Torremejia Via Plata

Informazioni su Torremejía

Torremejía è un bel villaggio di Badajoz la cui storia risale all’epoca dell’Impero Romano, e così respira l’eredità architettonica del luogo. Promette un’impareggiabile oasi di pace e la gioia dei suoi uccelli acquatici nella calma del suo proprio habitat. Offre bellezze paesaggistiche in ogni angolo e un eccellente patrimonio culturale e architettonico che non lascia nessuno indifferente. Questo piccolo villaggio rubò il cuore dello scrittore Camilo José Cela ai suoi tempi, e in esso ambientò il suo romanzo La Familia Pascual Duarte. Un luogo perfetto per riposare e lasciarsi coccolare dalla gastronomia tradizionale dell’Estremadura.

Un po ‘di storia

Le origini della città di Torremejía non sono del tutto chiare. Per quanto riguarda i coloni che abitarono la zona durante la preistoria, sono stati studiati inclusi nei dati generali di tutta questa regione che si trova nel corso medio del fiume Guadiana e insieme ai comuni più vicini. I resti più antichi ritrovati nella zona risalgono al Paleolitico inferiore e sono costituiti da numerosi massi, per cui si capisce che Torremejía è un villaggio con una tradizione molto lunga. Nella sua storia più recente possiamo risalire al XIX secolo, durante l’invasione napoleonica del 1808 al 1814, i soldati francesi incendiarono il villaggio e distrussero gran parte del suo borgo, questo momento fu cruciale perché la gente dovette esserericostruita di nuovo e anche parte del suo imponente castello. Oggi ci sono resti di tutta quella storia che si possono scoprire nelle sue strade.

Cosa vedere e fare a Torremejía

La Chiesa dell’Immacolata Concezione

Questa costruzione religiosa ha la sua origine tra la fine del XVI secolo e l’inizio del XVII, è un esempio dell’essenza storica che attraversa la città di Torremejía. Consiste in una sola navata con una pianta a croce latina. Fu elaborato con muratura e mattoni, elementi con i quali riuscì a sopravvivere alla guerra d’indipendenza. Questa chiesa ha beneficiato di un intenso restauro nel 1990 e si trova in un eccellente stato di conservazione.

Chiesa Purisima Concepcion Torremejia

Il Palazzo Mexía

Il Palazzo Mexía è anche conosciuto come il Palazzo Lastra ed è una casa padronale in stile rinascimentale. L’edificio fu eretto per ordine della famiglia Mexía o Lastra, originaria di Mérida. La grande casa ha subito diverse ristrutturazioni dalla sua origine, ma conserva ancora intatto lo stesso portale d’ingresso che aveva nel 1525. È un altro dei patrimoni più interessanti di Torremejía e una visita indispensabile.

Palazzo Mexia Torremejia

Una passeggiata per le sue strade

Torremejía è una città di grande fascino per cui vale la pena fare una passeggiata per le sue strade e scoprire l’antica architettura che domina ogni angolo. Al di là dei monumenti più importanti, in ogni angolo si percepisce la vita di un modesto villaggio dell’Estremadura di grande tradizione. Immergersi nella sua vita quotidiana, nella sua tranquillità e nella sua gente è un modo eccellente per conoscere un po’ meglio il luogo, per passare una giornata tranquilla.

Piazza Torremejia

Gastronomia

Il viaggiatore non deve dimenticare di assaggiare la gastronomia di questa zona tra le passeggiate e le visite alle principali attrazioni. A Torremejía si possono gustare i prodotti tradizionali dell’Estremadura con i suoi insaccati, prosciutti, carni e formaggi di pecora. Quando si tratta di assaggiare le ricette più tipiche, la scelta ideale è lo stufato di maiale, l’Extremaduran fritto, i deliziosi gazpachos (zuppe fredde) o il famoso potaje de vigilia (stufato). Questo sarà trovato di grande qualità in qualsiasi bar o ristorante, non sarà necessario fare grandi sforzi.

www.torremejia.es

Mapa de Torremejía