Informazione

Il percorso di oggi è un’avventura veloce che va dalla storica città di Irun, testimone di importanti eventi storici, alla bella San Sebastian (Donostia). Il percorso si snoda attraverso foreste e sentieri forestali densi, anche se con l’occasionale pendenza, faranno sì che il vostro percorso presenti alcuni spettacolari scenari naturali.

Carta geografica

Iniziamo il nostro viaggio sulla strada del Nord, lasciando Irun e dirigendoci verso una delle città più belle di tutta la fascia cantabrica: San Sebastian (Donostia).

Non c’è modo migliore per iniziare il cammino del nord che attraversare il ponte di Santiago, la frontiera naturale tra Francia e Spagna sul fiume Bidasoa. Dopo aver attraversato il lungomare e aver passeggiato per alcune strade, la prossima pietra miliare del percorso è la chiesa di Nuestra Señora del Juncal. Continuiamo a camminare fino ad incontrare i binari del treno, che attraversiamo per continuare la nostra passeggiata, entrando in una pista asfaltata tra le paludi di Txingudi.

Le paludi di Txingudi sono considerate una delle zone umide più ricche del nord della Spagna.

Da qui continuiamo verso il quartiere di Arkolla, dove si trova l’eremo di Santiagotxo, che ospitava la scultura nera dell’apostolo San Giacomo conosciuta come Santiago Beltz (nero in basco), scomparsa negli anni 70.

Il nostro prossimo punto di riferimento è il santuario di Guadalupe, da dove avremo una vista spettacolare della foce del Bidasoa, con Hondarribia e Hendaye sullo sfondo. Continuiamo il nostro cammino su una lunga pista di quasi 10 km che costeggia la montagna Jaizkibel a media altitudine. Esiste una variante contrassegnata dal cartello “per alpinisti”, che corre lungo la cima della montagna e accorcia il percorso di 1 chilometro. Si consiglia di seguire il percorso ufficiale, che ci porta attraverso vecchie querce e castagni, così tipici della vegetazione atlantica.

Fase 1. Irún - San Sebastián (24,8 km)

In seguito, prendiamo la strada GI-3440, che ci porta a
Passaggi di San Juan
. Da qui, dovremo attraversare in barca fino a Pasajes de San Pedro. Ci dirigiamo verso il faro di La Plata e da lì entriamo in uno dei sentieri più belli di tutto il percorso, con viste impressionanti della costa e del Golfo di Biscaglia.

Ora abbiamo solo un ultimo sforzo da fare, dopo aver costeggiato la montagna Ulía, durante la discesa avremo viste spettacolari di San Sebastian e della sua baia. Entreremo nella capitale di Gipuzkoa lungo il lungomare Zurriola, arrivando più tardi al centro storico.

Considerare

Ci sono alcuni pellegrini che decidono di dividere la tappa in due, invece di arrivare a San Sebastian, e passare la prima notte nell’ostello dei pellegrini a Pasajes de San Juan, 17 chilometri dopo aver lasciato Irun.

Luoghi di interesse

  • Eremo di Santa Elena – Irún
  • Municipio – Irún
  • Forte di Nostra Signora di Guadalupe
  • Monte Urgull – San Sebastián
  • Lungomare e spiaggia di La Concha – San Sebastián
  • Palazzo e giardini di Miramar –
  • Pettine del vento
  • Castello di La Mota

Piatti tipici

  • Pollo alla iruñesa
  • Pintxos nel centro storico: per tutti i gusti
  • Txangurro
  • Marmitako
  • Merluzzo in salsa pil pil
  • Frittate di baccalà

Fotografie

Ostelli

Ondarreta - Ostello della gioventù La Sirena

Direzione: P.º de Igeldo, 25 20008 San Sebastián

Telefono: +34 943 310 268

Email: [email protected]

Web: https://www.donostia.eus

Ostello dei pellegrini Jakobi Irún

Direzione: C/ Lesaka, 18 20301 Irún – Guipúzcoa.

Telefono: (+34) 640 361 640

Email: [email protected]

Web: Non disponibile

Città

San Sebastian

Municipio: San Sebastián

Provincia: Guipúzcoa

Habitantes: 188.240

Irun

Municipio: Irún

Provincia: Guipúzcoa

Habitantes: 62.910