Santa Irene • Senti la forza della Fontana dei Pellegrini

A 25 km da Santiago di Compostela, i pellegrini che hanno percorso il Cammino Francese incontrano la piccola e bella cittadina di Santa Irene, appartenente al comune di O Pino, provincia di La Coruña, Galizia.

Qui si possono trovare buoni posti per mangiare e riposare, così come trascorrere un buon tempo ammirando le attrazioni della regione. Una delle attrazioni più attese del luogo è l’eremo e la sua fontana, poiché ad esso sono attribuiti importanti poteri curativi e quindi nasconde diverse leggende.

Per molti l’acqua che emana da questa fonte è in grado di uccidere parassiti e parassiti delle colture, pertanto veniva utilizzata per irrorare le colture. Inoltre, si presume che abbia curato tutti i mali dei bambini, che hanno smesso di piangere quando passavano davanti all’immagine del Santo. In precedenza era decorato con l’immagine del Santo, ma questo bellissimo pezzo del 1692, fu rubato negli anni ’80.

In questo articolo vi racconteremo un po’ di tutto quello che potete fare a Santa Irene. Continuate a leggere e approfittate della vostra visita a questa bella città sul Cammino di Santiago.

 

Cosa vedere e fare a Santa Irene?

Perfettamente situato ai piedi del Cammino di Santiago, vedrete la bella e conosciuta Cappella di Santa Irene. L’eremo dedicato a San Pietro, costruito nel XVII secolo, ha una semplice pianta rettangolare in pietra, architrave e campanile. All’interno si trova una pala d’altare barocca.

È circondato da uno spettacolare querceto, che forma il suo atrio alberato dove il 29 giugno si celebra la festa di San Pietro. Inoltre, accanto all’eremo si trova anche la fontana miracolosa dei pellegrini, chiamata da molti la Fontana dell’Eterna Gioventù, dove i pellegrini vengono a godersi l’acqua.

Una buona giornata per visitare Santa Irene è il 29 giugno, in quanto questa giornata offre cibo delizioso e musica tipica delle feste galiziane.

 

Dove mangiare?

Molto vicino a Santa Irene, in O Pino, troverete luoghi incredibili per gustare le prelibatezze della Galizia. Ecco alcune raccomandazioni.

O Empalme

Qui potrete gustare cibi deliziosi e rinfrescarvi con una birra, seduti sull’ampia terrazza esterna del locale. Inoltre, sarete ben serviti dai loro camerieri esperti. La maggior parte dei visitatori dice che il rapporto qualità-prezzo è eccellente.

Ristorante San Paio

Se volete gustare cibi abbondanti e deliziosi, questo è il luogo ideale. In generale, questo sito non è molto affollato, quindi non dovrete aspettare di essere ben serviti. Le opinioni dei suoi visitatori affermano che, pur non avendo molta varietà ogni piatto è di ottima qualità e prezzo, sarete davvero soddisfatti.

Ristorante Regueiro

Molti consigliano questo posto per le sue generose razioni, il buon prezzo e la qualità. Troverete un menu da 12 euro e piatti a la carte. Una delle specialità del luogo è il polpo con le vongole.

 

 

Dove posso dormire?

 

A Santa Irene ci sono due ostelli dove è possibile alloggiare, riposare e godere di tutti i servizi per i pellegrini. Di seguito è riportata una breve descrizione di ciascuno di essi.

Ostello pubblico Santa Irene

Con un totale di 36 posti distribuiti in letti e letti a castello, qui vengono offerti tutti i servizi di cui un pellegrino può aver bisogno per soli 6 euro. In inverno c’è il riscaldamento, bagno con wc e docce, cucina, sala da pranzo, outlet, cassetta di pronto soccorso, lavanderia e stendibiancheria. Ricordati di portare il tuo sacco a pelo.

Ostello Privato Santa Irene

Pagando un totale di 13 euro potrai godere di uno dei 15 posti disponibili del posto.  Qui si può godere di riscaldamento invernale, bagni con tutti i servizi e acqua calda, sala da pranzo, un ristorante consigliato, cassetta di pronto soccorso, lavanderia, stendibiancheria e telefono pubblico. Se si desidera utilizzare la lavatrice e l’asciugatrice si dovranno pagare ulteriori 4,5 euro.

Come arrivare a Santa Irene?

La strada di accesso a Santa Irene è la N-547, che va da Lugo a Santiago. Si può viaggiare con la propria auto o prendere un autobus in una delle due capitali (Lugo o Santiago), che vi lascerà a O Pedrouzo.

Puntúa el Articulo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *