico regalo barocco costruito alla fine del XVIII secolo.

Santuario Incoronato Villafranca Barros

Festa della vendemmia e la tradizionale “Velá de la Virgen Coronada”.

Questo festival riunisce tutta l’essenza di Villafranca de los Barros: gastronomia, musica, vino e tradizione religiosa. Per questo è stato dichiarato Festival d’interesse turistico regionale. Si svolge durante la prima decade di settembre, in coincidenza con la celebrazione del giorno dell’Estremadura. Si comincia con la cosiddetta Gastromúsica, un Festival gastronomico che consiste in una cena, animata da musica e che si tiene nell’Auditorium-Bullring di Villafranca de los Barros. L’evento promuove le prelibatezze fatte con i prodotti dell’Extremadura e si degustano piatti squisiti della zona. Si tiene il fine settimana prima dell’inizio della Fiesta de Interés Turístico de la Vendimia y Tradicional Vela de la Virgen Coronada (Festa di Interesse Turistico della Vendemmia e della tradizionale Candela della Vergine Incoronata).

Il Consiglio Comunale

Anche questo è un edificio da non perdere durante un soggiorno a Villafranca de los Barros. Si trova nella Plaza de España e la casa ancestrale è quella occupata dall’attuale municipio, sia la piazza che l’edificio. furono eretti durante il regno di Carlo III. Inizialmente fu progettato per essere utilizzato come casa di famiglia ed è ancora possibile distinguere la zona giorno al piano terra e il secondo piano o la soffitta per lo stoccaggio del grano. Una posizione curiosa che dà carattere al luogo.

Municipio di Villafranca Barros

www.villafrancadelosbarros.es

Mapa de Villafranca de los Barros