Sentiero del fiume Nansa • Percorrere 14 km impressionanti lungo uno degli itinerari più famosi della Cantabria.

Oggi vi presentiamo uno dei percorsi più conosciuti in Cantabria. Si tratta della Senda Fluvial de Nansa, un antico passo creato dai pescatori di trote e salmoni della zona che corre tra le città di Muñorrodero e Cades. Ora, è diventata una delle passeggiate più deliranti della regione, rendendo i 7 km disponibili lungo il percorso (14 km se si va avanti e indietro) una delle esperienze più vissute.

Durante il viaggio, dove il fiume Nansa assume un’importanza particolare, troverete scale di pietra scolpite, passerelle di legno, corde ancorate nelle rocce, passaggi stretti e la buona atmosfera della natura che vi aiuterà a completare il viaggio. Ma in più, potrete godere di faggi, boschi e prati, dove vedrete anche mucche e cavalli pascolare liberamente. Qui è possibile fare turismo familiare, in quanto il percorso è perfetto per andare con i bambini a causa del suo basso livello di difficoltà.

Non perdete l’opportunità di percorrere il sentiero del fiume Nansa, apprezzarne i tesori naturali e scoprire perché è conosciuto anche come il percorso dei pescatori.

Cosa fare sul Sentiero del fiume Nansa?

Il percorso è essenziale dopo il vostro arrivo in Cantabria. Dall’inizio alla fine, non finirà mai di stupirvi. Ma prima di iniziare, devi scegliere quale delle due cose fare.

Uno di loro è quello che finisce nella fucina di Cades, recentemente riabilitata. Il secondo (e il più breve) è quello che culmina nella Centrale idroelettrica di Trascudia, di cui faremo particolare riferimento.

Il percorso si sviluppa lungo gli antichi sentieri fatti dal costante cammino dei pescatori alla ricerca di trote e salmoni. Per questo motivo è conosciuta anche come la “Rotta dei Pescatori”. Oggi, questi stessi passaggi sono perfettamente segnalati e condizionati ad uso turistico.

Camminando lungo sentieri super sicuri, sentite la buona energia che la valle offre e la pace che il fiume Nansa trasmette. Concentrati su faggi, lecci, querce, spine e salici lungo il percorso. Ma godetevi la possibilità di vedere lontre, salmoni, granchi e altre specie come mucche e cavalli nel loro habitat.

Nel mezzo del pellegrinaggio si trovano le gabbie dei pescatori. Erano usati per attraversare l’affluente e per catturare il salmone.

Alla fine del tour si raggiunge una delle sezioni più divertenti. Ed è qui che i sentieri si restringono, così le corde attaccate alle rocce serviranno a trattenervi.

Quando finalmente si raggiunge la centrale idroelettrica, si ottengono bellissime cascate e laghi impressionanti per un tuffo meritato. In autunno, quando il clima cantabrico non è così soffocante come in estate.

Dove mangiare?

Dopo aver completato il percorso di 14 chilometri sensazionali, sentirete come il vostro corpo comincia a richiedere energia. E quale modo migliore per ricaricare le batterie se non assaggiare piatti squisiti nei ristoranti vicino al sentiero del fiume Nansa. Ecco la nostra selezione:

Ristorante Muñorrodero

Buona stagionatura, trattamento cordiale e atmosfera familiare. Questo ristorante è sicuramente un’ottima scelta. Provate il riso con chiripones o i maccheroni con picadillo. Le porzioni sono abbondanti e si distingue per la sua varietà. Si trova nel Barrio el Salin S/N, Fuengrande.

Sotavento

Il cibo piace….. e molto. I piatti sono preparati con prodotti di qualità. Le loro razioni sono imbattibili. E se stiamo parlando di attenzione, allora dovremmo esserne lusingati. E’ uno dei migliori ristoranti della zona, ma sarà meglio prenotare in anticipo. Si trova al 16 di Miramar Avenue, San Vicente de la Barquera.

La Sauceda

Si tratta di un’opzione che deve sempre essere presa in considerazione. Si tratta di un ristorante che vale le delizie servite al vostro tavolo e la gentile attenzione dei loro gestori. Provate il nasello perché siamo sicuri che ne vorrete ancora di più. Si trova nella città di Buelles S/N, Panes, Spagna.

Dove dormire?

Se avete deciso di fare il Nansa Fluvial Path durante i vostri prossimi giorni liberi, dovete sapere che ci sono posti nelle vicinanze dove potete trovare alloggi essenziali. E qui vi diremo quali sono alcuni di loro:

Hotel Canal

Nella città di Unquera è uno degli hotel più votati dai turisti. Dispone di camere confortevoli con TV a schermo piatto e WiFi gratuito. Dispone di altri servizi per un soggiorno confortevole.

Valle de Arco Hotel

Questa è un’opzione ideale per i viaggiatori. Dispone di servizi di qualità come camere confortevoli con TV a schermo piatto. È possibile rimanere connessi al WiFi perché è gratuito, così come il parcheggio. Ha anche una caffetteria e la mobilitazione all’aperto. Si trova a Prellezo.

Hotel Rural Valleoscuru

Si tratta di un’alternativa raccomandabile e uno degli hotel più prestigiosi grazie alla qualità e all’ottimo servizio offerto agli ospiti. Ha una decorazione semplice e la sua atmosfera è così calda che vi sentirete come a casa vostra. Ha un riscaldatore, telefono e Internet gratuito. Hotel Rural Valleoscuro si trova a Llanes.

Come ci arrivo?

Raggiungere il sentiero del fiume Nansa è semplice. Tanto che non avrete bisogno di una mappa o di un GPS per arrivarci, in quanto il percorso è perfettamente segnalato. Se si parte da Santander, prendere l’autostrada A8 in direzione Unquera.

Ma prima di arrivare a Los Tanos, prendete l’uscita Los Tanos fino a vedere finalmente i cartelli che vi porteranno direttamente nella Valle del Nansa. Lungo il percorso si possono visitare altre località come Cosío, Carmona e Tudanca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *