Tutto quello che c’è da sapere sul Cammino di Santiago. Via inglese

Una piccola storia della via inglese

La storia ci dice che il Cammino Inglese era il percorso scelto dai devoti pellegrini del nord e dell’ovest dell’Europa, cioè non solo i pellegrini inglesi come si pensava in origine, ma un compendio di pellegrini scozzesi, irlandesi, scandinavi o fiamminghi che percorrevano il Cammino di Santiago inglese dal momento in cui arrivavano nei porti della costa galiziana come A Coruña, Ferrol, Ribadeo, Muros e Noia fino a Santiago.

Non fu un viaggio facile perché in molte occasioni la traversata divenne un’odissea marittima a causa delle tempeste, e le disgrazie che potevano verificarsi, tuttavia, questo percorso ebbe molto successo tra il XII e il XV secolo in quanto il pellegrino risparmia molto tempo per andare e tornare a casa.

Potresti essere interessato anche a: Origine del Cammino di Santiago

Segnaletica attuale del Cammino di Santiago di Compostela.

Essendo un percorso un po’ sovraffollato, come dimostrano le statistiche del Cammino di Santiago di Compostela, potremmo pensare che la segnaletica che corre lungo le strade o attraverso le località è carente e sarebbe difficile trovarle, ma niente di più lontano dalla realtà.

Da anni e grazie al lavoro del Consorcio do Camiño Inglés la segnaletica del Cammino Inglese è ampia e segna l’impianto che è stato recuperato utilizzando testi antichi e documenti ufficiali di quei secoli che facevano riferimento al soggiorno e al passaggio dei pellegrini. In alcune regioni e città lo sviluppo urbano che ha subito nel tempo ha cancellato i segni e le tracce dell’itinerario originale, come nel caso di A Coruña, una delle città di partenza dell’itinerario oggi.

Mappa del percorsomapa del recorrido del camino de santiago ingles

Percorsi e tappe dell’English Way

Nel Cammino Inglese ci sono due inizi, uno per la già citata A Coruña e l’altro è di Ferrol che è la variante più lunga di questo Cammino Inglese.

L’English Way è diviso in sei tappe in totale, anche se ci saranno solo tre tappe se la variante è fatta da A Coruña e cinque se è fatta da Ferrol. Le varianti della English Way convergono in una sola variante nel piccolo villaggio di Bruma.

Dobbiamo ricordare che la variante più breve del Cammino Inglese è quella che parte da A Coruña e ha solo 78 chilometri. Per questo motivo i pellegrini che realizzano questa variante non riceveranno la Compostela in quanto non avranno percorso i 100 km minimi segnati dalla Chiesa.

Se si opta per il sentiero da Ferrol si potrà ottenere la Compostela perché la distanza da Santiago è di 120 km, cioè, è l’unico punto di partenza valido del Cammino Inglese che può essere fatto a piedi o a cavallo in quanto supera i 100 km.

In entrambi i casi, la credenziale non avrebbe alcun effetto se la English Way è completata in bicicletta, in quanto la distanza minima per questa media è di 200 chilometri.

Percorso da A Coruña:

Tappa 1: A Coruña a Bruma (32 km)

La prima tappa dell’English Way parte da A Coruña in direzione di Bruma, per una distanza di 32 chilometri. Questa tappa è chiamata il sentiero del faro in quanto inizia sotto la torre di Ercole.

All’inizio 32 chilometri possono sembrare molti, ma dobbiamo ricordare che si tratta della prima tappa, quindi i pellegrini sono di solito più freddi per fare questo sforzo. Ha una difficoltà moderata e passa per i comuni di Culleredo, Cambre (si passa per la parrocchia di Anceis e si possono vedere le sue zone storico-artistiche), Carral, Abegondo e Mesía.

Questo itinerario è partito da A Coruña e incontra il Cammino Inglese che parte dall’altra variante, il sentiero di Ferrol, negli ultimi metri fino all’ostello di Bruma, concello de Mesía e alla fine della tappa.

Percorso da Ferrol:

Tappa 1: Ferrol – Pontedeume (27 km)

Come l’altra variante, questa rotta dell’English Way inizia nel mare Atlantico, questa volta nel porto di curuxeiras di Ferrol. I pellegrini attraversano questa città navale passando per la cattedrale di San Julián dove potranno acquistare le credenziali.

In diverse guide offrono di fare questa prima tappa da Ferrol a Pontedeume essendo una distanza di 27 chilometri. I luoghi che attraversa sono: Ferrol, Neda, Fene, Pontedeume.

In altre guide della English Way lasciano la fine di questa prima tappa a Neda, motivo per cui invece di 27 chilometri la prima tappa sarebbe di soli 15 chilometri.

Tappa 2: Pontedeume – Betanzos (19 km)

Dobbiamo sottolineare che se il pellegrino ha terminato la tappa precedente a Neda, la sua seconda tappa inizierà in quella località e terminerà a pontedeume, iniziando in questa località la terza tappa di questo percorso verso Betanzos.

Vale a dire, ci sono diversi percorsi della English Way per il sentiero di Ferrol. Alcuni indicano che le prime due tappe sono Ferrol – Pontedeume (27 km) e Pontedeume – Betanzos (19 km) e altre guide indicano che ci sono tre tappe per questo percorso: Ferrol-Neda (15 km), Neda – Pontedeume (16 km) e Pontedeume – Betanzos (21 km).

Qualunque sia la scelta del pellegrino, raggiungere Betanzos sarà una delle parti più difficili del Sentiero Inglese, in quanto si devono percorrere ripide e ripide discese, anche se si passa anche attraverso una delle zone più pianeggianti della tappa, i banchi di sabbia del Minho.

In questa tappa consigliamo al pellegrino di non perdere il ponte medievale di Pontedeume e il ponte medievale di Baxoi che passa sul corso del fiume che gli dà il nome.

Tappa 3: Betanzos – Bruma (30 km)

In questa terza tappa dell’English Way, il pellegrino ha pochi punti di ristoro, quindi si consiglia di fare scorta di cibo prima di partire.

L’English Way è uno dei percorsi più complicati in quanto tutte le tappe attraversano ripidi e ripidi pendii e discese e si caratterizzano soprattutto per la loro lunghezza.

Questa tappa attraversa i comuni di Betanzos, Abegondo e Mesía ed è circondata dai fiumi Mendo e Mandeo. Particolarmente difficile è l’ultimo ripido pendio della tappa dove si raggiunge la massima altitudine della tappa e dell’English Way.

Come già accennato, Bruma è il luogo dove si incontrano i due sentieri dell’English Way, quello che parte da A Coruña e quello di Ferrol.

Tappa 4: Nebbia – Sigüeiro (26 km)

Questa tappa dell’English Way può essere la penultima o la seconda a seconda che il Cammino sia stato iniziato in un punto o nell’altro. Qualunque sia l’inizio, è la tappa più sopportabile in quanto non si snoda tra tanti altipiani, ripidi pendii e discese.

Una volta iniziato il Cammino di Santiago, il primo paese che attraversiamo è Cabeza de Lobo, dove il pellegrino può vedere un plesiosaure, un’opera d’arte di un artista locale.

Sedi di questa fase:

  • Testa di lupo
  • A rúa
  • Outeiro
  • Per la strada
  • Baxoia
  • Sigüeiro

Questa tappa si conclude dopo 26 chilometri nella città di Sigüeiro, capoluogo del comune di Orouso.

Ultima tappa del Cammino Inglese: Sigüeiro – Santiago (16 km)

Quest’ultima tappa del Cammino d’Inghilterra che entra da nord verso Santiago passa attraverso un tratto alberato e asfaltato fino agli ultimi 4 chilometri quando entra nella città di Santiago.

Si tratta di una breve tappa di 16 chilometri dove si attraversa il ponte di origine medievale (XIII secolo) sul fiume Tambre. L’inizio della tappa è duro, con una salita pronunciata, e i segni del Cammino non sono abbondanti, anche se senza pericolo di perdita.

Il tratto finale attraversa l’area industriale, quindi fate attenzione e attenzione agli attraversamenti. Superata la zona industriale, il pellegrino passa davanti al cimitero di Santiago e, nei pressi, arriva all’area urbana di Santiago.

Una volta arrivati alla zona urbana, la strada non finisce, ma c’è ancora un tratto affinché il pellegrino si trovi con la piazza Obradoiro, per vedere l’imponente cattedrale di Santiago, la piazza A quintana e la sua ombra del pellegrino, e per poter sigillare l’ultimo timbro della credenziale per ottenere la compostelana.

Ci auguriamo che questo articolo vi sia piaciuto e vi incoraggiamo a raccontarci il vostro percorso lungo il percorso della via inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *