Informazione

Il breve percorso di oggi ci permetterà di camminare con calma da Muros de Nalón, apprezzando e godendo di tutte le sfumature del sentiero fino a raggiungere Soto de Luiña. Questa è una tappa dolce e tranquilla, in cui avremo l’opportunità di visitare l’iconico villaggio di Cudillero.

Carta geografica

Per lasciare Muros de Nalón, dobbiamo dirigerci all’Ufficio del Turismo, dove possiamo trovare informazioni su come arrivare a Soto de Luiña. Dopo aver attraversato due volte i binari della FEVE, entreremo in un sentiero fitto di boschi, lasciando la città. Dopo aver avanzato ancora qualche metro, incontreremo di nuovo la ferrovia FEVE, che attraverseremo questa volta attraverso un tunnel, arrivando al villaggio di El Pito, nella
Consiglio di Cudillero
. Dato che la tappa di oggi è abbastanza breve, si consiglia di visitare la bella città costiera di Cudillero, la distribuzione della sua tipica architettura di fronte al mare, non lascia nessuno indifferente.

Per chi continua senza visitare Cudillero, ci dirigiamo direttamente a El Rellayo. Da El Rellayo, passeremo per la spiaggia di La Concha de Artedo, per continuare su sentieri fino a passare sotto due viadotti arrivando al piccolo villaggio di Mumayor. Attraversiamo il villaggio di Mumayor e continuiamo attraverso sentieri fitti e densi di boschi, colorati con il caratteristico verde asturiano, fino a raggiungere il grazioso villaggio di Soto de Luiña