Castilblanco Arroyos Via Plata

Informazioni su Castilblanco de los Arroyos

Castilblanco de los Arroyos è una bella città situata in montagna, con un bel paesaggio mediterraneo. Ha un patrimonio paesaggistico eccezionale ed è una città con una tradizione agricola. Sviluppa anche molta attività legata alla caccia, fondamentale nella sua cultura gastronomica, e ha nei dintorni un ambiente rurale perfetto per i sentieri escursionistici. La sua posizione ai piedi della catena montuosa della Sierra del Pedroso fa sì che abbia avuto una grande importanza storica fin dall’epoca romana, essendo una tappa obbligatoria dell’antico Cammino dell’Argento, che oggi è seguito da numerosi pellegrini.

Cosa vedere e fare a Castilblanco de los Arroyos

Il monumento a Cervantes

A Castilblanco de los Arroyos c’è una curiosa piramide che attira molta attenzione, è un monumento a Cervantes. Fu realizzato dallo scultore Manuel Castaño Beza per ricordare il soggiorno di Miguel de Cervantes a Castiblanco quando era in viaggio verso l’Estremadura per lavorare come esattore. Si trova all’ingresso del paese, per accogliere i visitatori, ed è una piramide con mezzi rilievi di Cervantes e due fanciulle.

Monumento Cervantes Castilblanco Arroyos

Il museo etnologico Casa de la Sierra

Questo edificio è anche l’Ufficio del Turismo, un punto di interesse in ogni caso per i viaggiatori che arrivano a Castilblanco de los Arroyos. Fu costruito nel 1923 da Don Rafael Amorín Lazo, che apparteneva a una famiglia molto ricca dell’epoca. Il museo permette di fare un interessante viaggio indietro nel tempo, a come si viveva in questa città nel passato. Recupera i mestieri popolari che sono diventati obsoleti e offre uno sguardo interessante sulla società del passato.

L’eremo di Santa María de Escardiel

Questo edificio religioso fu eretto su un sito di antica occupazione medievale, indicativo della grande tradizione di questa città. È fatto in stile mudéjar, di costruzione semplice e di piccole dimensioni. Ha due navate coperte da un soffitto a cassettoni, tranne che nel presbiterio, con volta emisferica, molto modificata nei recenti restauri.

Escardiel Hermitage Castilblanco Arroyos

Visita al caseificio Huerto del Cura

I formaggi sono di grande tradizione a Castilblanco de los Arroyos e in questo caseificio Huerto del Cura si sviluppa lo sfruttamento delle capre, il caseificio artigianale attraverso il latte di questi animali. In questa visita si può capire qual è il bestiame tradizionale del luogo così come il processo di trasformazione del latte in deliziosi formaggi artigianali.

La Chiesa del Divin Salvatore

L’aspetto di questa chiesa emblematica corrisponde alla sua ultima ristrutturazione, che risale al XVII secolo. La facciata fu costruita da Ambrosio de Figueroa, che costruì una porta ad architrave, con un baquetón mistilineo che la incornicia e una nicchia nella parte superiore. Sopra, un grande arco semicircolare fiancheggiato da lesene toscane appaiate e incassate, sollevato su un alto piedistallo e su cui corre una trabeazione sormontata da un frontone curvo e spezzato. È un edificio che vale la pena visitare, parte del patrimonio storico e artistico di questo villaggio tradizionale.

Chiesa del Divin Salvatore Castilblanco Arroyos

Sierra Morena

Questa località è molto vicina alla Sierra Morena, quindi è particolarmente interessante organizzare una breve escursione a questo sito naturale. Si tratta di un’impressionante catena montuosa che si estende per diverse province, confinante con Castilblanco de los Arroyos. La sierra è molto ampia, poiché ha fino a sei parchi naturali in quattro province. Si può contemplare la meravigliosa fauna, le grotte, la vegetazione in tutto il suo splendore. È un luogo di grande attrazione turistica ed è molto interessante da avvicinare se avete tempo durante il vostro soggiorno in questa bella città.

Sierra Morena Castilblanco Arroyos

www.castilblancodelosarroyos.es

Mapa de Castilblanco de los Arroyos