Rabanal del Camino • Godetevi la loro storica ospitalità

Rabanal del Camino è un comune del comune di Santa Colomba de Somoza, nella regione di Maragatería, provincia di León, comunità autonoma di Castilla y León.

Questa città di circa 60 abitanti costituisce una parte importante dell’itinerario dei pellegrini che percorrono il Cammino di Santiago. Qui troverete tutti i tipi di servizi, poiché l’attività economica del luogo dipende dal pellegrinaggio e la sua storia ci dice che è sempre stata così.

Ci sono documenti che indicano che, fin dall’inizio del Medioevo, Rabanal ha avuto un ruolo nella strada giacobina. Aveva diversi ospedali e chiese amministrate dai monaci Templari. Inoltre, è noto che questa città era un luogo di incontro per i pellegrini prima di affrontare il monte Irago.

In questo articolo vi mostreremo cosa fare e vedere in questa piccola e accattivante città. Continuate a leggere e trovate consigli importanti per aiutarvi a sfruttare al meglio il vostro tempo a Rabanal.

 

rabanal

Cosa vedere e fare a Rabanal?

La storia di questo luogo ci dice che da sempre e grazie alla sua posizione è stato molto importante per il Camino de Santiago. Diversi ospizi e chiese della cittadina dimostrano l’importanza della città. Tra i luoghi storici da visitare durante il vostro soggiorno in questo paese sono l’eremo di Santo Cristo de la Vera Cruz, l’eremo di San José, l’ospizio di San Gregorio, la Casa de las Cuatro Esquinas, la Chiesa dell’Asunción e la chiesa parrocchiale di Santa Maria.

Da parte sua, l’Eremo del Beato Cristo della Vera Cruz, situato all’ingresso del paese, sarà la prima cosa che vedrete entrando a Rabanal. Si tratta di una costruzione che risale al XVIII secolo, qui troverete un’immagine ispiratrice di Cristo crocifisso.

La Cappella di San Giuseppe si trova nella Calle Mayor, è una costruzione settecentesca che presenta un’imponente pala d’altare in stile barocco ed espone le statue di San Giuseppe, Santa Barbara e dell’apostolo Santiago.

Chiesa dell’Assunzione, è una costruzione del XII secolo che apparteneva ai Templari e quindi, è stata dichiarata Bene di Interesse Culturale. Qui si possono ammirare l’abside romanica, il campanile del XVII-XVIII secolo e un orologio della fine del XIX secolo.

 

asuncion

 

Nella Casa de las Cuatro Esquinas, situata nella Plaza Mayor, si dice che il re Filippo II soggiornò durante il suo soggiorno a Rabanal.

Infine, la chiesa parrocchiale di Santa María, che si trova nella calle Mayor, è un edificio romanico dell’inizio del XII secolo con molte modifiche. Durante i lavori di restauro dell’interno sono state ricavate tracce di costruzione e recentemente sono state esposte. È interessante ricordare che durante gli scavi del 2007 sono state scoperte diverse tombe.

 

llegando a rabanal

Dove mangiare?

Para degustar deliciosos platos en Rabanal puedes visitar:

Taberna del Pueblo

Questo è un bel bar per i pellegrini dove si possono gustare tapas e porzioni. Qui è possibile usufruire del WiFi gratuito.

Entrepiedras

E’ casa per mangiare dove si può gustare l’originale maragato cotto, che inizia con carni accompagnate da insalata di pomodoro, prosegue con cavolo con saltato e ceci e termina con la zuppa.

Restaurante Camino

Qui potrete godere di un ostello, ristorante e caffetteria nello stesso luogo piacevole e accogliente.

 

ermita santo cristo

 

Dove posso dormire?

In questa piccola città i pellegrini non soffrono per l’alloggio, poiché ci sono diverse opzioni tra cui scegliere quella che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Nuestra Señora del Pilar

Ha un totale di 72 posti letto in letti a castello, che vengono riscaldati in inverno. Qui è possibile usufruire di bagni con tutti i servizi, cucina, bar, ristorante, ristorante, internet, supermercato, cassetta di pronto soccorso, negoziante e telefono.

Gaucelmo

Nelle sue 40 piazze offre ai pellegrini riscaldamento invernale, servizi igienici, cucina, bar, ristorante, cassetta di pronto soccorso, lavanderia e telefono pubblico.

Hostal-mesón el refugio

E’ un hotel rurale con 16 camere disponibili, vi offre un bar-ristorante con menù del giorno famoso per le sue deliziose pietanze ad un ottimo prezzo.

A cruz de ferro

Si tratta di una casa di turismo rurale che può essere affittata intera o in camere. Dispone di tre camere, dove possono essere ospitate sette persone. Dispone di accesso per disabili, stalla e parcheggio per biciclette.

 

entrada a rabanal

Come arrivare a Rabanal?

È importante sottolineare che da Rabanal a Santiago de Compostela ci sono 238 Km.

La maggior parte dei pellegrini partono da Astorga per Rabanal, questo percorso comprende un passaggio attraverso Valdeviejas, Murias de Rechivaldo, per poi risalire per 16 km fino alla destinazione desiderata. Tra Murias e Rabanal si trova Santa Catalina de Somoza e poi El Gamso.

Se andate in auto, prendete la strada LE-142 che collega Astorga con Ponferrada. Se preferite l’autobus, da Astorga a Rabanal del Camino c’è un servizio il martedì, mercoledì e venerdì.

Puntúa el Articulo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *